Tempe Pigott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tempe Pigott in Becky Sharp (1935)

Tempe Pigott, all'anagrafe Florence Edith Tempe (Londra, 2 ottobre 1884Los Angeles, 6 ottobre 1962), è stata un'attrice inglese che iniziò la sua carriera ai tempi del cinema muto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Londra nel 1884, debuttò in teatro, lavorando prima in Australia poi negli Stati Uniti, dove recitò anche a Broadway nella pièce Perkins (1918), a fianco di Ruth Chatterton[1]. Nel 1921, fece la sua prima apparizione sullo schermo in The Great Impersonation, un film della Famous Players-Lasky Corporation diretto da George Melford.

Nella sua carriera, durata fino al 1950, prese parte - in ruoli di caratterista - a oltre settanta film. Viene ricordata, in particolare, per aver interpretato la madre di Gibson Gowland in Rapacità (1924) di Stroheim e per il ruolo della padrona di casa Mrs. Hawkins ne Il dottor Jekyll (1931). Fu tra gli interpreti di due delle versioni cinematografiche tratte da La fiera delle vanità: nel primo, la versione del 1923 di Hugo Ballin, impersonava la signora Sedley, nel secondo, Becky Sharp (1935) di Rouben Mamoulian, faceva la domestica.

Morì a 78 anni a Woodland Hills (Los Angeles), il 6 ottobre 1962.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Spettacoli teatrali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tempe Pigott, in Internet Broadway Database, The Broadway League. Modifica su Wikidata

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN68488240 · LCCN (ENno90007278 · WorldCat Identities (ENlccn-no90007278