The Other Side of the Wind

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Other Side of the Wind
Paese di produzione Stati Uniti, Iran
Anno 1970 - 1976
Durata indefinito
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere indefinito
Regia Orson Welles
Sceneggiatura Orson Welles e Oja Kodar
Produttore Orson Welles, Dominique Antoine
Interpreti e personaggi

The Other Side of the Wind è un film incompiuto che Orson Welles cominciò a girare nel 1970 insieme a registi ed amici quali Peter Bogdanovich, John Huston, Norman Foster, Susan Strasberg, Oja Kodar e Joseph McBride. Come accaduto spesso nella sua carriera, la produzione venne sospesa molte volte a causa dei finanziamenti che venivano a mancare.

La sceneggiatura affronta una tematica molto diversa da quelle degli altri film di Welles. È la storia dell'ultima notte di un vecchio regista, J.J. "Jake" Hannaford, ormai sul viale del tramonto, che sta per girare un film a basso costo, pieno di nudi, estremista. Il regista, anche se eterosessuale da tutta la vita si innamora del suo protagonista. Come dichiarato da McBride il film, mentre affronta la tematica dell'omosessualità cerca anche di spiegare la visione di Welles nei riguardi del rapporto tra attore e regista, ossia tra "uomo" e "Dio". Questo film, dice McBride, " è l' di Welles, una meditazione sull'arte e il mestiere del cinema". [1]

La pellicola non venne mai completata da Welles. Nonostante ciò il regista Peter Bogdanovich ha dichiarato che sta tentando di terminarlo allo scopo di presentarlo al Festival di Cannes nel 2010.[2]

Orson Welles e Peter Bogdanovich[modifica | modifica sorgente]

« Un giorno, dopo una pausa dalle riprese, Welles mi disse sibillino : ”Se mi dovesse succedere qualcosa, voglio che sia tu a finirlo”. Gli promisi che lo avrei finito e dieci anni dopo, quando Welles morì, il film finì in una cassaforte a Parigi, per una questione non risolta di diritti di proprietà della pellicola. Un film finito, per quanto riguarda il girato, Welles riuscì a montare solo 45 minuti di tutto il materiale e io recentemente ho potuto visionare questo montaggio. Come storia posso dire che racconta il mondo del cinema a Hollywood, con uno stile fresco, giovanile, che finirò io di montare sperando di poterlo presentare tra un anno o più! »
(Peter Bogdanovich su "The Other Side of the Wind" [3])

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Valentinetti 1988, pp. 82-84
  2. ^ Is a Showtime deal near to complete Orson Welles’s THE OTHER SIDE OF THE WIND? « Wellesnet: The Orson Welles Web Resource
  3. ^ Intervista a Peter Bogdanovich - Roma 23/10/2007 - Close-Up.it - storie della visione

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Orson Welles - Peter Bogdanovich, Io, Orson Welles, Baldini & Castoldi, 1993
  • Joseph McBride, Orson Welles, Milano Libri Edizioni, 1979
  • Claudio M. Valentinetti, Orson Welles, Il Castoro-L'Unità, 1988

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema