Somewhere Out in Space

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Somewhere Out in Space
Artista Gamma Ray
Tipo album Studio
Pubblicazione 25 agosto 1997
Durata 63:38
Dischi 1
Tracce 15
Genere Speed metal
Power metal
Etichetta Noise Records
Gamma Ray - cronologia
Album precedente
(1995)
Album successivo
(1999)

Somewhere Out in Space è il quinto album della band tedesca Gamma Ray.

È il primo album a vedere in formazione Dirk Schlächter come bassista (precedentemente chitarrista della band); da segnalare anche l'entrata in formazione del batterista Dan Zimmermann che sostituisce Thomas Nack.

L'album presenta una cover degli Uriah Heep Return To Fantasy. La traccia Watcher in the Sky era stata registrata originariamente dagli Iron Savior nel loro album di debutto; l 'album è stato ripubblicato nel 2002 (con l'aggiunta di due tracce bonus) e nel 2005.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Beyond the Black Hole - 06:00
  2. Men, Martians and Machines - 03:52
  3. No Stranger (Another Day in Life) - 03:36
  4. Somewhere Out in Space - 05:27
  5. The Guardians of Mankind - 05:02
  6. The Landing - 01:17
  7. Valley of the Kings - 03:51
  8. Pray - 04:45
  9. The Winged Horse - 07:02
  10. Cosmic Chaos - 00:49
  11. Lost in the Future - 03:40
  12. Watcher in the Sky - 05:19
  13. Rising Star - 00:52
  14. Shine On - 06:52
  15. Return to Fantasy (cover degli Uriah Heep) - 05:14

Tracce bonus nell'edizione rimasterizzata del 2002

  1. Miracle - 7:18
  2. Victim of Changes (Judas Priest cover) - 7:24

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal