Una spia non basta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una spia non basta
Una spia non basta - trailer.png
Titolo originale This Means War
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2012
Durata 97 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere commedia, azione, sentimentale
Regia McG
Soggetto Timothy Dowling, Marcus Gautesen
Sceneggiatura Timothy Dowling, Simon Kinberg
Produttore Robert Simonds, Will Smith, Reese Witherspoon, Jennifer Simpson, Simon Kinberg, Brent O'Connor
Produttore esecutivo Brent O'Connor
Casa di produzione Overbrook Entertainment, Robert Simonds Productions, Type A Films
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox
Fotografia Russell Carpenter
Montaggio Nicolas De Toth
Effetti speciali Alex Burdett
Musiche Christophe Beck
Scenografia Martin Laing
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Una spia non basta (This Means War) è un film del 2012 diretto da McG e con protagonisti Tom Hardy, Chris Pine e Reese Witherspoon.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tuck e Franklin sono due agenti della CIA uniti da un profondo legame di amicizia. A seguito del trambusto provocato in una missione top secret a Hong Kong per catturare il criminale Heinrich, i due verranno però sospesi dal caso e relegati alle attività da ufficio. il loro rapporto però viene incrinato dalla bella Lauren. Una volta scoperto che entrambi stanno corteggiando casualmente la stessa donna, i due stilano alcune regole e ingaggiano una vera e propria sfida a colpi di appuntamenti, pedinamenti e tentativi di sabotaggio l'uno nei confronti dell'altro.

Dopo vari appuntamenti con entrambi gli uomini, Lauren prende la sua decisione e telefona a Tuck per pranzare insieme e comunicargliela. Franklin, credendo che Lauren abbia scelto l'amico, sta per abbandonare tutto quando si accorge di qualcosa di strano dalle registrazioni video: Heinrich è lì e li sta pedinando. Frank si precipita quindi al ristorante dove Tuck e Lauren stanno pranzando per dire al collega che sono tutti in pericolo. Lauren vedendoli insieme ed imbarazzata dalla situazione si dilegua in bagno, mentre Tuck credendo che si tratti di un ingegnoso progetto dell'amico per deviare la scelta inizia una rissa con lui. Quando Lauren esce dal bagno trova il locale distrutto e decide di piantare entrambi i pretendenti. Appena uscita dal locale, Lauren viene rapita da Heinrich e i suoi uomini. Così, Tuck e Franklin sono costretti a lavorare di nuovo insieme per salvare la ragazza contesa. Dopo un emozionante inseguimento, sull'orlo di un precipizio Lauren sceglie Franklin. Nonostante la cotta, Tuck decide di dare spazio all'amico e di dedicarsi a suo figlio. Visionando il notiziario insieme a suo figlio, Katie, la ex di Tuck viene a sapere del suo vero lavoro e va da lui desiderosa di conoscere di nuovo dall'inizio il padre di suo figlio che anni prima non era stato del tutto sincero con lei.

Lauren e Franklin decidono di sposarsi e Tuck e la moglie ritornano insieme. I due agenti tornano a lavorare in coppia in una missione in cui devono essere paracadutati, ma Frank prima rende euforico Tuck dicendogli di volerlo come testimone di nozze e poi gli rivela che anni prima era andato a letto con sua moglie Katie prima che Tuck stesso la conoscesse. Tuck incredulo si scaglia addosso a Frank ed i due volano giù dall'aereo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente il cast del film doveva essere composto dagli attori Sam Worthington e Bradley Cooper che però, a causa di altri impegni, dovettero rinunciare al ruolo che fu successivamente affidato a Tom Hardy.[1][2] A rifiutare una parte nel film fu anche Seth Rogen.[3]

Le riprese del film si sono svolte a Vancouver dal 13 settembre al 1º dicembre 2010,[4] e a Burnaby in Canada.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer ufficiale del film è stato distribuito il 13 ottobre 2011,[5][6] mentre il 16 gennaio 2012 è stato messo online il trailer in italiano.[7]

Il film è uscito nelle sale statunitensi a partire dal 17 febbraio 2012[6], mentre è stato distribuito in Italia a partire dal 20 aprile dello stesso anno.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Niente guerra per Bradley Cooper, movieplayer.it, 25 febbraio 2010. URL consultato il 25 novembre 2011.
  2. ^ Per Tom Hardy questa è guerra, movieplayer.it, 28 luglio 2011. URL consultato il 25 novembre 2011.
  3. ^ (EN) Seth Rogen Passes On McG's 'This Means War', theplaylist.blogspot.com, 23 luglio 2010. URL consultato il 25 novembre 2011.
  4. ^ (EN) British Columbia Film Commission Film List Sep 28, 2010 (PDF), bcfilmcommission.com, 23 luglio 2010. URL consultato il 25 novembre 2011.
  5. ^ (EN) Scheda di This Means War su Hd-trailers.net, hd-trailers.net. URL consultato il 25 novembre 2011.
  6. ^ a b This Means War: Tom Hardy e Chris Pine si contendono Reese Witherspoon, bestmovie.it, 14 ottobre 2011. URL consultato il 25 novembre 2011.
  7. ^ Una spia non basta: il trailer italiano, badtaste.it, 16 gennaio 2012. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  8. ^ Scheda di Una spia non basta su Badtaste.it, badtaste.it. URL consultato il 16 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema