Super League (calcio femminile Belgio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Super League
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
PaeseBelgio Belgio
OrganizzatoreURBSFA/KBVB
TitoloCampione del Belgio
Cadenzaannuale
Aperturaagosto
Chiusuramaggio
Partecipanti7
FormulaGirone all'italiana
Retrocessione inDivision 1
Sito InternetSito ufficiale
Storia
Fondazione2015
DetentoreAnderlecht
Record vittorieAnderlecht,
Standard Liegi (2)

La Super League è la massima serie del campionato belga di calcio femminile ed è posto sotto l'egida della Federazione calcistica del Belgio (URBSFA/KBVB). La prima stagione fu nel 2015 a seguito della soppressione della BeNe League e attualmente partecipano 7 squadre. La Super League ha cadenza annuale, inizia ad agosto e termina a maggio. La detentrice è l'Anderlecht, al suo primo del titolo di Campione del Belgio dopo che lo Standard Liegi ha vinto le prime due edizioni disputate. Per la stagione 2016-2017 la Super League è il diciannovesimo campionato di calcio femminile in Europa secondo il ranking stilato dalla UEFA[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 con la soppressione della BeNe League, campionato misto belga e olandese, venne fondata la Super League, come massima serie del campionato belga[2]. Alla prima edizione parteciparono otto squadre e il campionato venne vinta dallo Standard Liegi[3]. Nella stagione successiva lo Standard Liegi si confermò campione, grazie alla migliore differenza reti rispetto all'Anderlecht con cui aveva chiuso la stagione a pari punti[4]. Dopo la doppietta dello Standard Liegi, l'Anderlecht vinse le due stagioni successive (2017-2018 e 2018-2019)[5].

Formato[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione (2015-2016) era divisa in due fasi. Nel corso della prima fase le otto squadre partecipanti si affrontavano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 14 giornate. Nella seconda fase le migliori quattro giocavano un ulteriore girone all'italiana e la prima classificata veniva dichiarata campione del Belgio, mentre le peggiori quattro giocavano un girone all'italiana per la salvezza con l'ultima classificata retrocessa in Division 1[2]. Il sistema di assegnazione del punteggio prevedeva 3 punti per la squadra vincitrice dell'incontro, 1 punto a testa in caso di pareggio e nessun punto per la squadra sconfitta. La prima classificata veniva ammessa alla UEFA Women's Champions League della stagione successiva.

A partire dalla seconda stagione (2016-2017) il formato è stato modificato: le sette squadre partecipanti disputano un girone all'italiana con doppie partite di andata e ritorno, per un totale di 24 giornate[6]. Il sistema di assegnazione del punteggio prevedeva 3 punti per la squadra vincitrice dell'incontro, 1 punto a testa in caso di pareggio e nessun punto per la squadra sconfitta. Al termine del campionato la prima classificata è campione del Belgio ed accede alla UEFA Women's Champions League della stagione successiva. Non sono previste retrocessioni in Division 1.

Le squadre[modifica | modifica wikitesto]

Alla stagione 2018-2019 hanno partecipato le seguenti dieci squadre[6]:

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Titoli per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Titoli Anni
Standard Liegi
2
2015-2016, 2016-2017
Anderlecht
2
2017-2018, 2018-2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ranking UEFA per la stagione 2016-2017 (PDF), su it.uefa.com. URL consultato il 23 giugno 2017.
  2. ^ a b (FRNL) Super League Vrouwenvoetbal vanaf volgend seizoen, su belgianfootball.be, 14 aprile 2015. URL consultato il 23 giugno 2017.
  3. ^ (FR) Ce vendredi soir, nos filles ont gagné leur 6ème titre de Champion de Belgique d'affilée en l'emportant 0-2 à Anderlecht!, su standard.be, 20 maggio 2016. URL consultato il 23 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2016).
  4. ^ (FR) 20ème titre de Champion de Belgique pour notre Section Féminine ! [collegamento interrotto], su standard.be, 5 maggio 2017. URL consultato il 23 giugno 2017.
  5. ^ (FR) Anderlecht pour fêter son titre, le Standard Femina pour valider sa deuxième place, su footfeminin.be, 3 maggio 2019. URL consultato il 5 maggio 2019.
  6. ^ a b Super League.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]