Tor Vergata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Tor Vergata (disambigua).
Tor Vergata
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
Città metropolitanaProvincia di Roma-Stemma.png Roma
ComuneRoma-Stemma.png Roma Capitale
Territorio
Coordinate41°51′37″N 12°37′15″E / 41.860278°N 12.620833°E41.860278; 12.620833 (Tor Vergata)Coordinate: 41°51′37″N 12°37′15″E / 41.860278°N 12.620833°E41.860278; 12.620833 (Tor Vergata)
Superficie0,354 km²
Abitanti1 691[1] (2005)
Densità4 776,84 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale00133
Prefisso06
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Tor Vergata
Tor Vergata

Tor Vergata è una frazione di Roma Capitale (zona "O" 59)[2], situata nelle zone Z. XVI Torrenova e Z. XVII Torre Gaia, nel territorio del Municipio Roma VI (ex Municipio Roma VIII). Assieme alla frazione limitrofa di Giardinetti dà vita all'omonima zona urbanistica di Giardinetti-Tor Vergata.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Sorge sul lato sud della via Casilina (zona est-sud-est di Roma), e a cavallo di via di Tor Vergata, esternamente al Grande Raccordo Anulare. La parte a ovest di quest'ultima ricade nella zona di Torrenova, mentre la parte a est ricade nella zona di Torre Gaia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'antica tenuta ed il casale di Tor Vergata erano situati tra le vie Tuscolana e Labicana a sud del 13º km della via Casilina. Secondo lo storico Antonio Nibby il nome deriva dall'aspetto "vergato" della torre, risultante dall'impiego, a fasce alterne, di mattoni rossi e tufi cenerognoli con i quali la struttura era costruita. Dell'antica torre non rimane alcuna traccia.

Le prime informazioni documentate riguardo al nucleo abitativo di Tor Vergata risalgono al 1361 dove il notaio Paulus Serromani, in un rogito, perfezionava la vendita del casale da parte di Tebalduccio della nobile famiglia degli Annibaldi da Monte Compatri, di un quarto dell'immobile, in favore di Andrea Oddone de Palombara.

La tesi più accreditata tra gli studiosi è che il casale sia sorto per volere del senatore Riccardo Annibaldi, nelle vicinanze della torre, un tempo appartenuta a Magister Stephanus. La torre quindi mutò il nome, tra gli anni 1301-1361, da "Turris Magistri Stephani" in "Turris Virgata".

Nel 1972 viene istituito il Campus Universitario "Tor Vergata", che comprende la Facoltà di Medicina della Università degli Studi di Roma Tor Vergata con annesso Policlinico, la cui progettazione architettonica è stata completata nel 1988. La Facoltà di Medicina è stata completata nei primi anni novanta, mentre la costruzione del policlinico iniziò nel 1997.

Nel 1982 viene inaugurata alla Romanina, in zona Torrenova, l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Nel 2000, nel parco di Tor Vergata, vi si è svolta la veglia del sabato e la celebrazione eucaristica della domenica della XV Giornata Mondiale della Gioventù, presiedute dal papa Giovanni Paolo II (19-20 agosto 2000) durante il Giubileo del 2000.

Dal 2005 sono iniziati i lavori di costruzione della Città dello sport finiti poi in stallo per mancanza di fondi.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma C.svg È raggiungibile dalle stazioni Torrenova, Torre Gaia e Torre Angela.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Zona O 59, Tor Vergata - Passolombardo.
  2. ^ Zona O 59, Tor Vergata - Passolombardo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma