James Rollins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
James Rollins

James Rollins, conosciuto anche come James Clemens, pseudonimo di Jim Czajkowski (Chicago, 20 agosto 1961), è uno scrittore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato la University of Missouri-Columbia nel 1985.

Per anni è stato un apprezzato veterinario, ma, a un certo punto della sua vita, ha deciso di anteporre al lavoro le sue tre grandi passioni: la speleologia, le immersioni subacquee e, soprattutto, la scrittura. Fin dal suo esordio, si è segnalato nel campo del romanzo d'avventura, raggiungendo un notevole successo di pubblico e di critica. Il New York Times lo ha definito il miglior autore internazionale di thriller[1].

Per la sua serie sulla Sigma Force è stato lodato dallo stesso giornale come "più acclamato dal pubblico" e "lettura più calda d'estate" per People Megazine. Fa parte della Authors United for Veterans un'associazione per l'aiuto dei veterani dell'esercito statunitense affiliata alla USA Cares.

Tra i suoi ispiratori egli cita gli autori della serie Doc Savage. Da giovane, James aveva acquisito una vasta collezione di opere su Doc Savage, ma dice che è rimasto ignaro della loro influenza su di lui, come romanziere, fino a quando uno dei suoi fan ha portato la questione alla sua attenzione.

Nel 2007 è stato ingaggiato per adattare in un romanzo il film Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo.

Vive a Sacramento.

Il Publishers Weekly scrive che Rollins trasmette il meglio di Clive Cussler, Robert Ludlum e Wilbur Smith, in più ha scritto che «Se a Cussler si dovesse assegnare la medaglia d'oro nella narrativa a Rollins bisognerebbe dare quella d'argento».[2]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi e racconti brevi[modifica | modifica wikitesto]

Serie sulla Sigma Force[modifica | modifica wikitesto]

La Sigma Force è una divisione segreta del Dipartimento della Difesa USA (inclusa nel progetto DARPA). La sede si troverebbe in uno seminterrato segreto della Smithsonian Institution di Washington. La Sigma Force è composta da operatori scientificamente specializzati il cui compito è quello di proteggere la nazione e il mondo da qualsiasi minaccia tecnologica, sia antica o moderna.[3]

Personaggi Principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Painter Crowe: leader della Sigma Force, è un nativo americano, sposato con Lisa Cummings.
  • Dottor Lisa Cummings: il medico esperto in Sigma.
  • Grayson Pierce (Gray): è un ex ranger con competenze in biologia e fisica.
  • Monk Kokkalis: agente operativo, sposato con la collega Kathryn Bryant.
  • Joe Kowalski: agente operativo.
  • Kathrin Bryant: agente operativo.
  • Seichan: assassino per la gilda.

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Serie The Banned and the Banished[modifica | modifica wikitesto]

Scritti con lo pseudonimo di James Clemens

  • Wit'ch Fire, 1998
  • Wit'ch Storm, 1999
  • Wit'ch War, 2000
  • Wit'ch Gate, 2001
  • Wit'ch Star, 2002

Serie Godslayer Chronicles[modifica | modifica wikitesto]

Scritti con lo pseudonimo di James Clemens

  • Shadow Fall, 2005
  • Hinterland, 2006

Serie Kids & Adults[modifica | modifica wikitesto]

Serie The Order of the Sanguines[modifica | modifica wikitesto]

Scritti in collaborazione con Rebecca Cantrell.

  • 0.5 City of Screams, 2012 (e-book)
  • 1 The Blood Gospel, 2013
  • 1.5 Blood Brothers, 2013 (e-book)
  • 2 Innocent Blood, 2013
  • 3 Blood Infernal, 2015

Serie Tucker Wayne[modifica | modifica wikitesto]

Scritti in collaborazione con Grant Blackwood

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Kowalski's In Love, 2006 (3.5 serie SIgma Force), pubblicato in "Thriller: Stories to Keep You Up All Night"
  • The Pit, 2010, pubblicato in "Warriors"
  • Tagger, 2010, pubblicato in "Fear"
  • Jack Finney's Invasion of the Body Snatchers, 2010, pubblicato in "Thrillers: 100 Must Reads"
  • The Devil Bones, 2014 (9.5 serie Sigma Force), pubblicato con Steve Berry in "FaceOff"
  • The Midnight Watch, 2015 (10.5 serie Sigma Force)
  • Crash And Burn, 2016 (11.5 serie Sigma Force)
  • Ghost Ship, 2017 (12.5 serie Sigma Force)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Home - James Rollins, su JamesRollins.com. URL consultato il 19 dicembre 2019.
  2. ^ LA CITTÀ DI GHIACCIO – JAMES ROLLINS, su thrillercafe.it. URL consultato il 13 marzo 2016.
  3. ^ James Rollins’ Sigma Force Series, su athrillaweek.com, 26 settembre 2014. URL consultato il 25 agosto 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN99034801 · ISNI (EN0000 0001 2144 9382 · SBN IT\ICCU\RAVV\401310 · Europeana agent/base/79781 · LCCN (ENno99061918 · GND (DE123695376 · BNF (FRcb155154874 (data) · BNE (ESXX822195 (data) · NDL (ENJA01126832 · WorldCat Identities (ENlccn-no99061918