Their Greatest Hits (1971-1975)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Their Greatest Hits (1971–1975)
ArtistaEagles
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione17 febbraio 1976
Durata43:08
Dischi1
Tracce10
GenereCountry rock
EtichettaAsylum Records
ProduttoreGlyn Johns e Bill Szymczyk
Registrazione1971 al 1975
Certificazioni
Dischi di platinoAustralia Australia (8)[1]
(vendite: 560 000+)
Hong Kong Hong Kong[2]
(vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 300 000+)
Dischi di diamanteCanada Canada (2)[4]
(vendite: 2 000 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[5]
(vendite: 38 000 000+)
Eagles - cronologia
Album precedente
(1975)
Album successivo
(1976)

Their Greatest Hits (1971–1975) è il primo greatest hits del gruppo musicale statunitense Eagles, pubblicato dalla Asylum Records nel 1976. L'album è il più venduto della band ed è uno dei più venduti in assoluto con oltre 42 milioni di copie vendute. Inoltre, secondo dati aggiornati al dicembre 2015, è anche il secondo album più venduto negli Stati Uniti dopo Thriller di Michael Jackson, il quale ha venduto oltre 32 milioni di copie nel paese.

Il 20 agosto 2018 ha definitivamente superato Thriller (che ad oggi ha venduto 33 milioni negli Stati Uniti) con 38 milioni di copie certificate dalla Recording Industry Association of America, diventando l'album più venduto di sempre negli Stati Uniti[6] nonostante molti esperti del settore abbiano messo in dubbio gli effettivi dati di vendita di tale compilation dicendosi scettici riguardo ai dati effettivi.[7]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato uno[modifica | modifica wikitesto]

  1. Take It Easy (Jackson Browne, Glenn Frey) – 3:32
  2. Witchy Woman (Don Henley, Bernie Leadon) – 4:11
  3. Lyin' Eyes (Henley, Frey) – 6:22
  4. Already Gone (Jack Tempchin, Robert Arnold Strandlund) – 4:13
  5. Desperado (Henley, Frey) – 3:33

Lato due[modifica | modifica wikitesto]

  1. One of These Nights (Henley, Frey) – 4:51
  2. Tequila Sunrise (Henley, Frey) – 2:52
  3. Take It to the Limit (Randy Meisner, Henley, Frey) – 4:48
  4. Peaceful Easy Feeling (Tempchin) – 4:18
  5. Best of My Love (Henley, Frey, J.D. Souther) – 4:35

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Produttori: Glyn Johns, Bill Szymczyk
  • Ingegnere: Allan Blazek, Michael Braunstein, Glyn Johns, Ed Mashal, Bill Szymczyk, Michael Verdick, Don Wood
  • Assistente ingegnere: Allan Blazek, Howard Kilgour
  • Mastering: Ted Jensen
  • Copertina: Tom Kelley

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Anno Classifica Posizione
1976 Billboard 200 (177 settimane) 1 (5 settimane)
1976 Canada 1
1976 Nuova Zelanda 2
1976 Official Albums Chart 2
1976 Norvegia 8

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Singolo Classifica
Billboard Hot 100 Country Adult Contemporary
1972 Take It Easy 12 - -
Witchy Woman 9 - -
1973 Peaceful Easy Feeling 22 - -
Tequila Sunrise 64 - -
1974 Already Gone 32 - -
1975 One of These Nights 1 - -
Lyin' Eyes 2 8 3
Best of My Love 1 - 1
1976 Take It to the Limit 4 - 4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2008 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 21 novembre 2015.
  2. ^ (EN) IFPIHK Gold Disc Award − 1979, IFPI Hong Kong. URL consultato il 21 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2012).
  3. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 21 novembre 2015.
  4. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 21 novembre 2015.
  5. ^ (EN) Eagles, Their Greatest Hits – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 21 agosto 2018.
  6. ^ (EN) Mesfin Fekadu, Beating King of Pop, The Eagles have No.1 album of all-time, Associated Press, 20 agosto 2018. URL consultato il 21 agosto 2018.
  7. ^ Eagles vs. Michael Jackson: Questions Linger Over Best-Selling Album of All Time, su Billboard, 25 marzo 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock