Anaconda (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anaconda
Anaconda film 1997.png
Una scena del film
Titolo originale Anaconda
Paese di produzione USA, Perù, Brasile
Anno 1997
Durata 86 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35:1
Genere avventura, thriller, horror
Regia Luis Llosa
Soggetto Verna Harrah, Carole Little, Leonard Rabinowitz
Sceneggiatura Hans Bauer, Jim Cash, Jack Epps Jr.
Produttore Verna Harrah, Carole Little, Leonard Rabinowitz
Fotografia Bill Butler
Montaggio Michael R. Miller
Effetti speciali Chuck Gaspar
Musiche Randy Edelman
Scenografia Daniel Loren May
Costumi Kathy Monderine
Trucco Rob Hinderstein, Dayne Johnson
Interpreti e personaggi
Premi

1998 - ALMA Award - Miglior Attrice (Jennifer Lopez) 1998 - BMI Film Music Award 1998 - WAC Winner - Miglior creatura 3-D in digitale

Anaconda è un film del 1997, diretto da Luis Llosa e interpretato tra gli altri da Jennifer Lopez, Jon Voight e Owen Wilson. Il film ha avuto tre seguiti: Anaconda: alla ricerca dell'orchidea maledetta, Anaconda 3 - La nuova stirpe e Anaconda - Sentiero di sangue.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una troupe cinematografica parte su una chiatta fluviale per realizzare un documentario all'interno della foresta brasiliana. Ne fanno parte l'antropologo Steve Cale, la regista Terry, l'operatore alla macchina Danny, il tecnico del suono Gary, la produttrice Denise ed il vanitoso attore di successo Warren Westridge. L'obiettivo è la ricerca del leggendario popolo degli Indios Shirishama, ed a guidare l'imbarcazione c'è un locale: Mateo.

Il viaggio comincia e, dopo qualche tempo, il gruppo incontra un uomo, Paul Sarone, bloccato a bordo di una barca senza equipaggio. Viene fatto salire e, informato dello scopo del viaggio, si offre di fare da guida, dicendosi molto esperto dei luoghi. Intanto Gary e Denise hanno instaurato una relazione e vanno nella fitta foresta ma vengono attaccati da un cinghiale che viene ucciso da Paul. Il giorno dopo Il Dr. Cale in un'immersione subacquea rischia la vita: viene trovato un insetto velenoso all'interno della bombola e quindi nella bocca. In realtà è stato Paul a mettere l'insetto nella bombola, per usare l'incidente come scusa per tornare indietro, infatti ha un motivo personale per ridiscendere il fiume: trovare un letale anaconda lungo dodici metri, un predatore diventato leggendario.

A poco a poco, emerge il carattere violento e cattivo di Paul, che prende il sopravvento su tutti. Quando appare l'animale, si scatena una lotta senza esclusione di colpi, e per primo morirà Mateo, poi Gary che si scopriranno essere entrambi a patti con Paul. Senza un comandante, Westridge si offre nuovo capitano imparando a guidare la nave. Arrivano poi, al punto dove Paul voleva arrivare, qui Denise viene uccisa dal bracconiere mentre Westridge viene brutalmente divorato dal serpente. Dopo che l'Anaconda viene eliminato, Danny e Terry incontrano un nuovo Anaconda che uccide Paul e che sta quasi per uccidere Terry, ma Danny arriverà in tempo a salvarla e ad uccidere l'Anaconda. Poi verranno raggiunti da Steve Cale, che si è ripreso. Infine resteranno soli in uno scenario silenzioso ed irreale a filmare il popolo Shirishama che si è fermato sul fiume.

Cultura Pop[modifica | modifica sorgente]

Nonostante ottimi incassi al botteghino (incassò oltre tre volte il budget iniziale) "Anaconda" è assurto al livello di 'cult-movie'. Nella saga fumettisitica italiana di Rat-Man il protagonista in una puntata ispirata a The Ring si trova a frequentare una videoteca e viene sottoposto dal proprietario a una serie di quiz sui film; ad ogni domanda, con entusiasmo infantile, risponde: "Anaconda?".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema