Tsukubō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tsukubō
突棒
Torimono sandogu (tools for capturing criminals).jpg
Armi per la cattura di sospetti criminali: a sinistra lo tsukubō, al centro il sodegarami ed a destra il sasumata
TipoArma inastata
OrigineGiappone Giappone
Impiego
UtilizzatoriPolizia samurai
Descrizione
Lunghezza2m circa
Tipo di puntaasta in legno perpendicolare al manico coperta da ferro borchiato
Tipo di manicoasta in legno
voci di armi bianche presenti su Wikipedia

Lo tsukubō (突棒 bastone da collisione?), è un'arma giapponese utilizzata soprattutto nelle Arti marziali giapponesi e per auto-difesa.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Tsukubo in legno e ferro

Lo Tsukubo è molto simile al Sodegarami e al Sasumata (fanno infatti parte della stessa famiglia di armi). Il lungo manico è di legno a volte rivestito con rinforzi di ferro borchiato. La testa è a forma di "T" e ogni biforcazione è quasi sempre rivestita da ferro e spine di metallo sebbene sia fatto di legno. In dotazione alla polizia lo Tsekubo moderno non ha parti di ferro ma è interamente composto di alluminio così come lo Sasumata e lo Sodegarami.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]