Tutti i miei robot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tutti i miei robot
Titolo originale The Complete Robot
Autore Isaac Asimov
1ª ed. originale 1982
1ª ed. italiana 1985
Genere Antologia
Sottogenere Fantascienza
Lingua originale inglese
Serie Ciclo dei Robot
Preceduto da Antologia del bicentenario

Tutti i miei robot (The Complete Robot) è un'antologia di racconti di fantascienza di Isaac Asimov, del 1982. Contiene 31 storie scritte fra il 1940 e il 1977, che hanno per protagonisti i robot. La maggior parte di questi racconti erano precedentemente contenuti in Io, robot (I, robot, 1950), ne Il secondo libro dei robot (The Rest of the Robots, 1964) e nella Antologia del bicentenario (The Bicentennial Man and Other Stories 1976), più in quattro altre antologie. I racconti contenuti in questo libro servono come rampa di lancio per lo sviluppo della storia dell'"universo della Fondazione".

Elenco dei racconti[modifica | modifica wikitesto]

I racconti presenti in Tutti i miei robot non sono ordinati cronologicamente ma sono stati raggruppati da Asimov in base a caratteristiche che li accomunano; ogni gruppo inoltre è preceduto da una breve prefazione dell'autore.

Accanto al titolo di ogni racconto sono state inoltre indicate le antologie edite in Italia nelle quali il racconto è apparso per la prima volta; alcuni dei racconti, infatti, sono stati stampati per la prima volta su riviste edite solo negli Stati Uniti.

Robot non umani[modifica | modifica wikitesto]

Robot immobili[modifica | modifica wikitesto]

Robot di metallo[modifica | modifica wikitesto]

Robot umanoidi[modifica | modifica wikitesto]

Powell e Donovan[modifica | modifica wikitesto]

Susan Calvin[modifica | modifica wikitesto]

Due apoteosi[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Isaac Asimov, The complete robot, Doubleday, 1982.
  • Isaac Asimov, Tutti i miei robot, traduzione di vari, collana I Massimi della Fantascienza n° 9, Arnoldo Mondadori Editore, 1985, pp. 492.
  • Isaac Asimov, Tutti i miei robot, traduzione di vari, collana Oscar Classici Moderni n° 11, Arnoldo Mondadori Editore, 1989, pp. 560, ISBN 88-04-31535-0.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]