Personaggi del Ciclo della Fondazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Indice

Questo è un elenco dei personaggi del Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov, in ordine alfabetico. Molti di essi vengono soltanto nominati, oppure compaiono brevemente.

Le date sono espresse in Era Galattica (EG) o in Era della Fondazione (EF).

A. Kendray[modifica | modifica sorgente]

Funzionario di una stazione d'ingresso a Comporellen, nel 499 EF, appare in Fondazione e Terra.

Aburamis[modifica | modifica sorgente]

Imperatore, vissuto molto prima dell'inizio dell'era della Fondazione. Ha promulgato dei codici di leggi, ancora in vigore all'epoca di Hari Seldon, in cui la denigrazione dell'Imperatore era punita con la morte. È nominato in Fondazione anno zero (prima parte).

Agis VI[modifica | modifica sorgente]

Imperatore della dinastia Agis, vissuto circa duemila anni prima dell'inizio dell'Era della Fondazione. Tentò di prendere il controllo della Biblioteca Galattica, senza successo.

È nominato in Fondazione anno zero (quarta parte).

Agis XIV[modifica | modifica sorgente]

Imperatore, regnò circa dal 12048 EG al 12065 EG. Cugino di terzo grado di Cleon I, era il più vicino a lui come parentela quando la giunta militare che aveva preso il potere dopo il suo assassinio cadde, e per questo fu scelto come Imperatore. Non ebbe mai vero potere, che si concentrò nelle mani del Comitato per la Sicurezza pubblica. Scelse il nome di Agis per riconnettersi alla dinastia Agis, che aveva regnato circa duemila anni prima. Attorno al 12058 EG incontrò più volte Hari Seldon; durante il suo regno più di metà delle provincie era indipendente di fatto, non inviando più tributi al potere centrale: nella rivolta di Santanni, nel 12058, morì Raych Seldon.

Appare nella quarta parte di Fondazione anno zero.

Alban Wellis[modifica | modifica sorgente]

Tenente della Guardia Imperiale nel 12020 EF, accompagna Hari Seldon nel Palazzo Imperiale durante la prima visita di questi. Appare in Preludio alla Fondazione.

Alem[modifica | modifica sorgente]

Teppista ingaggiato insieme a Marbie da Eto Demerzel per costringere Hari Seldon a lasciare Trantor nel 12020 EF, il giorno dopo la sua udienza con l'imperatore Cleon I. Viene malmenato da Seldon e da Chetter Hummin, che si sono difesi.

Appare in Preludio alla Fondazione.

Anat Bigell[modifica | modifica sorgente]

Matematico vissuto circa trecento anni prima di Hari Seldon, ha scritto un libro intitolato Deduzione matematica. È nominato in Preludio alla Fondazione.

Ankor Jael[modifica | modifica sorgente]

Ministro dell'Educazione della Fondazione e successivamente braccio destro di Hober Mallow. Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Arcadia Darell[modifica | modifica sorgente]

Arcadia Darell (detta Arkady) è la nipote di Toran e Bayta Darell, figlia di Toran II. Nata su Trantor nel 362 EF, viene condizionata fin da bambina dalla Seconda Fondazione; grazie a questo è una ragazza estremamente precoce.

Scappata di casa a quattordici anni per andare su Kalgan insieme ad Homir Munn, viene poi in contatto con Preem Palver, che la porta di nuovo su Trantor e fa ricevere a suo padre un messaggio con cui lo informava della sua idea sulla localizzazione della Seconda Fondazione.

Diventa in seguito scrittrice, nota per la biografia romanzata di sua nonna. Muore nel 443 EF.

È la protagonista della seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Asper Argo[modifica | modifica sorgente]

Commodoro di Korell attorno al 150 EF. Sposa Licia, figlia del viceré di Siwenna, insieme al quale progetta di attaccare la Fondazione. Apre Korell al commercio con Terminus; successivamente andrà in guerra con la Fondazione, dove sarà sconfitto dalla strategia attendista di Hober Mallow.

Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Astinwald[modifica | modifica sorgente]

Agente dell'impero.

Appare in Preludio alla fondazione.

Bail Channis[modifica | modifica sorgente]

Membro della Seconda Fondazione. Attorno al 310 EF viene condizionato per credere che la Seconda Fondazione si trovi su Rossem, e poi mandato a Kalgan per essere seguito dal Mulo. In seguito a un confronto col Mulo a Rossem la sua mente risulterà danneggiata; verrà salvato solo dall'intervento del Primo Oratore.

Appare nella prima parte di L'altra faccia della spirale.

Bayta Darell[modifica | modifica sorgente]

Nata su Terminus, laureata in storia. Membro della resistenza democratica al regime di Indbur III, sposa Toran Darell, e si trasferisce con lui su Haven. Durante la loro luna di miele su Kalgan, spinta dalla pietà, convince suo marito a difendere Magnifico Giganticus, presentatosi come buffone del Mulo, che li seguirà su Terminus, dove assisteranno all'apparizione di Hari Seldon nella Volta del Tempo e alla conquista del pianeta da parte del Mulo.

Fuggiti assieme a Ebling Mis, si rifugiano su Haven, scappando poco prima che il pianeta sia conquistato dalle forze del Mulo; si recano prima su Neotrantor e poi su Trantor, per permettere a Ebling Mis di trovare l'ubicazione della Seconda Fondazione. Dopo aver intuito che Magnifico Giganticus è in realtà il Mulo, uccide Ebling Mis che gli stava comunicando questa informazione.

È madre di Toran Darell II, la cui figlia Arkady scriverà una sua biografia. È protagonista della seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Bel Arvardan[modifica | modifica sorgente]

Archeologo dell'epoca paleoimperiale, citato da Munn Li Compor durante un suo incontro con Golan Trevize su Sayshell, nel tentativo di dissuaderlo nella ricerca del pianeta Terra, considerato pianeta morto od inesistente. Personaggio eroico leggendario sul pianeta natale di Compor, mancando oramai fonti documentate, si narra come Arvardan si reca sulla Terra, facente parte del settore Sirio, trovandolo "un mondo radioattivo boicottato e maltrattato ... che si accinse in qualche modo a distruggere l'impero stesso".

Bel Arvardan è infatti il coprotagonista di Paria dei Cieli, ambientato nel IX secolo dell'era imperiale.

Citato in L'orlo della Fondazione.

Bel Riose[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bel Riose.

Giovane Generale dell'Impero Galattico (34 anni), soprannominato "Il Leone Della 26ª Flotta", divenne ufficiale per aver compiuto un atto eroico sulla nave da battaglia su cui era imbarcato. Idealista, Coraggioso, Leale, sarebbe stato un ufficiale "d'altri tempi". Ingaggiò battaglia contro la prima fondazione (che perse tutti gli scontri). La tecnica "d'accerchiamento sferico" avrebbe dato i suoi frutti, se non fosse stato per i suoi troppi successi. Fu proprio il suo carisma (le truppe lo adoravano) ed il suo alone di "Giovane condottiero vittorioso" che ne decretò la fine. Venne fatto giustiziare dall'imperatore Cleon II per paura che lo potesse spodestare.

Per tragica ironia della sorte, il giovane generale Riose non aveva mai mirato al trono imperiale, ma solo a servire fedelmente Cleon II.

Bellis Seldon[modifica | modifica sorgente]

Figlia di Raych Seldon e di Manella Dubanqua. Nasce attorno al 12052 EG (-12 EF), e muore presumibilmente assieme alla madre nel 12058 EG (-8 EF).

È nominata in Fondazione anno zero.

Blissenobiarella[modifica | modifica sorgente]

Giovane donna gaiana. Come tutti i gaiani, ha la facoltà di percepire le emozioni umane e di leggere limitatamente nel pensiero. Nel 498 EF accoglie Golan Trevize e Janov Pelorat; diventerà poi l'amante di quest'ultimo, e accompagnerà i due nella ricerca della Terra, nel 499 EF. Su Solaria, ucciderà per autodifesa Sarton Bander, e per rimorso si prenderà cura di suo figlio Fallom, portandolo con sé.

Appare in L'orlo della Fondazione ed è una protagonista di Fondazione e Terra.

Bor Alurin[modifica | modifica sorgente]

Unico psicostoriografo ad essersi trasferito su Terminus. Si unì al Progetto Psicostoria dopo esser stato reclutato da Wanda Seldon e Stettin Palver. Ha dei limitati poteri mentali; tra i suoi allievi è presente Salvor Hardin.

Appare in Fondazione anno zero (quarta parte) ed è nominato in Cronache della Galassia.

Brodrig[modifica | modifica sorgente]

È il cortigiano più fedele di Cleon II finché non viene inviato a controllare Bel Riose nella sua offensiva contro la Fondazione. Chiederà per il generale dei rinforzi all'imperatore, ottenendoli, per poi essere processato e condannato per tradimento.

Appare in Il crollo della Galassia centrale (prima parte).

Callia[modifica | modifica sorgente]

Amante del Signore di Kalgan Stettin nel 377 EF, appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Caposole Quattordici[modifica | modifica sorgente]

Sommo Anziano del settore di Micogeno a Trantor nel 12020 EG. In quell'anno, a seguito di una richiesta di Chetter Hummin, offre rifugio nel suo settore ad Hari Seldon e a Dors Venabili, cacciandoli dopo la loro intrusione nel Tempio. È ancora vivo otto anni dopo.

Appare in Preludio alla Fondazione ed è nominato nella prima parte di Fondazione anno zero.

Casilia Tisalver[modifica | modifica sorgente]

Moglie di Jirad Tisalver, appare in Preludio alla Fondazione.

Chenn[modifica | modifica sorgente]

Comandante di squadrone della flotta della Fondazione nella battaglia di Quoriston (377 E. F.). Viene mandato dal capitano Dixyl a prendere alle spalle la flotta di Kalgan. Alle ore 1330 le cinquanta astronavi dello squadrone si materializzano, dopo un viaggio di 11,83 ore nell'iperspazio, alle spalle della flotta nemica, determinando la vittoria della Fondazione

Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Chetter Hummin[modifica | modifica sorgente]

Nome con cui Eto Demerzel si fa conoscere da Hari Seldon in gran parte di Preludio alla Fondazione.

Cinda Monay[modifica | modifica sorgente]

Una tecnica, uno dei membri non matematici più importanti del Progetto Psicostoria. Insieme a Tamwile Elar progetto e costruisce il "Charificatore Elettronico", usato per costruire una versione potenziata del Primo Radiante.

Appare nella terza parte di Fondazione anno zero.

Civ Novker[modifica | modifica sorgente]

Avvocato di Hari Seldon nel 12058 EG, appare nella quarta parte di Fondazione anno zero.

Cleon I[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Cleon I.

Cleon II detto il Grande[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Cleon II.

Cleon II era l'imperatore dell'Impero Galattico al tempo di Ducem Barr. Era anche chiamato Cleon II il grande.

Clowzia[modifica | modifica sorgente]

Tirocinante di meteorologia nel 12020 EG all'università di Streeling. Partecipa alla spedizione sulla Faccia Superiore nella quale Hari Seldon rischia di morire assiderato. Appare in Preludio alla Fondazione.

Da-Nee[modifica | modifica sorgente]

Leggendario "essere umano artificiale" nei miti di Billibotton, citato da Mamma Rittah. Era amico di Ba-Lee. Secondo la leggenda "non è mai morto e aspetta da qualche parte il suo momento per ritornare". È ovviamente la trasfigurazione leggendaria di R. Daneel Olivaw.

Citato in Preludio alla Fondazione.

Dagobert IX[modifica | modifica sorgente]

Figlio o nipote di Cleon II, è imperatore quando l'Impero è ridotto ormai ad una ventina di pianeti agricoli attorno a Neotrantor; viene spodestato dal Mulo attorno al 300 EF, quando è un vecchio poco lucido. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Dagobert X[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Dagobert IX, è un crudele principe ereditario quando viene ucciso da Magnifico Giganticus attraverso la musica di un visisonor. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale. Fu l'ultimo imperatore del primo Impero Galattico.

Daneel (R. Daneel Olivaw)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi R. Daneel Olivaw.

Davan[modifica | modifica sorgente]

Capopopolo dahlita nel 12020 EG, pronto a rivoltarsi insieme al Sindaco di Wye. Incontrò Hari Seldon e Dors Venabili. Appare in Preludio alla Fondazione.

Delora Delarmi[modifica | modifica sorgente]

Nel 498 è un'ambiziosa Oratrice della Seconda Fondazione, rivale di Stor Gendibal per la successione al Primo Oratore Quindor Shandess. Appare in L'orlo della Fondazione.

Demen[modifica | modifica sorgente]

Sergente di guardia dell'astronave Far Star, attorno al 150 EF. Fu punito da Hober Mallow per aver fatto entrare Jord Parma. Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Dixyl[modifica | modifica sorgente]

Capitano della Fondazione durante la battaglia di Quoriston. Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Dokor Walto[modifica | modifica sorgente]

Vedi Walto.

Dom[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 405 EF, nel 498 EF è uno dei più anziani e rispettati abitanti di Gaia. Il suo vero nome è di duecentocinquantatré sillabe, le prime delle quali sono Endomandiovizamarondeyaso. Appare in L'orlo della Fondazione e brevemente in Fondazione e Terra.

Dors Venabili[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dors Venabili.

Drawt[modifica | modifica sorgente]

Tenente e secondo in comando dell'astronave Far Star comandata da Hober Mallow. Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Ducem Barr[modifica | modifica sorgente]

Sesto e ultimo figlio di Onum Barr, l'unico sopravvissuto al massacro avvenuto a Siwenna attorno al 140 EF. Assassino del Viceré di Siwenna che aveva ordinato il massacro, Ducem Barr continuò le ricerche del padre sulla Fondazione e su Hari Seldon. Per queste sue conoscenze il generale Bel Riose lo costrinse a seguirlo nella sua offensiva contro la Fondazione; con l'aiuto di Lathan Devers, Barr fuggì per Trantor, dove tentò di denunciare all'Imperatore il tradimento di Brodrig e di Bel Riose.

Successivamente fu il capo della delegazione siwenniana che firmò un accordo economico con la Fondazione.

Appare in Il crollo della Galassia centrale (prima parte).

Dugal Tennar[modifica | modifica sorgente]

Generale dell'Impero, è l'ultimo capo della Giunta Militare che aveva preso il potere dopo l'assassinio di Cleon I. Viene rovesciato dopo aver tentato di imporre una tassa forfettaria, su consiglio (truffaldino) di Hari Seldon.

Appare nella terza parte di Fondazione anno zero.

Ebling Mis[modifica | modifica sorgente]

Attorno al 300 EF, prima dell'ascesa del Mulo, è lo scienziato più importante della Fondazione. Cerca di duplicare il lavoro di Hari Seldon; dopo la sconfitta della Fondazione da parte del Mulo, si trasferisce insieme a Toran e Bayta Darell su Trantor per tentare di scoprire l'ubicazione della Seconda Fondazione. Sarà ucciso da Bayta Darell poco dopo averla scoperta per evitare che il Mulo, presente come Magnifico Giganticus, venisse a conoscere questa informazione.

Appare ne Il crollo della Galassia centrale, seconda parte.

Elgin Marron[modifica | modifica sorgente]

Teppista di Billibotton; nel 12020 EG, insieme alla sua banda, assale Hari Seldon e Dors Venabili, rimanendo però ferito. Appare in Preludio alla Fondazione.

Elvett Semic[modifica | modifica sorgente]

Fisico all'università di Terminus, fa parte del gruppo di Toran Darell II e lo aiuta a costruire lo Staticizzatore Mentale.

Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Emmer Thalus[modifica | modifica sorgente]

Sergente delle forze di sicurezza del Settore di Wye, su Trantor, venne mandato da Rashelle di Wye a prelevare Hari Seldon a Dahl. Sarà ucciso da Rashelle dopo essersi rifiutato di uccidere Hari Seldon, poiché questo l'aveva risparmiato a Dahl.

Appare in Preludio alla Fondazione.

Endor Levanian[modifica | modifica sorgente]

Pilota di Trantor durante la fuga di Hari Seldon da Eto Demerzel (12020 EG). Appare in Preludio alla Fondazione.

Eskel Gorov[modifica | modifica sorgente]

Capo dei Mercanti e agente segreto della Fondazione in un periodo tra l'80 e il 150 EF. Appare nella quarta parte di Cronache della Galassia.

Eto Demerzel[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Eto Demerzel.

Evander Sopellor[modifica | modifica sorgente]

Tenente di Terminus nel 498 EF, appare in L'orlo della Fondazione.

Fallom[modifica | modifica sorgente]

Solariano, ermafrodito, figlio di Sarton Bander, è ancora un bambino quando viene portato via dal pianeta da parte di Golan Trevize, Janov Pelorat e Bliss nel 499 EF, dopo la morte del suo genitore. Si fonderà con R. Daneel Olivaw alla fine di Fondazione e Terra.

Fasciadicielo Due[modifica | modifica sorgente]

Anziano di Micogeno, appare brevemente in Preludio alla Fondazione.

Fennel Leemor[modifica | modifica sorgente]

Ingegnere di terza classe di Loris, partecipa alla battaglia di Quoriston. Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Finangelos[modifica | modifica sorgente]

Studente di matematica all'Università di Streeling, nel 12028 EG. Appare in Fondazione anno zero (prima parte).

Flavella[modifica | modifica sorgente]

Moglie di Golan Trevize, hanno divorziato prima del 498 EF. È nominata in l'orlo della Fondazione.

Frankenn I[modifica | modifica sorgente]

Fondatore dell'Impero Galattico, primo esponente della dinastia Kamble, unificatore dei domini del Regno di Trantor, a partire dalla sua ascesa al trono vengono conteggiati gli anni dell'Era Galattica. Viene citato nel libro Paria dei cieli.

Franssert[modifica | modifica sorgente]

Detto Fran, padre di Toran Darell, fratello di Randu, originario del mondo di Haven. Ha esercitato per molto tempo la professione di mercante indipendente. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Gaal Dornick[modifica | modifica sorgente]

Giovane matematico, nel 12067 EG (-1 EF) si trasferisce dal pianeta natale di Synnax a Trantor per unirsi al Progetto Psicostoria di Hari Seldon; poco dopo il suo arrivo a Trantor viene arrestato e processato insieme a Seldon davanti alla Commissione per la Sicurezza Pubblica. In seguito si trasferirà su Terminus, dove installerà gli ologrammi di Seldon nella Volta del Tempo. Scriverà una biografia di Seldon.

Appare nella prima parte di Cronache della Galassia.

Gambol Deen Narmarti[modifica | modifica sorgente]

Braccio destro di Laskin Joranum nel 12028 EG. Dieci anni dopo organizzerà insieme a Gleb Andorin una cospirazione volta ad uccidere l'imperatore Cleon I o il primo ministro Hari Seldon durante il benvenuto ai nuovi giardinieri.

Appare nelle prime due parti di Fondazione anno zero.

Garre[modifica | modifica sorgente]

Citato da La Volpe (Orum Palley) come esempio di membro della Fondazione passato al Mulo.

Citato nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Gatis[modifica | modifica sorgente]

Funzionario di una stazione d'ingresso a Comporellen, nel 499 EF, appare in Fondazione e Terra.

Gebore Astingwald[modifica | modifica sorgente]

Agente di polizia di Dahl, nel 12020 EF. È collega di Lanel Russ; appare in Preludio alla Fondazione.

Gennario Mummery[modifica | modifica sorgente]

Nel 12058 EG, membro del Consiglio direttivo della Biblioteca Galattica a Trantor, fautore della limitazione degli accessi alla Biblioteca e ad Hari Seldon. Appare in Fondazione anno zero (quarta parte).

Gilmer[modifica | modifica sorgente]

Ribelle, autore del Grande Saccheggio di Trantor. È nominato nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Gleen[modifica | modifica sorgente]

Archeologo vissuto almeno 800 anni prima di Salvor Hardin. Viene citato da Lord Dorwin come fonte principale degli scritti su cui si basano le sue convinzioni sul tema "Problema delle Origini".

Citato in Cronache della Galassia (prima parte).

Gleb Andorin[modifica | modifica sorgente]

Membro della Real Casa di Wye nel 12038 EG, organizza insieme a Gambol Deen Narmarti un'insurrezione per uccidere Hari Seldon. Sarà ucciso da Manella Dubanqua nei giardini del Palazzo Imperiale durante il tentativo di mettere in atto questo piano. Appare in Fondazione anno zero (seconda parte).

Gocciadipioggia Quarantatré[modifica | modifica sorgente]

Micogeniana, sorella maggiore di Gocciadipioggia Quarantacinque. Nel 12020 EG viene assegnata insieme alla sorella ad aiutare Hari Seldon e Dors Venabili, temporaneamente a Micogeno durante la loro fuga.

Appare in Preludio alla Fondazione.

Gocciadipioggia Quarantacinque[modifica | modifica sorgente]

Vedi Gocciadipioggia Quarantatré.

Golan Trevize[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Golan Trevize.

Gran Maestro di Askone[modifica | modifica sorgente]

Governatore di Askone. Fa imprigionare Eskel Gorov e costringe Limmar Ponyets a correre su Askone per cercare di liberare l'amico.

Appare in Cronache della Galassia (quarta parte).

Grun[modifica | modifica sorgente]

Guardia dell'astronave Far Star, appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Han Pritcher[modifica | modifica sorgente]

Nato attorno al 260 EF a Loris da genitori di Anacreon, Han Pritcher ha studiato all'Accademia di Scienze della Fondazione ottenendo la laurea in ingegneria, per poi entrare nell'esercito nel 293 EF ed essere assegnato al Servizio Informazioni. Dopo esser stato ferito due volte in servizio ed aver ricevuto una medaglia al valore, giunto al grado di capitano viene estromesso per insubordinazione dal sindaco Indbur III.

Capo sezione di una cellula di resistenza democratica al sindaco Indbur, dopo la conquista di Terminus da parte del Mulo partecipa ad un piano per l'assassinio di questo. Preso prigioniero, viene condizionato dal Mulo, che lo promuove a colonnello. Diventerà poi il suo luogotenente.

Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale e nella prima di L'altra faccia della spirale.

Hano Linder[modifica | modifica sorgente]

Nel 12020 EG, abitante di Dahl, collega di Jirad Tisalver; appare in Preludio alla Fondazione.

Hanselm haut Rodric[modifica | modifica sorgente]

Sottoprefetto di Pleuma, nel 50 EF, subito dopo la secessione di Anacreon dall'Impero Galattico è inviato straordinario del re di Anacreon a Terminus, per scoprire le intenzioni della Fondazione nei riguardi dei nuovi Regni.

Appare in Cronache della Galassia (seconda parte).

Hanto[modifica | modifica sorgente]

Poliziotto di Kalgan, appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Hari Seldon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Hari Seldon.

Harla Branno[modifica | modifica sorgente]

Sindaco di Terminus durante l'ottava Crisi Seldon, nel 498 EF. Dopo la soluzione ella reagisce ad un attacco politico di Golan Trevize esiliandolo ed affidandogli un delicato compito, ufficialmente trovare il pianeta d'origine dell'umanità, ufficiosamente per scoprire se la Seconda Fondazione esiste ancora. Branno è stata ambasciatrice a Madras. Decisionista, determinata, intransigente, i suoi avversari politici l'hanno soprannominata "Branno la Bronzea". Probabile accostamento con il politico britannico Margaret Thatcher, Primo Ministro all'epoca della stesura del romanzo, soprannominata "La Lady di Ferro"[senza fonte].

Appare in L'orlo della Fondazione.

Hella[modifica | modifica sorgente]

Amica di Bayta Darell durante l'assedio di Haven da parte del Mulo. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Hender Linn[modifica | modifica sorgente]

Colonnello dell'Impero, braccio destro di Dugal Tennar, appare nella terza parte di Fondazione anno zero.

Hiroko[modifica | modifica sorgente]

Giovane donna del mondo di Alpha, che permette la fuga di Golan Trevize, Janov Pelorat e Bliss da una trappola biologica. Appare in Fondazione e Terra.

Hober Mallow[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Hober Mallow.

Homir Munn[modifica | modifica sorgente]

Bibliotecario, nel 377 EF possiede la più ampia raccolta di testi sul Mulo; si reca su Kalgan su richiesta di Toran Darell II per trovare informazioni sulla Seconda Fondazione, da cui verrà condizionato.

Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Humbal Yariff[modifica | modifica sorgente]

Storico liviano, visse negli ultimi anni dell'Impero Galattico, Propose un metodo per la ricerca indiretta della Terra. Questo metodo era basato sull'analisi delle date di colonizzazione dei pianeti abitati: i più antichi avrebbero dovuto trovarsi approssimativamente su una sfera il cui centro era la Terra. Tale progetto venne lasciato cadere per mancanza di dati certi sulle colonizzazioni.

È nominato in Fondazione e Terra.

Huxlani[modifica | modifica sorgente]

Tecnico qualificato di Prima classe della Scuola Centrale di Anacreon. È l'ingegnere capo dell'astronave che porta Bail Channis su Tazenda. Trova sull'astronave un "localizzatore" e lo consegna a Channis.

Appare nella prima parte di L'altra faccia della spirale.

Inchney[modifica | modifica sorgente]

Autista di Jord Commason attorno al 300 EF, è stato Lord. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Indbur I[modifica | modifica sorgente]

Sindaco di Terminus, padre di Indbur II e nonno di Indbur III, eliminò le libere elezioni. È nominato nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Indbur II[modifica | modifica sorgente]

Primo sindaco di Terminus ad occupare questa carica per diritto ereditario, figlio di Indbur I e padre di Indbur III. È nominato nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Indbur III[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Indbur II e nipote di Indbur I, sindaco di Terminus per diritto ereditario, si arrende al Mulo quando questo attacca Terminus. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Iwo Lyon[modifica | modifica sorgente]

Abitante di Radole attorno al 300 EF, appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Jaim Orsy[modifica | modifica sorgente]

Membro del Partito Anti-Immobilista di Terminus nell'80 EF, appare in Cronache della Galassia, terza parte.

Jaim Twer[modifica | modifica sorgente]

Politico della Fondazione attorno al 150 EF. È legato a Jorane Sutt, per conto del quale spia Hober Mallow. Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Janov Pelorat[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Janov Pelorat.

Jenarr Leggen[modifica | modifica sorgente]

Meteorologo all'università di Streeling nel 12020 EG, organizza una spedizione sulla Faccia Superiore di Trantor alla quale partecipa, rischiando di morire assiderato, Hari Seldon. Appare in Preludio alla Fondazione.

Jerril[modifica | modifica sorgente]

Agente della Commissione per la Sicurezza Pubblica, pedina Gaal Dornick al suo arrivo a Trantor. Appare in Cronache della Galassia (prima parte).

Jemby[modifica | modifica sorgente]

Robot solariano, "baby sitter" di Fallom. Si disattiva alla morte di Sarton Bander. Appare in Fondazione e Terra.

Jendippurus Khoratt[modifica | modifica sorgente]

Ammiraglio trigelliano, appare in L'orlo della Fondazione.

Jirad Tisalver[modifica | modifica sorgente]

Nel 12020 EG, lavora ad una stazione olovisiva di Dahl. Ospita Seldon durante la sua fuga; è marito di Casilia Tisalver, con cui ha una figlia. Appare in Preludio alla Fondazione.

Jogoroth Sobhaddartha[modifica | modifica sorgente]

Impiegato della Dogana di Sayshell nel 498 EF, appare in L'orlo della Fondazione.

Jole Turbor[modifica | modifica sorgente]

Tecnico televisivo e giornalista, fa parte del gruppo di Toran Darell II; successivamente partecipa alla battaglia di Quoriston come cronista.

Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Joramis Palver[modifica | modifica sorgente]

Nonno di Stettin Palver, nato nell'11990 EG, morto prima del 12058. Ha conosciuto Hari Seldon, che ha provato a convincerlo ad unirsi al Progetto Psicostoria. È nominato in Fondazione anno zero (quarta parte).

Jorane Sutt[modifica | modifica sorgente]

Segretario del Sindaco di Terminus poco prima del 150 EF, è uno dei politici più influenti dell'epoca. È un sostenitore della politica di controllo del commercio da parte del clero, e per questo avversario di Hober Mallow, che lo farà arrestare una volta diventato sindaco.

È un protagonista della quinta parte di Cronache della Galassia.

Jord Commason[modifica | modifica sorgente]

Attorno al 300 EF è il più grande proprietario terriero di Neotrantor, ed è stato il compagno di giochi di Dagobert X. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Jord Fara[modifica | modifica sorgente]

Nel 50 EF, membro del Consiglio dei Fiduciari della Fondazione. In quell'anno pesa 150 chili; è il primo a suggerire un collegamento tra la Volta del Tempo e gli avvenimenti storici.

Appare in Cronache della Galassia (seconda parte).

Jord Parma[modifica | modifica sorgente]

Membro della Polizia segreta di Korell. Attorno al 150 EF, all'atterraggio dell'astronave Far Star comandata da Hober Mallow, si finge missionario della Fondazione, per dare al Commodoro Asper Argo una scusa per distruggere l'astronave.

Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Juddee[modifica | modifica sorgente]

Conoscente di Bayta Darell durante l'assedio di Haven da parte delle forze del Mulo. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Kallo[modifica | modifica sorgente]

Presidente dell'Unione Sayshell che firmò l'armistizio col Mulo, è nominato in L'orlo della Fondazione.

Karoll Rufirant[modifica | modifica sorgente]

Contadino trantoriano, nel 498 EF sotto controllo mentale aggredisce Stor Gendibal, per poi essere fermato da Sura Novi. Appare in L'orlo della Fondazione.

Kaspal Kaspalov[modifica | modifica sorgente]

Addetto al controllo della ventilazione del settore di Anemoria, su Trantor, seguace di Laskin Joranum e più tardi di Gambol Deen Namarti, da cui sarà fatto uccidere per la sua opposizione al tentativo di colpo di stato. Appare nella seconda parte di Fondazione anno zero.

Kendast[modifica | modifica sorgente]

Maestro di Stor Gendibal, è nominato in L'orlo della Fondazione.

Kiangtow Randa[modifica | modifica sorgente]

Matematico, zio di Lisung Randa; nominato in Preludio alla Fondazione.

Kleise[modifica | modifica sorgente]

Il più importante elettroneurologo di Terminus prima della sua morte, avvenuta poco prima del 376 EF, ex collega di Toran Darell II, è nominato nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Kloda[modifica | modifica sorgente]

Governante di Janov Pelorat nel 498 EF. È nominata in L'orlo della Fondazione.

Kol Benjoam[modifica | modifica sorgente]

Ventunesimo Primo Oratore della Seconda Fondazione. Attorno al 500 EF è considerato il più grande psicostorico teorico dopo Hari Seldon. Appare il L'altra faccia della spirale (seconda parte).

Krasnet[modifica | modifica sorgente]

Tecnico dei computer quando Golan Trevize era nella Marina. È nominato in L'orlo della Fondazione.

Kronwill[modifica | modifica sorgente]

Translitterazione incerta. È un archeologo citato da Lord Dorwin, il quale avendo la "r-moscia" lo pronuncia "Kvonwill".

Citato in Cronache della Galassia (prima parte).

Lanel Russ[modifica | modifica sorgente]

Agente di polizia di Dahl, nel 12020 EG. È collega di Gebore Astingwald; appare in Preludio alla Fondazione.

Las Zenow[modifica | modifica sorgente]

Originario di Wenkory, è Bibliotecario Capo della Biblioteca Galattica di Trantor fino al 12058 EG. È amico di Hari Seldon: ha anche trovato negli archivi e comunicato a Seldon l'esistenza del pianeta Terminus, convinto che quella sarebbe stata la sede dell'Enciclopedia Galattica. Dopo tale data ritorna al suo mondo natale.

Appare in Fondazione anno zero (quarta parte).

Laskin Joranum[modifica | modifica sorgente]

Abitante di Micogeno, dopo essere fuggito da quel settore, Laskin Joranum si fece impiantare dei capelli finti, e, fingendo di provenire da Nishaya, nel 12028 EG si mise a capo di un movimento popolare per conquistare l'incarico di primo ministro ai danni di Eto Demerzel. Ingannato da Hari Seldon e da suo figlio Raych, mise a punto una campagna pubblicitaria dove Demerzel veniva visto come un robot, ma la sua popolarità crollò quando il primo ministro rise in diretta TV, venendo successivamente esiliato su Nishaya, dove trovò la morte prima del 12038 EG.

All'apice della sua popolarità aveva conquistato diversi seggi nel parlamento del settore di Dahl, e aveva organizzato delle "squadre di sicurezza" che pattugliavano il quartiere malfamato di Billibotton. Il suo braccio destro era Gambol Deen Namarti. I suoi sostenitori lo chiamavano anche Jo-Jo Joranum.

È un protagonista della prima parte di Fondazione anno zero.

Lathan Devers[modifica | modifica sorgente]

Mercante indipendente, attorno al 190 EF viene inviato a spiare e, se possibile, fermare Bel Riose. Fattosi catturare dalle forze imperiali, scapperà insieme a Ducem Barr per andare su Trantor a denunciare la collusione tra il generale e Brodrig; i due saranno processati tuttavia senza nessun intervento da parte dei due.

Muore in un campo di lavoro attorno al 220 EF.

Appare in Il crollo della Galassia centrale (prima parte).

Lee Senter[modifica | modifica sorgente]

Detto il Barbuto, è il capo di una comunità agricola vicina alla Biblioteca Imperiale di Trantor. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Lefkin[modifica | modifica sorgente]

Principe anacreoniano, figlio di Wienis. Comandante della nave ammiraglia "Wienis" al momento del varo, nell'80 EF. Viene sollevato dal comando durante la prima missione della nave, che avrebbe dovuto bombardare Terminus. Appare in Cronache della Galassia (terza parte).

Lem Tarki[modifica | modifica sorgente]

Membro del Partito Anti-Immobilista di Terminus nell'80 EF, appare in Cronache della Galassia, terza parte.

Leonis Cheng[modifica | modifica sorgente]

Oratore della Seconda Fondazione nel 498 EF. Appare in L'orlo della Fondazione.

Leopoldo I[modifica | modifica sorgente]

Re di Anacreon, nasce nel 64 EF. Fino al compimento dei sedici anni, il vero detentore del potere era suo zio Wienis.

Appare in Cronache della Galassia (terza parte).

Les Gorm[modifica | modifica sorgente]

Mercante della Fondazione all'epoca della quarta parte di Cronache della Galassia (tra l'80 e il 150 EF).

Lestin Gianni[modifica | modifica sorgente]

Oratore della Seconda Fondazione nel 498 EF, appare in L'orlo della Fondazione.

Lev Meirus[modifica | modifica sorgente]

Primo Ministro di Kalgan sotto Stettin. Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Levvaw[modifica | modifica sorgente]

Citato da La Volpe (Orum Palley) come esempio di membro della Fondazione passato al Mulo.

Citato nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Lewis Bort[modifica | modifica sorgente]

Nell'80 EF, seguace di Sef Sermak. Appare in Cronache della Galassia (terza parte).

Lewis Pirenne[modifica | modifica sorgente]

Nel 50 EF, il dottor Lewis Pirenne è il presidente del consiglio dei fiduciari della Fondazione, ovvero il rappresentante personale dell'imperatore su Terminus e la massima autorità del pianeta. Perde il suo potere in conseguenza del colpo di stato pacifico promosso da Salvor Hardin durante la prima crisi Seldon.

Appare in Cronache della Galassia (seconda parte).

Levi Norst[modifica | modifica sorgente]

Membro del Partito Anti-Immobilista di Terminus nell'80 EF, appare in Cronache della Galassia, terza parte.

Licia Argo[modifica | modifica sorgente]

Moglie del Commodoro Asper Argo, figlia del viceré di Siwenna. Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Limmar Ponyets[modifica | modifica sorgente]

Mercante della Fondazione in un periodo compreso tra l'80 e il 150 EF, riuscì ad aprire il mercato di Askone ai prodotti della Fondazione. Ha ricevuto un'educazione religiosa. È il protagonista della quarta parte di Cronache della Galassia.

Linge Chen[modifica | modifica sorgente]

Capo della Commissione per la Sicurezza pubblica (e quindi uomo più potente di tutto l'Impero durante il processo ad Hari Seldon, nel 12068 EG. È colui che prende formalmente la decisione di esiliare il Progetto di Seldon su Terminus. Appare nella prima parte di Cronache della Galassia.

Liono Kodell[modifica | modifica sorgente]

Capo della sicurezza del sindaco Harla Branno, nel 498 EF, appare in L'orlo della Fondazione.

Lissauer[modifica | modifica sorgente]

Autore le cui opere sono state lette da Micelio Settantadue.

Citato in Preludio alla Fondazione: capitolo Sacratorium

Lisung Randa[modifica | modifica sorgente]

Assistente di Psicologia all'università di Streeling nel 12020 EG, quando incontrò Hari Seldon, nipote di Kiangtow Randa. Appare in Preludio alla Fondazione.

Littoral Thoobing[modifica | modifica sorgente]

Ambasciatore della Fondazione su Sayshell nel 498 EF. Appare in L'orlo della Fondazione.

Lord Dorwin[modifica | modifica sorgente]

Cancelliere dell'Impero e diplomatico, Lord Dorwin incaricato nel 50 EF di negoziare il trattato che concede di fatto l'indipendenza ad Anacreon. Durante questo viaggio sosta per breve tempo a Terminus apparentemente per garantire la tutela della Fondazione da ogni ingerenza esterna. È appassionato di archeologia, e in particolar modo del «problema delle origini», ovvero la ricerca del pianeta d'origine della razza umana, sebbene il suo studio si limiti all'analisi filologica dei testi e non alla ricerca diretta. Egli cita il Sole trai i diversi possibili sistemi stellari in questione, pur preferendo Arturo.

Appare nella seconda parte di Cronache della Galassia.

Lors Avakim[modifica | modifica sorgente]

Avvocato di Hari Seldon durante il processo che si tenne davanti alla Commissione per la Sicurezza pubblica a lui e a Gaal Dornick. Appare in Cronache della Galassia (prima parte).

Lundin Crast[modifica | modifica sorgente]

Nel 50 EF, membro del Consiglio dei Fiduciari della Fondazione. Appare in Cronache della Galassia (seconda parte).

Magnifico Giganticus[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Magnifico Giganticus.

Malcomber[modifica | modifica sorgente]

Giardiniere Capo sotto Cleon I, nato circa nell'11950 EG. Va in pensione nel 12038 EG. È nominato in Fondazione anno zero, seconda parte.

Mamma Rittah[modifica | modifica sorgente]

Vecchia dahlita che vive a Billibotton, nata probabilmente prima dell'11950 EG. Gli abitanti di Billibotton la consultano come indovina e come cantastorie; Hari Seldon e Dors Venabili la consultano per ottenere notizie della Terra nel 12020 EG.

Appare in Preludio alla Fondazione.

Mandell Gruber[modifica | modifica sorgente]

Giardiniere di prima classe del Palazzo Imperiale di Trantor, originario di Anacreon. Poco dopo la nomina di Hari Seldon a Primo Ministro, poco dopo un attentato nei suoi confronti, accorre per aiutarlo armato di rastrello. I due in seguito diventeranno amici.

Nel 12038 EG viene promosso a Giardiniere Capo contro la sua volontà; per questo, durante la cerimonia di benvenuto ai nuovi giardinieri, afferra un fulminatore e uccide l'imperatore Cleon I. Per questo sarà giustiziato poco dopo, senza nemmeno aver subito un processo, da parte della Giunta militare.

Appare in Fondazione anno zero (seconda parte).

Manella Dubanqua[modifica | modifica sorgente]

Agente di sicurezza dell'Impero Galattico prima del 12038 EG; in quell'anno effettua un'azione sotto copertura a Trantor come prostituta, per controllare le mosse del Sindaco di Wye, Gleb Andorin. In questa operazione conosce Raych Seldon; partecipa all'operazione di Gambol Deen Namarti per uccidere Hari Seldon, salvandogli la vita.

Dopo l'uccisione di Cleon I si dimette dal servizio di sicurezza, sposando Raych Seldon, con cui avrà due figlie, Wanda e Bellis. Si trasferisce insieme al marito e alla figlia più piccola a Santanni; durante una rivolta sale insieme a Bellis su un'astronave diretta ad Anacreon, che tuttavia scompare.

Appare nella seconda, terza e quarta parte di Fondazione anno zero.

Mangin[modifica | modifica sorgente]

Capo delegazione di Iss al congresso dei mercanti indipendenti convocato per discutere la minaccia del Mulo. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Mannix IV[modifica | modifica sorgente]

Sindaco di Wye nel 12020 EG. Dopo aver militarizzato Wye, in quell'anno progetta di cedere il potere a sua figlia Rashelle, al fine di condurre un colpo di stato. Tale tentativo viene fermato dalle forze imperiali.

Appare in Preludio alla Fondazione.

Marbie[modifica | modifica sorgente]

Vedi Alem.

Manowell[modifica | modifica sorgente]

Imperatore della dinastia Entun. Soprannominato "Sanguinario". Fu succeduto da Cleon I.

Citato in Fondazione anno zero.

Marlo Tanto[modifica | modifica sorgente]

Spia imperiale, che nel 12020 EG presentandosi come giornalista tentò di intervistare Hari Seldon e Dors Venabili a Dahl, dopo che questi erano tornati incolumi da Billibotton dopo aver incontrato Mamma Rittah. Appare in Preludio alla Fondazione.

Elgin Marron[modifica | modifica sorgente]

Teppista dahlita, attacca con la sua banda Hari Seldon mentre questi attraversa Billibotton di ritorno da Mamma Rittah. Nella sua aggressione verrà gravemente ferito da Dors Venabili. Appare in Preludio alla Fondazione.

Mian Edelecki[modifica | modifica sorgente]

Biofisica, esamina il genoma di Wanda Seldon su richiesta di Hari Seldon. Appare in Fondazione anno zero (quarta parte).

Micelio Settantadue[modifica | modifica sorgente]

Micogeniano, nato nell'11953 EG. È uno studioso. Incontra Hari Seldon e Dors Venabili durante il loro soggiorno a Micogeno. Appare in Preludio alla Fondazione.

Milla[modifica | modifica sorgente]

Moglie dell'Ingegnere di terza classe Fennel Leemor, che partecipa alla battaglia di Quoriston.

Citata nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Mitza Lizalor[modifica | modifica sorgente]

Ministro dei Trasporti di Comporellen nel 499 EF. È descritta come una donna matura, mora e procace, probabile accostamento con il nome dell'attrice Liz Taylor.[senza fonte] Appare in Fondazione e Terra.

Monolee[modifica | modifica sorgente]

Vecchio saggio di Alpha, custode di molti racconti orali. È nominato in Fondazione e Terra.

Mori Luk[modifica | modifica sorgente]

Sergente agli ordini di Bel Riose durante la campagna contro la Fondazione, è nato su un pianeta agricolo delle Pleiadi. Stringe amicizia con Onum Barr. Appare in Il crollo della Galassia centrale (prima parte).

Muller Holk[modifica | modifica sorgente]

Nel 50 EF, membro dell'Istituto di Logica di Terminus al quale si rivolge Salvor Hardin per far analizzare, tra l'altro, il trattato tra Anacreon e l'Impero Galattico.

È nominato nella seconda parte di Cronache della Galassia.

Mulo (o Mule)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Il Mulo.

Munn Li Compor[modifica | modifica sorgente]

Osservatore della Seconda Fondazione, originario di Comporellen. Nel 498 EF è eletto Consigliere della Fondazione assieme a Golan Trevize, di cui è amico. In quell'anno lo denuncia al sindaco Harla Branno, perdendo così l'amicizia di Trevize. Verrà mandato dal sindaco ad inseguire il suo amico, a bordo della Bright Star, una nave gemella della Far Star affidata a Trevize.

Appare in L'orlo della Fondazione.

Namarath Godhisavatta[modifica | modifica sorgente]

Nel 498 EF, funzionario della Dogana di Sayshell, capo di Jogoroth Sobhaddartha. Appare in L'orlo della Fondazione.

Narovi[modifica | modifica sorgente]

Vive con moglie e almeno un figlio nella fattoria di Rossem vicino alla quale sbarcano Bail Channis e Han Pritcher. Accoglie i due e provvede a far informare gli Anziani di Rossem sul loro arrivo.

Appare nella prima parte di L'altra faccia della spirale.

Noth[modifica | modifica sorgente]

Citato da La Volpe (Orum Palley) come esempio di membro della Fondazione passato al Mulo.

Citato nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Nubegrigia Cinque[modifica | modifica sorgente]

Nel 12020 EG, giovane micogeniano. Appare brevemente in Preludio alla Fondazione.

Olyntus Dam[modifica | modifica sorgente]

Compagno di classe di Arkady Darell, attorno al 346 EF. È nominato nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Onum Barr[modifica | modifica sorgente]

Patrizio dell'Impero e Senatore di Siwenna, fu uno dei promotori della rivolta popolare contro Wiscard. Per questo fu mandato in esilio del nuovo viceré, che avrebbe voluto saccheggiare il pianeta; cinque dei suoi sei figli furono uccisi, meno Ducem. Incontrò Hober Mallow quando questi si recò a Siwenna, fornendogli informazioni sull'Impero.

Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Orre[modifica | modifica sorgente]

Ingegnere agli ordini di Bel Riose, è nominato in Il crollo della Galassia centrale (prima parte).

Orum Dirige[modifica | modifica sorgente]

Tenente di polizia di Kalgan, nato su Kalgan da genitori della Fondazione trasferitisi lì per lavorare al servizio del Mulo. Lavora per Pelleas Anthor. Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Orum Palley[modifica | modifica sorgente]

Membro della resistenza democratica a Indbur III prima e al Mulo poi, è detto la Volpe. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Osterfith[modifica | modifica sorgente]

Nel 12020 EG, è un vecchio matematico. Appare in Preludio alla Fondazione.

Ovall Gri[modifica | modifica sorgente]

Capo della delegazione del mondo dei mercanti indipendenti di Mnemon al congresso sulla minaccia del Mulo. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Pelleas Anthor[modifica | modifica sorgente]

Membro della Seconda Fondazione, si infiltra nel gruppo del dottor Toran Darell II per indirizzarli a Terminus come sede della Seconda Fondazione, presentandosi come allievo del dottor Kleise.

Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Pherl[modifica | modifica sorgente]

Favorito del Gran Maestro di Askone attorno al 130 EF. Pherl subisce il ricatto di Limmar Ponyets, mercante della Fondazione, minacciando di rivelare il suo uso di macchinari atomici qualora il notabile non ne acquisti la mercanzia.

Appare in Cronache della Galassia (quarta parte).

Poli[modifica | modifica sorgente]

Governante del dottor Toran Darell II, appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Poly Verisof[modifica | modifica sorgente]

Alto prelato di Anacreon ed ambasciatore di Terminus presso quel pianeta nell'80 EF. Guida la folla che richiede il rilascio di Salvor Hardin durante l'incoronazione di Leopoldo I. Appare in Cronache della Galassia (terza parte).

Porfirart Hart[modifica | modifica sorgente]

Capo della sezione della resistenza democratica cui è affiliata Bayta Darell. È nominato nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Preem Palver[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Preem Palver.

Publis Manlio[modifica | modifica sorgente]

Ministro degli Esteri della Fondazione e Primate della Chiesa attorno al 150 EF, prima della salita al potere di Hober Mallow. È alleato politico di Jorane Sutt. Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Quinber[modifica | modifica sorgente]

Caporale dei Guardiani di Joranum a Dahl, nel 12028 EG. Appare nella prima parte di Fondazione anno zero.

Quindor Shandess[modifica | modifica sorgente]

Venticinquesimo Primo Oratore della Seconda Fondazione. Si dimette nel 498 EF a favore di Stor Gendibal. Appare in L'orlo della Fondazione.

Randu[modifica | modifica sorgente]

Fratello di Fran, ambasciatore di Haven, di cui diventerà capo coordinatore durante l'assedio del Mulo. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Rashelle di Wye[modifica | modifica sorgente]

Figlia del Sindaco di Wye Mannix IV, nel 12020 EG prepara un colpo di stato per impadronirsi del trono imperiale, progettando di governare solo su Trantor e su pochi mondi limitrofi concedendo l'indipendenza al resto della Galassia. Rapisce Hari Seldon per dare una patina di "necessità psicostorica" alla sua rivolta. Viene arrestata in conseguenza di questo suo tentativo.

Appare in Preludio alla Fondazione.

Raych Seldon[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Raych Seldon.

Rendel[modifica | modifica sorgente]

Suddito del Gran Maestro di Askone. Il Gran Maestro gli ordina di togliersi le fibie delle scarpe per usarle per la dimostrazione di trasformazione di ferro in oro, proposta da Limmar Ponyets

Appare in Cronache della Galassia (quarta parte).

Rial Nevas[modifica | modifica sorgente]

Teppista trantoriano, nel 12058 EG si presenta come testimone oculare di un'aggressione compiuta a suo dire da Hari Seldon e Stettin Palver, per poi ritrattare. Appare in Fondazione anno zero (quarta parte).

Rogen Benastra[modifica | modifica sorgente]

Capo Sismologo all'università di Streeling nel 12020 EG. È nominato in Preludio alla Fondazione.

Salvor Hardin[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Salvor Hardin.

Sander Nee[modifica | modifica sorgente]

Membro dei Guardiani di Joranum di Dahl, nel 12028 EG. Appare in Fondazione anno zero (prima parte).

Sarton Bander[modifica | modifica sorgente]

Solariano, ermafrodita, padre/madre di Fallom. Viene ucciso da Bliss nel 499 EF. Appare in Fondazione e Terra.

Sef Sermak[modifica | modifica sorgente]

Fonda poco prima dell'80 EF il partito anti-immobilista, contrario alla politica di aiuti sostenuta da Salvor Hardin nei confronti dei Quattro Regni. Successivamente diventa sindaco di Terminus, ponendo in atto una riforma agraria.

Appare in Cronache della Galassia (terza parte).

Sennet Forell[modifica | modifica sorgente]

Attorno al 190 EF è l'uomo più ricco della Fondazione. È un discendente di Hober Mallow, appare in Il crollo della Galassia centrale (prima parte).

Smool[modifica | modifica sorgente]

Padre di Hiroko, del pianeta Alpha. È nominato in Fondazione e Terra.

Sotayn Quintesezt[modifica | modifica sorgente]

Storico dell'università di Sayshell. Nel 498 EF incontra Golan Trevize e Janov Pelorat, indicandogli il pianeta Gaia. Appare in L'orlo della Fondazione.

Stanel VI[modifica | modifica sorgente]

Padre di Cleon I e imperatore della Galassia prima di lui. Muore nell'11988 EG. È nominato in Preludio alla Fondazione.

Stanel VI (2)[modifica | modifica sorgente]

Nella quinta parte di Cronache della Galassia, Onum Barr dice che questo imperatore è stato l'ultimo imperatore forte, e che è vissuto circa cinquanta anni prima (quindi attorno al 100 EF). Tuttavia non è sicuramente il precedente Stanel VI, padre di Cleon I.

Stettin[modifica | modifica sorgente]

Signore di Kalgan dal 376 EF. Prima di quella data è il capo della flotta; diventa Signore rovesciando Thallos. Decide di attaccare la Fondazione nel 377 EF. Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Stettin Palver[modifica | modifica sorgente]

Storico e mentalico, nipote di Joramis Palver, presumibilmente avo di Preem Palver. Dopo aver studiato all'università di Langano si trasferisce a Trantor. Si unisce al Progetto Psicostoria di Hari Seldon, dove intreccia una relazione con Wanda Seldon, con cui si trasferirà per fondare la Seconda Fondazione.

Appare in Fondazione anno zero (quarta parte).

Stor Gendibal[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stor Gendibal.

Sunni[modifica | modifica sorgente]

Figlia dell'Ingegnere di terza classe Fennel Leemor, che partecipa alla battaglia di Quoriston.

Citata nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Suranoviremblastiran[modifica | modifica sorgente]

Originaria di Gaia, vive su Trantor con il nome di Sura Novi, inconsapevole della propria origine. Salverà Stor Gendibal dall'aggressione di Karoll Rufirant, e accompagnerà l'Oratore nella sua missione nello spazio a Gaia. Farà da "moderatrice" nel corso della riunione a tre nella quale Golan Trevize sceglierà Galaxia come futuro della Galassia. Ritornerà poi a Trantor.

Appare ne L'orlo della Fondazione.

Tamwile Elar[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 12012 EG, Tamwile Elar è un matematico del Progetto Psicostoria, assunto nel 12044 EG come Matematico Anziano. Contribuisce al progetto con le cosiddette "equazioni acaotiche", e veniva considerato il terzo matematico più importante del progetto dopo Hari Seldon e Yugo Amaryl.

Insieme a Cinda Monay progetta il "Chiarificatore Elettroncio", con cui costruire una versione potenziata del Primo Radiante, con cui distruggere Dors Venabili, con l'aiuto del colonnello Hender Linn (e del generale Dugal Tennar). Sarà ucciso nel 12048 dalla stessa Dors Venabili.

È un protagonista della terza parte di Fondazione anno zero.

Tapper Savand[modifica | modifica sorgente]

Orticultore originario di Anacreon, disegnò i giardini del Palazzo Imperiale circa un secolo e mezzo prima dell'inizio dell'era della Fondazione. È nominato in Fondazione anno zero (seconda parte).

Tejan Popjens Lih[modifica | modifica sorgente]

Nata sul mondo esterno di Lystena, nel 12058 EG è un giudice che processa Hari Seldon e Stettin Palver per aggressione. Appare in Fondazione anno zero (quarta parte).

Terep Bindris[modifica | modifica sorgente]

Ricco imprenditore cui si rivolge senza successo Hari Seldon nel 12058 EG per ottenere una donazione. Appare in Fondazione anno zero (quarta parte).

Thallos[modifica | modifica sorgente]

Signore di Kalgan, rovesciato da Stettin; è nominato nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Theo Aporat[modifica | modifica sorgente]

Membro dell'alto clero di Anacreon, è stato cappellano capo a bordo della nave ammiraglia anacreoniana "Wienis" al momento del varo, nell'80 EF. Appare in Cronache della Galassia, terza parte.

Tinter[modifica | modifica sorgente]

Tenente a bordo della Far Star di Hober Mallow, attorno al 150 EF. Appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Tippellum[modifica | modifica sorgente]

Tenente della Fondazione durante la battaglia di Quoriston, nel 377 EF. Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Tomaz Sutt[modifica | modifica sorgente]

Nel 50 EF, membro del Consiglio dei Fiduciari della Fondazione. Appare in Cronache della Galassia (seconda parte).

Tomma[modifica | modifica sorgente]

Figlio dell'Ingegnere di terza classe Fennel Leemor, che partecipa alla battaglia di Quoriston.

Citata nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Toran Darell[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Fran, marito di Bayta, padre di Toran, originario di Haven. Appare nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Toran Darell II[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Toran e Bayta Darell, padre di Arkady. Uno dei più importanti elettroneurologi di Terminus attorno al 380 EF, successivamente a capo della sezione Ricerche e Sviluppi della Fondazione, organizza un gruppo (composto da Pelleas Anthor, Jole Turbor, Elvett Semic e Homir Munn) per scoprire la sede della Seconda Fondazione. Inventa insieme a Semic lo Staticizzatore Mentale.

Appare nella seconda parte di L'altra faccia della spirale.

Tyrma Acarnio[modifica | modifica sorgente]

Bibliotecario Capo della Biblioteca Galattica dopo Las Zenow. Appare in Fondazione anno zero (quarta parte).

Upshur[modifica | modifica sorgente]

Guardia dell'astronave Far Star, appare in Cronache della Galassia (quinta parte).

Vasil Deniador[modifica | modifica sorgente]

Storico di Comporellen, incontra Golan Trevize, Janov Pelorat e Bliss nel 499 EF. Scettico per prassi, dispone di limitate fonti storiche, per lo più leggendarie, sulla seconda ondata colonizzatrice, preludio alla conquista della Galassia. Deniador fornisce ai visitatori delle notizie certe per raggiungere alcuni dei Mondi Spaziali. Appare in Fondazione e Terra.

Vrank[modifica | modifica sorgente]

Tenente ai comandi di Bel Riose, appare in Il crollo della Galassia centrale (prima parte).

Walto[modifica | modifica sorgente]

Nel 50 EF, membro del Partito Anti-Immobilista di Sef Sermak a Terminus. Appare in Cronache della Galassia (terza parte).

Wanda Seldon[modifica | modifica sorgente]

Figlia di Raych Seldon e di Manella Dubanqua, nipote di Hari Seldon. Manifesta dei poteri mentalici; quando suo padre, sua madre e sua sorella Bellis Seldon si trasferiscono su Santanni, rimane su Trantor con il nonno, perfezionando la sua conoscenza della psicostoria.

Avrà una relazione con Stettin Palver, con cui si trasferirà per fondare la Seconda Fondazione. Appare nella terza e quarta parte di Fondazione anno zero.

Wienis[modifica | modifica sorgente]

Zio del re di Anacreon Leopoldo I, governa il regno come reggente. Nell'80 EF, durante la seconda Crisi Seldon, si suicida dopo che il suo piano per attaccare la Fondazione durante la cerimonia d'incoronazione di suo nipote viene sventato da Salvor Hardin.

Appare in Cronache della Galassia (terza parte).

Willing[modifica | modifica sorgente]

Citato da La Volpe (Orum Palley) come esempio di membro della Fondazione passato al Mulo.

Citato nella seconda parte di Il crollo della Galassia centrale.

Wiscard[modifica | modifica sorgente]

Viceré di Siwenna attorno al 140 EF; tentò di ribellarsi all'Imperatore, ma venne cacciato da una rivolta popolare. Attorno al 150 EF governa sulle Stelle Rosse.

È nominato in Cronache della Galassia (quinta parte).

Yate Fulman[modifica | modifica sorgente]

Nel 50 EF, membro del Consiglio dei Fiduciari della Fondazione. Appare in Cronache della Galassia (seconda parte).

Yay[modifica | modifica sorgente]

Uomo di Davan, appare in Preludio alla Fondazione.

Yohan Lee[modifica | modifica sorgente]

Amico e consigliere di Salvor Hardin. Appare nella seconda e terza parte di Cronache della Galassia.

Yugo Amaryl[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Yugo Amaryl.

Yume[modifica | modifica sorgente]

Comandante di un'astronave, agli ordini di Bel Riose, appare in Il crollo della Galassia centrale (prima parte).