Stewart SF3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stewart SF3
Rubens Barrichello 1999 Canada.jpg
Barrichello in Canada
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Stewart
Categoria Formula 1
Squadra Stewart Grand Prix
Progettata da Gary Anderson
Sostituisce Stewart SF02
Sostituita da Jaguar R1
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Ford CR1 3.0 V10
Trasmissione Stewart a 6 rapporti longitudinale semi-automatico
Altro
Carburante Texaco
Pneumatici Bridgestone
Avversarie Williams FW21, Benetton B199
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 1999
Piloti 16. Rubens Barrichello
17. Johnny Herbert
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
16 1 1 0

La Stewart SF3 è una vettura di Formula 1, con cui la scuderia Stewart Grand Prix affronta il campionato 1999.

Questa è l'ultima monoposto della squadra inglese, prima di cedere la gestione di questa alla Jaguar dal 2000.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Venne confermato Rubens Barrichello come prima guida, mentre come secondo pilota venne ingaggiato l'esperto Johnny Herbert, proveniente dalla Sauber. La SF3 si dimostrò una vettura nettamente più competitiva della progenitrice, anche in virtù del un nuovo motore Cosworth CR1 fornito dalla Ford. Quella del 1999 fu la migliore stagione nella storia della Stewart: la SF3 fin dalla prima gara cominciò a marcare punti con una certa regolarità, riuscendo a lottare spesso per le prime posizioni. Il primo podio arrivò già alla terza gara stagionale a Imola grazie a Barrichello, che si ripeté a Magny-Cours dove conquistò anche la prima e unica pole position nella storia del team; sia in Francia che in Brasile poi il pilota Paulista riuscì a condurre la corsa per diversi giri; al Nürburgring poi, complici i numerosi ritiri avversari, Herbert riuscì a ottenere anche un'insperata vittoria, che fu la prima e unica del team, completata da un altro terzo posto del compagno di squadra. Questi risultati, sommati ad altri piazzamenti a punti, garantirono alla squadra il quarto posto tra i costruttori, dietro solo all'iridata Ferrari, alla McLaren del campione del mondo Mika Häkkinen e alla Jordan, e davanti alle blasonate Williams e Benetton; nel campionato piloti invece il brasiliano e il britannico chiusero rispettivamente 7° e 8°.

Risultati completi in Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Spain.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
1999 Stewart Grand Prix Ford CR-1 3.0 V10 B Brasile Barrichello 5 Rit 3 9 SQ Rit 3 8 Rit Rit 5 10 4 3 5 8 36
Regno Unito Herbert NP Rit 10 Rit Rit 5 Rit 12 14 11 11 Rit Rit 1 4 7

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1