Differenze tra le versioni di "Cittadinanza"

Jump to navigation Jump to search
== Cittadinanza italiana ==
{{vedi anche|Cittadinanza italiana}}
La cittadinanza italiana si acquisisce per nascita se almeno uno dei genitori è cittadino italiano (''ius sanguinis''), senza divieto di acquisire una doppia cittadinanza (od anche tripla). Si acquisisce anche con decreto del Presidente della Repubblica, presentando richiesta ad una [[Prefetto (ordinamento italiano)|prefettura]]: la concessione non è automatica, trattandosi di un provvedimento [[discrezionalità|discrezionale]]: ai fini della concessione, vengono favorevolmente valutate una lunga residenza stabile in Italia (almeno 10 anni), la dimostrazione di un reddito superiore al minimo di sussistenza, l'assenza di condanne penali, particolari circostanze di benemerenza (ad esempio il sostegno di associazioni benefiche o di volontariato), la stretta parentela con cittadini italiani. La cittadinanza si può acquisire anche prestando onorevole servizio volontario nelle Forze Armate italiane, circostanza ormai desueta in quanto da parecchio tempo per ottenere l'arruolamento viene richiesta la cittadinanza italiana.
 
== Note ==

Menu di navigazione