Tollos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tollos
comune
Tollos – Stemma
Tollos – Veduta
Carrer de Sant Antoni
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomaFlag of the Valencian Community (2x3).svg Valencia
ProvinciaAlicante (provincia).svg Alicante
Amministrazione
AlcaldeFelix Frau Seguí (2011) People's Party (Spain) Logo.svg (PP)
Territorio
Coordinate38°45′24.84″N 0°16′30″W / 38.7569°N 0.275°W38.7569; -0.275 (Tollos)Coordinate: 38°45′24.84″N 0°16′30″W / 38.7569°N 0.275°W38.7569; -0.275 (Tollos)
Altitudine773[1] m s.l.m.
Superficie14,60 km²
Abitanti56 (2018)
Densità3,84 ab./km²
Comuni confinantiBenimassot, Castell de Castells, Facheca, Famorca, La Vall d'Alcalà, Vall de Ebo
Altre informazioni
Cod. postale03813
Prefisso(+34)...
Fuso orarioUTC+1
Codice INE03130
TargaA
Nome abitantitollero/a[2]
PatronoSant'Antonio di Padova
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Tollos
Tollos
Tollos – Mappa
Mappa amministrativa della Spagna
Sito istituzionale

Tollos è un comune spagnolo situato nella comunità autonoma Valenciana. Si trova nella comarca di Comtat e nella zona prevalentemente valenciana.

Ha una popolazione registrata di 56 abitanti nel 2018 (INE).[3]

Toponomastica[modifica | modifica wikitesto]

Il nome della località si riferisce a depressioni o cavità del suolo (Tollos) ed è di origine mozarabica, poiché durante la conquista cristiana menziona un Hisn Tulu ("Castello di Tollos") che faceva parte dei domini di Al-Azraq (1245). Anni dopo appare come Toyllo e, già nel XV secolo, come Tollo.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Confini[modifica | modifica wikitesto]

Tollos si trova a 25 km a nord-est di Alcoy. Confina con i comuni di Benimassot, Castell de Castells, Facheca, Famorca, La Vall d'Alcalà e Vall de Ebo.

Località Limitrofe

  Nord: La Vall d'Alcalà  
Ovest: Benimassot Rosa de los vientos.svg Est: Castell de Castells
  Sud: Facheca, Famorca  
nella comunità Valenciana.
nella comarca del Comitato.

Orografia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Tollos si trova nella valle del fiume Seta, sul versante meridionale della Sierra Alfaro. Il rilievo è formato da una valle che sorge a SO-NE, aperta tra le ultime pendici della catena montuosa dell'Almudaina a nord (945 metri sopra il livello di Solana) e la catena montuosa dell'Alfaro a sud (1166 m s.l.m. nella sua vetta più alta).

La parte occidentale della valle è più ampia, mentre la parte orientale si restringe fino a creare una gola che forma il Burrone di Malafí, la cui direzione nord-est fa fluire nel fiume Gorgos dopo aver dato origine ai canyon l'Infern, e in Vall de Ebo.

Tempo[modifica | modifica wikitesto]

Tollos ha un clima montano, anche se mite, che consente lo sviluppo di ulivi e altri alberi mediterranei. Le temperature medie oscillano tra 7 °C in gennaio e 23 °C in luglio, con gelate in inverno e in primavera che causano danni periodici all'agricoltura. Le precipitazioni oscillano intorno ai 550 millimetri all'anno, in inverno può anche essere sotto forma di neve.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato spopolato nel 1609 dall'espulsione dei Mori, il ripopolamento era molto lento, in modo che nel 1713 aveva solo 9 vicini (circa 41 abitanti). Nel 1794, secondo Cavanilles, era cresciuto fino a 40 vicini (180 abitanti); nel 1900 sono stati 210 abitanti e nel 1950 erano ancora 193. Da quel momento in poi, il declino della popolazione è stato acuto. La popolazione di fatto che, secondo le tabelle pubblicate dall'Istituto Nacional de Estadística di 10 in 10 anni, aveva Tollos il 1º novembre 2011 era a 44 abitanti, 24 maschi e 20 donne. Il ripopolamento di Tollos negli ultimi anni è dovuto alla creazione di una residenza di terza età in cui i suoi residenti sono registrati nel comune. Un'altra fonte di popolazione sono gli ex emigranti che, quando arrivano alla loro età pensionabile, ritornano lunghi periodi ai loro Tollos natali, e che in gran parte decidono di registrarvi nuovamente.

Grafico dell'evoluzione demografica di Tollos tra il 1857 e il 2018

Grafico (2) dell'evoluzione demografica di Tollos tra il 1857 e il 2018

Variazione demografica del comune tra il 1857 e il 2018
1857 1860 1877 1887 1897 1900 1910 1920
326 354 277 247 230 210 178 208
1930 1940 1950 1960 1970 1981 1991 1996
206 198 192 148 112 49 42 47
2001 2004 2011 2013 2016 2017 2018
41 34 44 36 53 50 56

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La terminologia della popolazione è molto antica, essendo stata trovata in tre rifugi di les Coves Roges con campioni di arte rupestre macroschematica. L'origine dell'attuale posizione è incerta, con le prime notizie documentarie si dice che avvenga subito dopo la conquista del XIII secolo, in cui un suo Tulu ("castello di Tollos") che faceva parte dei domini di Al-Azraq (1245). La sua parrocchia fu annessa a quella della Benimassot dal XVI secolo.

Il termine divenne parte della signoria dei marchesi di Guadalest e, dopo l'espulsione dei Moriscos (1609), lo spopolamento e il ripopolamento fu particolarmente lento. Alla fine è andato alla Casa Marquisese Ariza.

Politica[modifica | modifica wikitesto]

Tollos è governata da una corporazione locale formata da consiglieri eletti ogni quattro anni dal suffragio universale che a sua volta elegge un sindaco. Il censimento elettorale è composto da tutti i residenti registrati a Tollos che hanno 18 anni di età e i cittadini della Spagna e di altri paesi membri dell'Unione europea. Secondo le disposizioni della legge sul sistema elettorale generale[4], che stabilisce il numero di consiglieri ammissibili a seconda della popolazione del comune, la Società municipale di Tollos è composta da 3 consiglieri. La città di Tollos è attualmente presieduta dalla PP e si compone di 3 consiglieri di questo partito.[5]

Sindaci dalle elezioni del 1979
Legislatura Nome Partito
1979 - 1983 José María Fortuny Más Union de Centro Democratico (logo).svg UCD
1983 - 1987 Alianza Popular (logo, 1983-89).svg AP
1987 - 1991 Francisco Catalá Nadal PSPV-PSOE.svg PSPV-PSOE
1991 - 1995 José Joaquín Nadal Seguí People's Party (Spain) Logo.svg PP
1995 - 1999
1999 - 2003
2003 - 2007
2007 - 2011
2011 - 2015 Félix Frau Seguí
2015 - 2019

Escut de Tollos.svg

Elezioni comunali del 24 maggio 2015

Partito Candidato Voti Consiglieri
Festa popolare Félix Frau Seguí 22 68,75 % 3 Yellow Arrow Right.svg 0
Fonte: Ministero dell'Interno (Spagna).[6]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'agricoltura e il bestiame, molto importanti nel passato, sono in recesso. Dei 400 ettari coltivati nel 1960, nel 2003 sono rimasti solo 50 ettari, in particolare gli ulivi e alcuni alberi di ciliegio. Il forte bestiame del passato, d'altra parte, spiega la scarsa vegetazione arborea del termine ancora presente; l'industria è inesistente. Negli ultimi anni, l'attività economica tende verso il settore dei servizi (ristoranti, servizi alle persone anziane).

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il termine Tollos è attraversato da due strade. CV-720 collega la Alcoià con la Marina Alta, a partire da Gorga ed è la principale; il CV-713 collega Tollos con La Vall d'Alcalà e il CV-700

Patrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di San Antonio di Padova
  • Chiesa parrocchiale: dedicata a San Antonio di Padova. È dichiarato bene di rivelanza locale.[7]
  • Vecchia fontana: una delle fonti di acqua che fornisce acqua alla città.

Patrimonio naturale[modifica | modifica wikitesto]

  • Canyon Malafí: gola nord-est scende verso il fiume Gorgos formando il canyon dell'Inferno, che possono essere visitati per mezzo di sentieri.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Festività[modifica | modifica wikitesto]

  • San Vincente Ferrer: si svolgono ad aprile.
  • Festività: sono celebrate in onore di San Antonio di Padova e della Vergine del Rosario dal 25 luglio

Gastronomia[modifica | modifica wikitesto]

Piatti tipici di Tollos includono mintxos e Blat picat.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Instituto Geográfico Nacional, NOMENCLÁTOR GEOGRÁFICO DE MUNICIPIOS Y ENTIDADES DE POBLACIÓN., su centrodedescargas.cnig.es.
  2. ^ (ES) Distancias, obtenidas gracias a Google Maps, a la capital de la provincia, a la de la comunidad autónoma y a las mayores ciudades españolas. (PDF), su avl.gva.es (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2010).
  3. ^ (ES) Instituto Nacional de Estadística. (Spanish Statistical Institute), su www.ine.es.
  4. ^ (ES) Jefatura del Estado (BOE n. 147 de 20/6/1985, ed. (1985)., su boe.es. URL consultato il 4 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2008).
  5. ^ (ES) Ediciones EL PAÍS, Resultados Electorales en Tollos: Elecciones Municipales 2015 en EL PAÍS, su EL PAÍS.
  6. ^ (ES) «Resultados Elecciones Municipales 2015», su resultadoslocales2015.interior.es. URL consultato il 15 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2015).
  7. ^ (ES) Dirección General de Patrimonio Cultural, su eduwp.edu.gva.es.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Spagna