Linda Villumsen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Linda Villumsen
Linda Villumsen 2012 Valkenburg.jpg
Linda Villumsen ai campionati del mondo 2012
Nazionalità Danimarca Danimarca
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 165[1] cm
Peso 58[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 2018
Carriera
Squadre di club
2005-2006Buitenpoort
2007T-Mobile
2008-2009Team Columbia
2010Team HTC
2011AA Drink
2012Orica
2013-2014Wiggle
2015-2016UnitedHealthcare
2017Team VéloConcept
2017-2018Team Virtu Cycling
Nazionale
2004-2009Danimarca Danimarca
2010Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Bronzo Mendrisio 2009 Crono
Bronzo Melbourne 2010 Crono
Argento Copenaghen 2011 Crono
Argento Limburgo 2012 Cronosq.
Bronzo Limburgo 2012 Crono
Argento Toscana 2013 Crono
Oro Richmond 2015 Crono
Wikiproject Europe (small).svg Europei su strada
Oro Valkenburg 2006 Crono U23
Oro Sofia 2007 Crono U23
Statistiche aggiornate al dicembre 2021

Linda Melanie Villumsen Serup (Herning, 9 aprile 1985) è un'ex ciclista su strada danese naturalizzata neozelandese. Attiva tra le Elite dal 2005 al 2018, è stata campionessa del mondo 2015 nella cronometro individuale, oltre che argento di specialità nel 2011 e nel 2013 e bronzo nel 2009, 2010 e 2012.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver cominciato a gareggiare nel 1996,[1] passò professionista nel 2005 con la formazione olandese Buitenpoort-Flexpoint Team. Durante questa prima stagione concluse al secondo posto il Ronde van Drenthe. L'anno successivo vinse le prove in linea ed a cronometro dei campionati danesi su strada, i Campionati europei Under-23 a cronometro e la Route de France.

Nel 2007 passò alla T-Mobile Women: vinse per la seconda volta i Campionati europei Under-23 a cronometro e nel 2008 i due titoli nazionali. Rappresentò poi la Danimarca ai Giochi olimpici di Pechino, chiudendo al quinto posto la corsa in linea.

Alla fine di dicembre del 2009 ha preso la nazionalità neozelandese.[2] Il primo risultato conseguito con i nuovi colori è stato il terzo posto nel campionato nazionale a cronometro. Nel 2010 è stata medaglia d'argento a cronometro ai Giochi del Commonwealth tenutisi a Delhi, nonché, per la seconda volta, medaglia di bronzo, sempre nella prova a cronometro, ai campionati del mondo.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Omloop der Kempen
1ª tappa Ster Zeeuwsche Eilanden
Campionati danesi, prova a cronometro
Campionati danesi, prova in linea
Campionati europei, prova a cronometro Under-23
Classifica generale Route de France
6ª tappa Tour de l'Aude
Campionati europei, prova a cronometro Under-23
Campionati danesi, prova a cronometro
Campionati danesi, prova in linea
1ª tappa Giro della Toscana-Memorial Fanini
Gran Premio Comuni di Santa Luce e Castellina Marittima
Prologo Tour de l'Aude
1ª tappa Ster Zeeuwsche Eilanden
Campionati danesi, prova a cronometro
Campionati danesi, prova in linea
3ª tappa Thüringen Rundfahrt
Classifica generale Thüringen Rundfahrt
5ª tappa Tour of New Zealand
3ª tappa Emakumeen Bira (Orduña > Orduña)
2ª tappa, 2ª semitappa Giro del Trentino
Classifica generale Giro del Trentino
Campionati neozelandesi, prova a cronometro
7ª tappa Route de France
Classifica generale Route de France
Prologo Tour de l'Ardèche
Giochi del Commonwealth, prova a cronometro
2ª tappa Tour de l'Ardèche (Valvignères > Alba-la-Romaine)
Classifica generale Tour de l'Ardèche
Campionati neozelandesi, prova in linea
Campionati del mondo, prova a cronometro
1ª tappa Joe Martin Stage Race (Devil's Den State Park, cronometro)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Alblasserdam (Criterium)
4ª tappa, 2ª semitappa Holland Tour (cronosquadre)
Grand Prix Sankomij Veldhoven (Criterium)
4ª tappa, 2ª semitappa Route de France (cronosquadre)
1ª tappa Giro della Toscana-Memorial Fanini (cronosquadre)
1ª tappa Giro della Toscana-Memorial Fanini (cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (NL) Linda Villumsen - Team AA Drink - Leontien.nl [collegamento interrotto], su leontien.nl, www.leontien.nl. URL consultato il 25 gennaio 2011.
  2. ^ (FR) La Danoise Linda Villumsen prend la nationalité néo-zélandaise (XML) [collegamento interrotto], in ffc.fr, 30 dicembre 2009. URL consultato il 9 gennaio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]