To the Metal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
To The Metal!
Artista Gamma Ray
Tipo album Studio
Pubblicazione 29 gennaio 2010
Durata 48:21
Dischi 1
Tracce 10
Genere Power metal
Speed metal
Etichetta EAR Music
Produttore Kai Hansen, Dirk Schlächter
Registrazione High Gain Studios, Amburgo (tra maggio a dicembre 2009)
Formati CD, CD+DVD, LP da 12", CD+LP da 7"
Gamma Ray - cronologia
Album precedente
(2007)
Album successivo
(2012)

To The Metal! è il decimo album in studio della band power metal Gamma Ray.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

To The Metal! è stato pubblicato il 29 gennaio 2010 in Europa. Le versioni disponibili sono Vinile, CD, CD + DVD (The making of To The Metal!) e CD + Vinile in edizione limitata a 3000 copie in tutto il mondo, che comprende l'album completo in CD più 2 tracce bonus su vinile da 7. Ospite sulla seconda traccia del disco il cantante Michael Kiske, ex membro degli Helloween, già ospitato in passato. La voce femminile in All You Need to Know e Mother Angel è di Nadine Nottbohm.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Empathy – 5:04 (Kai Hansen)
  2. All You Need to Know (ospite Michael Kiske) – 4:00 (Kai Hansen)
  3. Time to Live – 4:48 (Henjo Richter)
  4. To the Metal – 5:29 (Kai Hansen)
  5. Rise – 5:05 (Daniel Zimmermann)
  6. Mother Angel – 5:20 (Kai Hansen)
  7. Shine Forever – 3:53 (Dirk Schlächter)
  8. Deadlands – 4:23 (Kai Hansen)
  9. Chasing Shadows – 4:23 (Henjo Richter)
  10. No Need to Cry – 5:56 (Dirk Schlächter)

Bonus edizione giapponese[modifica | modifica wikitesto]

  1. One Life – 5:10
  2. Wannabees – 3:49

Vinile da 7"[modifica | modifica wikitesto]

  1. Wannabees – 3:49
  2. One Life – 5:10

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Nadine Nottbohm - voce (tracce 2 e 6)
  • Corvin Bahn - tastiere aggiuntive

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Dirk Schlächter, Kai Hansen - registrazione, missaggio e mastering
  • Alexander Mertsch - design
  • Hervé Monjeaud - copertina
  • Axel Jusseit - foto
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal