Seven Bridges Road

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album omonimo di Steve Young, vedi Seven Bridges Road (album).
Seven Bridges Road
ArtistaSteve Young
Autore/iSteve Young
GenereCountry
Folk
Pubblicazione
IncisioneRock Salt & Nails
Data1969
EtichettaReprise Records
Durata2:57
Rock Salt & Nails – tracce
Precedente
Successiva
My Oklahoma

Seven Bridges Road è un brano musicale di Steve Young, pubblicato nell'album Rock Salt & Nails nel 1969.[1] Nel 1972 lo stesso autore pubblicò un album omonimo, nel quale inserì il brano come prima traccia.[2]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni, il brano è diventato un'icona della musica country, tanto che venne reinterpretato da numerosi artisti:

Versione degli Eagles[modifica | modifica wikitesto]

Seven Bridges Road
ArtistaEagles
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1980
Durata8:10 Stati Uniti
13:03 Francia
Album di provenienzaEagles Live
Dischi1
Tracce2
GenereCountry rock
Pop rock
EtichettaAsylum Records
ProduttoreBill Szymczyk
Formati7"
Eagles - cronologia
Singolo precedente
(1980)
Singolo successivo
(1994)

Seven Bridges Road è un singolo del gruppo musicale statunitense Eagles, pubblicato nel 1980.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Versione statunitense
  1. Seven Bridges Road – 3:02 (Young)
  2. The Long Run – 5:08 (Henley, Frey)
Versione francese
  1. Seven Bridges Road – 3:25 (Young)
  2. Life's Been Good – 9:38 (Walsh)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
migliore
Stati Uniti Billboard Hot 100[4] 21
Stati Uniti Country Singles[4] 55

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rock Salt and Nails, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) Thom Jurek, Seven Bridges Road, su AllMusic, All Media Network.
  3. ^ Joel Whitburn, Hot Country Songs 1944 to 2008, Record Research, Inc, 2008, p. 351, ISBN 0-89820-177-2.
  4. ^ a b (EN) Eagles - Billboard Singles, su AllMusic, All Media Network.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]