Tango (film 1998)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tango
Titolo originale Tango, no me dejes nunca
Paese di produzione Spagna, Argentina
Anno 1998
Durata 125 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, musicale
Regia Carlos Saura
Soggetto Carlos Saura
Sceneggiatura Carlos Saura
Produttore Luis A. Scalella,
Carlos L. Mentasti,
Juan C. Codazzi
Fotografia Vittorio Storaro
Montaggio Julia Juainz
Musiche Lalo Schifrin
Scenografia Emilio Basaldua
Costumi Beatriz di Benedetto
Trucco Mirta Blanco
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Tango è un film del 1998 diretto da Carlos Saura, nominato all'Oscar al miglior film straniero.

È stato presentato fuori concorso al 51º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mario Suárez, coreografo di successo, vuole realizzare il film perfetto sul tango, prendendo spunto da quelle musiche ammalianti e dai ricordi della sua vita sentimentale. Alla ricerca di talenti per il film, Mario s'imbatte in Angelo Larroca, un pericoloso gangster che finanzia il progetto e ottiene un provino per l'amante Elena. Tra Mario e la ragazza, che si rivela una straordinaria ballerina, scoppia subito la passione. E mentre l'affiatamento tra i due raggiunge la perfezione, Laura, ex-moglie di Mario e anch'essa ballerina, mal tollera l'ascesa di Elena.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1998, festival-cannes.fr. URL consultato il 3 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema