Tiger King

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tiger King
PaeseStati Uniti d'America
Anno2020
Formatominiserie TV
Generedocu-drama, giallo
Puntate8
Durata41-49 minuti (a episodio)
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreEric Goode
RegiaRebecca Chaiklin, Eric Goode
Interpreti e personaggi
  • Joe Exotic
  • Carole Baskin
  • Bhagavan Antle
  • Howard Baskin
  • John Finlay
  • Rick Kirkham
  • John Reinke
  • Kelci Saffery
  • Erik Cowie
  • Jeff Lowe
FotografiaDamien Drake
MontaggioDoug Abel, Pedro Alvarez Gales, Nicholas Biagetti, Dylan Hansen-Fliedner, Camilla Hayman, aniel Koehler, Geoffrey Richman
MusicheJohn Enroth, Albert Fox, Mark Mothersbaugh, J.D. Thompson
Effetti specialiStefan Nadelman
Produttore esecutivoChris Smith, Fisher Stevens, Rebecca Chaiklin, Eric Goode
Casa di produzioneNetflix
Prima visione
Data20 marzo 2020
DistributoreNetflix

Tiger King, conosciuta anche come Tiger King: Murder, Mayhem and Madness, è una docu-miniserie televisiva statunitense del 2020.

La miniserie, prodotta e distribuita da Netflix, narra le vicende di Joseph Allen Maldonado-Passage, noto come Joe Exotic, criminale statunitense ed ex operatore di zoo, nonché proprietario del Greater Wynnewood Exotic Animal Park in Oklahoma, accusato di abuso e sfruttamento di animali esotici e selvatici.

Nell'aprile 2020 Netflix ed i registi della miniserie annunciano la possibilità di produrre una seconda stagione,[1] mentre il 12 aprile 2020 va in onda un episodio speciale, un talk show, con nuove interviste fatte da Joel McHale.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Data di pubblicazione mondiale
1 Not Your Average Joe Non un Joe qualunque 20 marzo 2020
2 Cult of Personality Culto della personalità
3 The Secret Il segreto
4 Playing with Fire Non si gioca con il fuoco
5 Make America Exotic Again Facciamo tornare esotica l'America
6 The Noble Thing to Do La cosa più nobile da fare
7 Dethroned Detronizzato
8 The Tiger King and I[2] 12 aprile 2020

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La miniserie è stata distribuita sulla piattaforma Netflix a partire dal 20 marzo 2020.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Tiger King ha ottenuto ascolti e gradimento record alla sua distribuzione,[3][4] totalizzando 34,3 milioni di visualizzazioni nei primi dieci giorni di programmazione.[5]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes la miniserie riceve l'86% delle recensioni professionali positive,[6] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 75 su 100.[7]

Giorgio Viaro di Best Movie ha posizionato la serie al quinto posto tra le migliori del 2020.[8]

Primati[modifica | modifica wikitesto]

Le docu-serie si è piazzata al primo posto della top 10 delle visioni sulla piattaforma Netflix restandoci per sedici giorni, fissando un nuovo record.[9]

La serie è risultata essere la più cercata su Google nel corso del 2020.[10]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Influenza culturale[modifica | modifica wikitesto]

La miniserie ha avuto un grande impatto culturale nella società,[12][13] al punto che svariate persone, celebri e comuni, hanno mostrato i loro travestimenti come gli eccentrici e strani personaggi della serie, tra questi: Sylvester Stallone e la sua famiglia,[14] Jared Leto, Paris Hilton,[15] e Rob Lowe.[16]

Opere derivate[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile 2020, l'attore Rob Lowe ed il regista Ryan Murphy hanno annunciato di essere al lavoro su un possibile adattamento cinematografico delle vicende di Joe Exotic.[17]

L'attrice Kate McKinnon interpreterà l'antagonista della serie, l'animalista Carole Baskin, nella miniserie spin-off Joe Exotic, prodotta da BBC,[17][18] mentre lo stesso personaggio sarà interpretato da Tara Reid in un film.[19]

Nicolas Cage interpreterà Joe Exotic in una serie televisiva di otto episodi prodotta da Imagine Television Studios e CBS, basata sull'articolo Joe Exotic: A Dark Journey Into the World of a Man Gone Wild di Leif Reigstad, e scritta da Dan Lagana, il quale ha opzionato i diritti dell'articolo insieme a Paul Young per farne una serie.[20]

Casi mediatici[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il grande successo della serie, il presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump ha annunciato di prendere in considerazione la possibilità di grazia per il protagonista della serie Joe Exotic,[17] in carcere dal 7 settembre 2018 e punito a 22 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Davide Sica, TIGER KING: NETFLIX POTREBBE PRODURRE UNA SECONDA STAGIONE, su Movieplayer.it, 2 aprile 2020. URL consultato il 2 parile 2020.
  2. ^ a b Beatrice Pagan, TIGER KING: NETFLIX ANNUNCIA LA DATA DI USCITA DELL'AFTER-SHOW CON JOEL MCHALE, su Movieplayer.it, 10 aprile 2020. URL consultato il 10 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Todd Spangler, ‘Tiger King’ Ranks as TV’s Most Popular Show Right Now, According to Rotten Tomatoes, su Variety, 29 marzo 2020. URL consultato il 2 aprile 2020.
  4. ^ (EN) Rachel Syme, I Clicked and Seven Hours Passed: Netflix’s “Tiger King”, su The New Yorker, 26 marzo 2020. URL consultato il 2 aprile 2020.
  5. ^ (EN) Kylie Hemmert, Netflix’s Tiger King Reaches 34 Million U.S. Viewers in First 10 Days, su comingsoon.net, 8 aprile 2020. URL consultato l'8 aprile 2020.
  6. ^ (EN) Tiger King, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 13 maggio 2020. Modifica su Wikidata
  7. ^ (EN) Tiger King, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 13 maggio 2020. Modifica su Wikidata
  8. ^ Giorgio Viaro, TOP 20: le migliori serie TV dell’anno!, su Best Movie, 27 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  9. ^ Eva Cabras, TIGER KING: RECORD DI VISIONI PER LA FOLLE DOCU-SERIE DI NETFLIX, su Movieplayer.it, 8 aprile 2020. URL consultato l'8 aprile 2020.
  10. ^ Valentina D'Amico, PARASITE, TIGER KING: GOOGLE SVELA IL FILM E LA SERIE TV PIÙ CERCATI DEL 2020, su Movieplayer.it, 10 dicembre 2020. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  11. ^ (EN) PEOPLE'S CHOICE AWARDS 2020: VOTE FOR YOUR FAVORITE MOVIES, TV SHOWS, AND MORE, su Rotten Tomatoes, 1º ottobre 2020. URL consultato il 5 ottobre 2020.
  12. ^ Paolo Armelli, Tiger King, perché rimarrete ipnotizzati da questa folle docuserie, su Wired Italia, 31 marzo 2020. URL consultato il 2 aprile 2020.
  13. ^ Il fenomeno “Tiger King”, su il Post, 31 marzo 2020. URL consultato il 2 aprile 2020.
  14. ^ Beatrice Pagan, TIGER KING: SYLVESTER STALLONE E LA SUA FAMIGLIA SI TRASFORMANO NEI PROTAGONISTI DELLA SERIE, su Movieplayer.it, 2 aprile 2020. URL consultato il 2 parile 2020.
  15. ^ (EN) Veronica Sharp, ‘Tiger King’: Celebrity Fans of Netflix Show Cosplay as Joe Exotic – Stallone, Leto & More, su soapdirt.com, 6 aprile 2020. URL consultato l'8 aprile 2020.
  16. ^ (EN) Spencer Bergen, Celeb 'Tiger King' fans dress up as Joe Exotic, su pagesix.com, 6 aprile 2020. URL consultato l'8 aprile 2020.
  17. ^ a b c Valentina D'Amico, TIGER KING: DONALD TRUMP POTREBBE PERDONARE JOE EXOTIC, STAR DELLA SERIE NETFLIX, su Movieplayer.it, 9 aprile 2020. URL consultato il 9 aprile 2020.
  18. ^ Beatrice Pagan, KATE MCKINNON SARÀ CAROLE BASKIN NELLA SERIE JOE EXOTIC, L'ATTIVISTA: "SPERO MI CONTATTI PRESTO", su Movieplayer.it, 26 agosto 2020. URL consultato il 26 agosto 2020.
  19. ^ Andrea Bedeschi, Tiger King: Tara Reid in trattative per interpretare Carole Baskin nel lungometraggio spin-off, su badtaste.it, 18 maggio 2020. URL consultato il 18 maggio 2020.
  20. ^ (EN) Joe Otterson, Justin Kroll, Nicolas Cage to Play ‘Tiger King’s’ Joe Exotic in Scripted Series From ‘American Vandal’ Showrunner (EXCLUSIVE), su Variety, 4 maggio 2020. URL consultato il 4 maggio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione