Troy Garity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Troy Garity, all'anagrafe Troy O'Donovan Hayden (Los Angeles, 7 luglio 1973), è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio dell'attrice Jane Fonda e di Tom Hayden, il suo nome d'arte è un omaggio alla nonna paterna, mentre i suoi due nomi di nascita si riferiscono a due militanti attivisti. Cresciuto in una delle famiglie più note di Hollywood, il nonno materno era Henry Fonda, lo zio è Peter Fonda e la cugina è l'attrice Bridget Fonda.

Debutta a otto anni nel film Sul lago dorato, il cui cast comprendeva la madre e il nonno. Si trasferisce a New York per studiare all'American Academy of Dramatic Arts, terminati gli studi ritorna a Los Angeles. Nel 2000 impersona suo padre nel film Steal This Movie, in seguito recita in Bandits di Barry Levinson. Nel 2002 partecipa alla commedia La bottega del barbiere e al suo sequel del 2004.

Per la sua interpretazione nel film Soldier's Girl è stato candidato ad un Golden Globe e ad un Independent Spirit Award per il miglior attore non protagonista. Nel 2004 recita in After the Sunset di Brett Ratner mentre nel 2007 interpreta Harvey, il primo ufficiale addetto alle comunicazioni, in Sunshine di Danny Boyle. Nel 2008 è nel cast di Winged Creatures - Il giorno del destino. Nel 2011 interpreta un personaggio ricorrente nella serie The Playboy Club.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90690258 · LCCN (ENno2003110513