Canyon-SRAM Racing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Team Specialized-Lululemon)
Canyon-SRAM Racing
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Team Canyon-SRAM 1 Ladies Tour 2016.jpg
La squadra al Holland Ladies Tour 2016
Informazioni
Codice UCI LPR
Nazione Germania Germania
Debutto 2002
Specialità Strada
Status UCI Women's Team
Biciclette Canyon
Sito ufficiale Canyon-SRAM Racing
Staff tecnico
Gen. manager Ronny Lauke
Dir. sportivi Ronny Lauke
Barry Austin
Beth Duryea

La Canyon-SRAM Racing (codice UCI: LPR) è una squadra femminile tedesca di ciclismo su strada. Attiva tra le Elite dal 2002, ha licenza di UCI Women's Team. Nelle stagioni 2007 e 2008 è risultata la miglior squadra al mondo vincendo la classifica del calendario internazionale. Nelle stagioni 2012, 2013, 2014 e 2015 ha vinto il titolo mondiale nella cronometro a squadre.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il logo del team Velocio-SRAM (2015)

Al termine del 2011 la Highroad Sports decide di interrompere l'attività della sua formazione maschile, la HTC-Highroad.[1] La squadra femminile prosegue invece l'attività, venendo rilevata dalla Velocio Sports, società di proprietà dell'ex ciclista australiana Kristy Scrymgeour, già responsabile marketing e comunicazione presso la Highroad Sports. La nuova formazione, sponsorizzata tra gli altri dalla Specialized Bicycle Company e da Lululemon Atletica, prende la denominazione di Team Specialized-Lululemon, e assume licenza tedesca.[2] Scrymgeour diventa proprietaria e general manager della squadra, mentre nel settore tecnico assumono la carica di direttori sportivi i tedeschi Ronny Lauke, già nello staff della Highroad, e Jens Zemke.[3] Tredici le atlete in organico, nove delle quali confermate dalla HTC-Highroad del 2011. Nelle quattro stagioni seguenti la squadra si afferma come una delle migliori al mondo, vincendo quattro titoli mondiali consecutivi nella cronometro a squadre (2012, 2013, 2014 e 2015) e portando al successo cicliste come Ellen van Dijk, Evelyn Stevens e Lisa Brennauer.

Nell'agosto 2015 Scrymgeour annuncia la chiusura della squadra a partire dal 1º gennaio 2016. Per la stagione 2016 la struttura della squadra viene così rilevata dalla società diretta dall'ex direttore sportivo Ronny Lauke, la Lauke Pro Radsport GmbH, che, grazie al finanziamento dell'azienda di biciclette Canyon, lancia una nuova squadra con licenza Women's Team, denominata Canyon-SRAM Racing.[4] Sei delle dieci cicliste della Velocio-SRAM (Alena Amjaljusik, Lisa Brennauer, Tiffany Cromwell, Barbara Guarischi, Mieke Kröger e Trixi Worrack) vengono confermate, con tre nuovi innesti (Hannah Barnes, Elena Cecchini e Alexis Ryan).

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Annuario[modifica | modifica wikitesto]

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
2002  ?
TMO
Stati Uniti Cannondale USA Team
Stati Uniti Team T-Mobile
- Cannondale Manager: -
Dir. sportivi: James Miller, Jean-Paul van Poppel
2003 TMO Stati Uniti Team T-Mobile USA (fino al 7 giugno)
Stati Uniti T-Mobile Women's Cycling Team (dall'8 giugno)
- Giant Manager: -
Dir. sportivi: James Miller
2004 TMO Stati Uniti T-Mobile Professional Cycling Team - Giant Manager: -
Dir. sportivi: James Miller, Michael Engleman
2005 TMO Stati Uniti T-Mobile Professional Cycling Team WT Giant Manager: Bob Stapleton
Dir. sportivi: Andrzej Bek, Steve Kiusalas
2006 TMO Stati Uniti T-Mobile Professional Cycling Team WT Giant Manager: Bob Stapleton
Dir. sportivi: Andrzej Bek, Bernard Kocis
2007 TMO Germania T-Mobile Women WT Giant Manager: Bob Stapleton
Dir. sportivi: Petra Rossner, Kristy Scrymgeour, Anna Wilson Millward
2008 TMO Germania Team High Road Women (fino al 3 luglio)
Stati Uniti Team Columbia Women (dal 4 luglio)
WT Giant Manager: Bob Stapleton
Dir. sportivi: Petra Rossner, Kristy Scrymgeour, Ronny Lauke
2009 TCW Germania Team Columbia-HTC Women WT Scott Manager: Bob Stapleton
Dir. sportivi: Petra Rossner, Ronny Lauke
2010 TCW Germania HTC-Columbia Women WT Scott Manager: Bob Stapleton
Dir. sportivi: René Wenzel, Ronny Lauke
2011 TCW Stati Uniti HTC-Highroad Women WT Scott Manager: Bob Stapleton
Dir. sportivi: Jens Zemke, Ronny Lauke
2012 SLU Germania Team Specialized-Lululemon WT Specialized Manager: Kristy Scrymgeour
Dir. sportivi: Jens Zemke, Ronny Lauke
2013 SLU Stati Uniti Team Specialized-Lululemon WT Specialized Manager: Kristy Scrymgeour
Dir. sportivi: Ronny Lauke
2014 SLU Germania Team Specialized-Lululemon WT Specialized Manager: Kristy Scrymgeour
Dir. sportivi: Ronny Lauke, Beth Duryea
2015 VEL Germania Velocio-SRAM WT Cervélo Manager: Kristy Scrymgeour
Dir. sportivi: Ronny Lauke, Beth Duryea, Sebastian Nittke, Lars Schiffner
2016 LPR Germania Canyon-SRAM Racing WT Canyon Manager: Ronny Lauke
Dir. sportivi: Ronny Lauke, Beth Duryea
2017 LPR Germania Canyon-SRAM Racing WT Canyon Manager: Ronny Lauke
Dir. sportivi: Ronny Lauke, Barry Austin, Beth Duryea

Classifiche UCI[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 31 dicembre 2016.[5]

Anno Class. Pos. Migliore cl. individuale
2003 World Cal. Stati Uniti Deirdre Demet-Barry (20ª)
World Cup ? Stati Uniti Kristin Armstrong (26ª)
2004 World Cal. Stati Uniti Deirdre Demet-Barry (15ª)
World Cup ? Stati Uniti Amber Neben (39ª)
2005 World Cal. Germania Ina-Yoko Teutenberg (15ª)
2006 World Cal. Germania Judith Arndt (5ª)
World Cup Germania Ina-Yoko Teutenberg (2ª)
2007 World Cal. Germania Judith Arndt (3ª)
World Cup Germania Ina-Yoko Teutenberg (3ª)
2008 World Cal. Germania Judith Arndt (2ª)
World Cup Germania Judith Arndt (1ª)
2009 World Cal. Germania Ina-Yoko Teutenberg (5ª)
World Cup Germania Ina-Yoko Teutenberg (4ª)
2010 World Cal. Germania Judith Arndt (2ª)
World Cup Germania Judith Arndt (5ª)
2011 World Cal. Germania Judith Arndt (3ª)
World Cup Germania Judith Arndt (4ª)
2012 World Cal. Stati Uniti Evelyn Stevens (4ª)
World Cup Stati Uniti Evelyn Stevens (3ª)
2013 World Cal. Paesi Bassi Ellen van Dijk (3ª)
World Cup Paesi Bassi Ellen van Dijk (3ª)
2014 World Cal. Germania Lisa Brennauer (5ª)
World Cup Paesi Bassi Chantal Blaak (9ª)
2015 World Cal. Germania Lisa Brennauer (7ª)
World Cup Bielorussia Alena Amjaljusik (7ª)
2016 World Cal. Germania Lisa Brennauer (18ª)
World Tour Bielorussia Alena Amjaljusik (12ª)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 31 dicembre 2016.

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

Participazioni: 10 (2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016)
Vittorie di tappa: 19
2007: 3 (Judith Arndt, 2 Ina-Yoko Teutenberg)
2008: 4 (4 Ina-Yoko Teutenberg)
2009: 3 (Mara Abbott, Judith Arndt, Ina-Yoko Teutenberg)
2010: 5 (4 Ina-Yoko Teutenberg, Evelyn Stevens)
2011: 2 (2 Ina-Yoko Teutenberg)
2012: 1 (Evelyn Stevens)
2015: 1 (Barbara Guarischi)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0
2009: 1 Scalatori (Mara Abbott)

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Strada
In linea: 2008 (Oenone Wood)
Criterium Under-23: 2010 (Chloe Hosking)
In linea: 2016 (Hannah Barnes)
In linea: 2015 (Alena Amjaljusik)
Cronometro: 2015 (Alena Amjaljusik)
Cronometro: 2015 (Carol Ann Canuel)
In linea: 2008, 2009 (Linda Villumsen)
Cronometro: 2008, 2009 (Linda Villumsen)
In linea: 2016 (Elena Cecchini)
Cronometro: 2012, 2013 (Ellen van Dijk)
In linea: 2008 (Keller); 2009, 2011 (Teutenberg); 2013 (Worrack); 2014 (Brennauer); 2015, 2016 (Worrack)
Cronometro: 2010, 2011 (Arndt); 2012 (Neben); 2013, 2014 (Brennauer); 2015, 2016 (Mieke Kröger)
In linea: 2010 (Emilia Fahlin)
Cronomero: 2008, 2009, 2010, 2011 (Emilia Fahlin)
In linea: 2004 (Kristin Armstrong)
Cronometro: 2003 (Baldwin); 2005 (Armstrong); 2010 (Stevens); 2012 (Small)
Cronomero U23: 2005 (Rebecca Much)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Campionati del mondo
2007 (Katherine Bates)
2012, 2013, 2014, 2015

Organico 2017[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 19 marzo 2017.[6][7]

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Ruolo Sportivo
Germania GMDS Ronny Lauke
Sudafrica DS Barry Austin
Australia DS Beth Duryea

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Sportivo Anno
Bielorussia Alena Amjaljusik 1989
Regno Unito Hannah Barnes 1993
Germania Lisa Brennauer 1988
Italia Elena Cecchini 1992
Australia Tiffany Cromwell 1988
Francia Pauline Ferrand-Prévot 1992
Italia Barbara Guarischi 1990
Germania Mieke Kröger 1993
Stati Uniti Alexis Ryan 1994
Stati Uniti Leah Thorvilson 1979
Germania Trixi Worrack 1981

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Highroad non chiude il settore femminile. Ecco la Specialized - Lululemon, su Cicloweb.it. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  2. ^ (EN) EXPANDING THE LEGACY: SPECIALIZED AND LULULEMON ATHLETICA TO BACK FORMER HTC-HIGHROAD WOMEN’S TEAM, su Velociosports.com, 4 ottobre 2011. URL consultato il 25 marzo 2012.
  3. ^ (EN) Staff, su Velociosports.com. URL consultato il 25 marzo 2012.
  4. ^ (EN) Velocio-SRAM director Ronny Lauke to launch new top-level women’s team in 2016, su Cyclingnews.com. URL consultato il 1 aprile 2016.
  5. ^ (EN) Ranking - Cycling - Women Elite, su Uci.ch. URL consultato il 9 marzo 2017.
  6. ^ (EN) Team, su Wmncycling.com. URL consultato il 19 marzo 2017.
  7. ^ (EN) CANYON SRAM RACING, su Uci.ch. URL consultato il 19 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo