Rita Coolidge (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rita Coolidge
Artista Rita Coolidge
Tipo album Studio
Pubblicazione febbraio 1971
pubblicato negli Stati Uniti
Durata 39 min : 47 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Pop
Folk rock
Soft rock
Country
Blues
Etichetta A&M Records (SP-4291)
Produttore David Anderle
Arrangiamenti Booker T. Jones
Registrazione Hollywood al Sunset Sound Recorders
Formati LP
Rita Coolidge - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1971)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 4.5/5 stelle[1]
Robert Christgau C+[2]

Rita Coolidge è l'album di debutto della cantante statunitense Rita Coolidge, dalla quale fu pubblicato nel febbraio[3] del 1971 su etichetta A&M Records.[4][5]

L'album, prodotto da David Anderle[5], contiene in tutto 10 brani.[4][5]. Tra questi, figurano pezzi scritti da artisti quali Van Morrison, Otis Redding e Neil Young.[4][5]

Il disco si piazzò al #105 della classifica USA, The Billboard 200[6].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. That Man Is My Weakness – 3:50 (Donna Weiss, Craig Doerge)
  2. Second Story Window – 3:00 (Marc Benno)
  3. Crazy Love – 3:35 (Van Morrison)
  4. The Happy Song – 3:50 (Otis Redding, Steve Cropper)
  5. Seven Bridges Road – 5:55 (Steve Young)
Lato B
  1. Born Under a Bad Sign – 4:10 (Booker T. Jones, William Bell)
  2. Ain't That Peculiar – 4:02 (William Robinson, Warren Pete Moore, Bobby Rogers)
  3. (I Always Called Them) Mountains – 3:47 (Marc Benno)
  4. Mud Island – 4:28 (Donna Weiss, Mary Unobsky)
  5. I Believe in You – 3:10 (Neil Young)

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

That Man Is My Weakness

Second Story Window

Crazy Love

  • Rita Coolidge - voce
  • Booker T. Jones - pianoforte, organo
  • Donald Duck Dunn - basso
  • Jim Keltner - batteria
  • Bobbye Hall Porter - percussioni

The Happy Song

  • Rita Coolidge - voce
  • Booker T. Jones - organo
  • Spooner Oldham - pianoforte elettrico
  • Clarence White - chitarra
  • Jerry McGee - chitarra
  • Chris Ethridge - basso
  • Jim Keltner - drums
  • Bobbye Hall Porter - tambourine

Seven Bridges Road

  • Rita Coolidge - voce
  • Booker T. Jones - pianoforte
  • Spooner Oldham - organo
  • Clarence White - chitarra acustica
  • Jerry McGee - dobro, sitar elettrico
  • Chris Ethridge - basso
  • Jim Keltner - batteria
  • Bobbye Hall Porter - bongos
  • Plas Johnson - sassofono alto

Born Under a Bad Sign

  • Rita Coolidge - voce
  • Booker T. Jones - pianoforte elettrico
  • Spooner Oldham - organo
  • Clarence White - chitarra
  • Ry Cooder - chitarra bottleneck
  • Chris Ethridge - basso
  • Jim Keltner - batteria
  • Bobbye Hall Porter - congas
  • Clifford Scott - sassofono tenore

Ain't That Peculiar

  • Rita Coolidge - voce
  • Bookert T. Jones - pianoforte elettrico
  • Clarence White - chitarra
  • Jerry McGee - chitarra
  • Chris Ethridge - basso
  • Jim Keltner - batteria
  • Bobbye Hall Porter - tambourine, congas

(I Always Called Them) Mountains

  • Rita Coolidge - voce
  • Clarence White - chitarra
  • Jerry McGee - chitarra acustica
  • Spooner Oldham - organo, pianoforte
  • Chris Ethridge - basso
  • Jim Keltner - batteria

Mud Island

  • Rita Coolidge - voce
  • Booker T. Jones - organo, chitarra
  • Clarence White - chitarra
  • Ry Cooder - chitarra bottleneck
  • Fuzzy Samuels - basso
  • Jim Keltner - batteria
  • Bobbye Hall Porter - tambourine, congas

I Believe in You

  • Rita Coolidge - voce
  • Spooner Oldham - pianoforte elettrico
  • Clarence White - chitarra acustica
  • Jerry McGee - chitarra acustica
  • Booker T. Jones - basso
  • Jim Keltner - batteria

Strumenti a fiato:

  • Jim Horn - sassofono baritono, sassofono alto, sassofono tenore
  • John Kelson - sassofono tenore, clarinetto basso
  • Don Menza - sassofono tenore, sassofono alto, clarinetto basso
  • Clifford Scott - sassofono tenore
  • Peter Christlieb - sassofono tenore
  • Plas Johnson - sassofono tenore, sassofono alto
  • George Bohanon - trombone, flicorno tenore
  • Lew McCreary - trombone
  • Ernie Tack - trombone
  • Jack Redmond - trombone
  • Dick Hyde - trombone
  • Oliver Mitchell - tromba, flicorno
  • Charles Findley - tromba, flicorno
  • Al Aarons - tromba, flicorno
  • Dalton Smith - tromba, flicorno
  • Vince DeRosa - corno francese
  • Bill Hinshaw - corno francese
  • Arthur Maebe - corno francese
  • David Duke - corno francese
  • Booker T. Jones - arrangiamenti strumenti a fiato (eccetto brani: That Man Is My Weakness, Born Under a Bad Sign e Ain't That Peculiar)
  • Jim Horn (and His Dynamite Horn Section) - arrangiamenti strumenti a fiato (solo nei brani: That Man Is My Weakness, Born Under a Bad Sign e Ain't That Peculiar)

Strumenti ad arco

  • Jesse Ehrlich - violoncello
  • Jerome Kessler - violoncello
  • Leonard Malarsky - violino
  • William Kurasch - violino
  • Wilbert Nuttycombe - violino
  • James Gerzoff - violino
  • Harry Bluestone - violino
  • Ralph Schaeffer - violino
  • Gareth Nuttycombe - viola
  • Samuel Boghossian - viola
  • Booker T. Jones - arrangiamenti strumenti ad arco

Cori

  • Clydie King (The Blackberries) (solo nel brano: Crazy Love)
  • Veretta Fields (The Blackberries) (solo nel brano: Crazy Love)
  • Shirley Matthews (The Blackberries) (solo nel brano: Crazy Love)
  • Priscilla Coolidge (solo nel brano: Crazy Love)
  • Donna Weiss (solo nel brano: Crazy Love)
  • Rita Coolidge (solo nel brano: Crazy Love)
  • Graham Nash (solo nel brano: Crazy Love)
  • Bob Segarini (solo nel brano: Crazy Love)
  • Randy Bishop (solo nel brano: Crazy Love)

Note aggiuntive

  • David Anderle - produttore (per la Willow Productions)
  • Registrato al Sunset Sound Recorders
  • Bruce Botnick - ingegnere delle registrazioni
  • Joel Bernstein - fotografia copertina frontale album
  • Roland Young - art direction[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bill Carpenter, Rita Coolidge, su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'11 giugno 2016.
  2. ^ [1]
  3. ^ [2]
  4. ^ a b c All Music Guide: Rita Coolidge - Rita Coolidge
  5. ^ a b c d Discogs: Rita Coolidge - Rita Coolidge (LP)
  6. ^ [3]
  7. ^ Note di copertina di Rita Coolidge, Rita Coolidge, A&M Records SP-4291, 1971.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Rita Coolidge, su Discogs, Zink Media. URL consultato l'11 giugno 2016. (LP - Titoli e durata brani - Musicisti brano per brano - Produttore - Varie)
  • (EN) Rita Coolidge, su Discogs, Zink Media. URL consultato l'11 giugno 2016. (LP riedizione del 1974 - Titoli e durata brani - Musicisti brano per brano - Produttore - Luogo registrazione album - Varie)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica