Vandellia cirrhosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Candirù
Vandellia cirrhosa
Vandellia cirrhosa
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Siluriformes
Famiglia Trichomycteridae
Genere Vandellia
Specie V. cirrhosa
Nomenclatura binomiale
Vandellia cirrhosa
Valenciennes, 1846

Il candirù o canero (Vandellia cirrhosa), detto anche "pesce stuzzicadenti", è un pesce d'acqua dolce che fa parte della specie dei pesci gatto. Lo si può trovare nel Rio delle Amazzoni ed è il pesce che più spaventa i nativi tra quelli che abitano le sue acque, anche più del piranha[senza fonte]. Questa specie non supera quasi mai i 2,5 cm di lunghezza ed è trasparente e simile a un'anguilla, e per questo quasi impossibile da scorgere fra le acque.

Morfologia e Abitudini[modifica | modifica sorgente]

Il candirù è un parassita che nuota all'interno delle branchie degli altri pesci, utilizza una spina per tenersi saldo e si nutre del sangue che trova nelle branchie: per questo è stato soprannominato "pesce vampiro del Brasile".

Era in passato molto temuto dai nativi poiché si credeva fosse attirato dal sangue e dall'urina, anche se queste ipotesi sono state smentite sperimentalmente. Si pensava inoltre che il candirù potesse nuotare all'interno degli orifizi umani, ma ne sono stati trovati soltanto all'interno del canale vaginale, da cui è stato necessario rimuoverlo chirurgicamente. Le sue dimensioni e caratteristiche difficilmente gli permettono di penetrare in orifizi più stretti come l'ano e l'uretra.

Rimedi[modifica | modifica sorgente]

Un metodo tradizionale per rimuoverlo è dato dall'uso di due piante, la Genipa americana e la "mela di Buitach". Esse, o il loro estratto, sono inserite nell'area colpita dal candirù, e sono in grado di eliminare e dissolvere il pesce, anche se spesso la vittima muore a causa di infezioni dovute alla ferita prima che il candirù possa essere rimosso.[senza fonte]

Riferimenti culturali[modifica | modifica sorgente]

William Burroughs ha udito storie sul candirù nel corso dei suoi viaggi in Sudamerica e lo ha citato nel suo libro Pasto nudo. Candice Millard nel libro The River of Doubt menziona delle voci relative a presunti attacchi del candirù durante il viaggio in Amazzonia di Theodore Roosevelt. Lo scrittore Julian Barnes lo nomina nel suo libro Una storia del mondo in 10 capitoli e mezzo. Michael Cordy ne descrive le caratteristiche nel suo romanzo "Il Manoscritto di Dio".

Questo pesce è citato anche nei film Gunmen, Anaconda,Il tesoro dell'Amazzonia, Mato Grosso e The Rundown e nel libro "Amazzonia" di James Rollins. La Vandellia cirrhosa è anche causa di un'ostruzione alle vie urinarie del direttore amministrativo del Seattle Grace Hospital nella serie tv "Grey's Anatomy", alla puntata "Desire" (N. 21, Terza stagione).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci