Differenze tra le versioni di "Toxoplasmosi"

Jump to navigation Jump to search
m
(ortografia)
m (Bot: fix sezioni standard)
 
== Epidemiologia ==
 
Le infezioni da ''T. gondii'' si verificano in tutto il mondo, anche se i tassi di infezione differiscono in modo significativo da paese a paese.<ref name="Pappas_2009">{{Cita pubblicazione|autore= Pappas G, Roussos N, Falagas ME |titolo= Toxoplasmosis snapshots: global status of Toxoplasma gondii seroprevalence and implications for pregnancy and congenital toxoplasmosis |rivista= International Journal for Parasitology |volume= 39 |numero= 12 |pp= 1385–94 |data= October 2009 | pmid = 19433092 | doi = 10.1016/j.ijpara.2009.04.003 }}</ref> Per le donne in età fertile, una statistica effettuata su 99 studi di 44 paesi ha trovato le aree di più alta [[prevalenza (epidemiologia)|prevalenza]] si trovano in [[america latina]] (circa il 50-80% ), zone orientali e centrali dell'[[Europa]] (circa il 20-60%), [[Medio Oriente]] (circa 30-50%), zone del sud-est asiatico (circa il 20-60%) e alcuni stati dell'[[Africa]] (circa il 20-55%).<ref name="Pappas_2009" />
 
 
== Eziologia ==
 
Il ''Toxoplasma gondii'' vive in genere nel tratto intestinale del gatto, che si infetta cibandosi di carne di piccoli roditori. Esso rappresenta l'animale serbatoio per la riproduzione del protozoo, in quanto nel suo intestino il toxoplasma svolge il suo ciclo di riproduzione sessuata.
Le [[ovocisti]] vengono emesse con le feci del gatto e possono essere ingerite da un altro animale o rarissimamente dall'uomo, i quali rappresentano quindi i suoi ospiti intermedi
 
== Segni e sintomi ==
 
L'infezione si presenta in tre fasi:
 
 
==Classificazione==
 
=== La toxoplasmosi acquisita ===
La toxoplasmosi acquisita è una infezione primaria contratta sia con l'ingestione di ovocisti tramite cibo (carni bovine e suine non sufficientemente cotte o crude, verdure crude non lavate), sia più raramente per ingestione di ovocisti mature di ''Toxoplasma gondii'' a seguito del contatto con oggetti, terreno o altro materiale contaminato dalle ovocisti di toxoplasma.
 
== Trattamento ==
 
Il trattamento viene spesso consigliato solo per le persone con gravi problemi di salute, come ad esempio le persone con [[HIV]] la cui conta dei [[CD4|CD<sub>4</sub>]] è di meno di 200 cellule/mm<sup>3</sup>, poiché la malattia è più grave quando il sistema immunitario è debole. Il [[Trimetoprim]]/[[sulfametossazolo]] è il farmaco di scelta per la [[profilassi]] della toxoplasmosi, ma non per il trattamento della malattia attiva. Uno studio del 2012 mostra un nuovo modo promettente per trattare la forma attiva e latente di questa malattia utilizzando due [[chinoloni]].<ref name="Doggett_2012">{{Cita pubblicazione|autore= Doggett JS, Nilsen A, Forquer I, Wegmann KW, Jones-Brando L, Yolken RH, Bordón C, Charman SA, Katneni K, Schultz T, Burrows JN, Hinrichs DJ, Meunier B, Carruthers VB, Riscoe MK |titolo= Endochin-like quinolones are highly efficacious against acute and latent experimental toxoplasmosis |rivista= Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America |volume= 109 |numero= 39 |pp= 15936–41 |anno= 2012 | pmid = 23019377 | pmc = 3465437 | doi = 10.1073/pnas.1208069109 }}</ref>
 
== Note ==
{{references}}
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto}}
 
==Collegamenti esterni==
 
* {{cita web|http://www.intechopen.com/books/toxoplasmosis-recent-advances|Toxoplasmosis - Recent advances, Open access book published in September 2012}}
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto}}
 
{{portale|medicina}}
2 681 807

contributi

Menu di navigazione