Skid Row (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Skid Row
Artista Skid Row
Tipo album Studio
Pubblicazione 24 gennaio 1989
Durata 39:28
Dischi 1
Tracce 11
Genere Heavy metal
Pop metal
Hair metal
Hard rock
Etichetta Atlantic
Produttore Michael Wagener
Registrazione 1989, Royal Recorders, Lake Geneva (Wisconsin)
Formati CD, LP, MC
Certificazioni
Dischi d'oro Finlandia Finlandia[1]
(vendite: 29 570[2])
Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platino Australia Australia[4]
(vendite: 70 000+)
Canada Canada (3)[5]
(vendite: 300 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[6]
(vendite: 15 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (5)[7]
(vendite: 5 000 000+)
Skid Row - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1991)
Singoli
  1. Youth Gone Wild
    Pubblicato: 1989
  2. 18 and Life
    Pubblicato: 16 giugno 1989
  3. I Remember You
    Pubblicato: 18 novembre 1989
  4. Piece of Me
    Pubblicato: 1989
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[8] 4/5 stelle
Q[9] 3/5 stelle
Robert Christgau[10] C+
Sputnikmusic[11] 4/5 stelle

Skid Row è il primo album in studio della rock band statunitense Skid Row, pubblicato il 24 gennaio 1989 dalla Atlantic Records.

L'album si è piazzato al sesto posto della Billboard 200 ed è stato certificato cinque volte disco di platino negli Stati Uniti d'America per le oltre cinque milioni di copie vendute.[7] Il successo è stato trainato principalmente dai due singoli 18 and Life e I Remember You, entrambi entrati nella top 10 della Billboard Hot 100.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

L'album fu un successo internazionale, raggiungendo la posizione numero 26 in Svizzera,[12] la numero 22 nel Germania,[13] la numero 21 in Svezia,[14] e la numero 16 in Italia.[15] Tuttavia il riscontro di vendite maggiore lo ottenne negli Stati Uniti, dove arrivò fino al sesto posto in classifica.[16] Il primo singolo estratto, Youth Gone Wild, fu un discreto successo nelle radio rock americane e raggiunse la posizione numero 20 della Mainstream Rock Songs, anche se si fermò solo alla posizione numero 99 della Billboard Hot 100, la principale classifica statunitense dei singoli.[16] Il gruppo raggiunse la fama con il singolo successivo 18 and Life, che arrivò fino al quarto posto della Billboard Hot 100 e all'undicesima posizione della Mainstream Rock Songs, segnalandosi come il brano di maggior successo degli Skid Row.[16] Il videoclip del brano entrò in forte rotazione su MTV, trainando in maniera importante le vendite dell'intero album. La fama venne consolidata con la dolce ballata I Remember You, che raggiunse il sesto posto della Billboard Hot 100 e la posizione numero 23 della Mainstream Rock Songs.[16]

L'album venne ben accolto dalla critica specializzata, che fece notare come, tra i dischi che avevano raggiunto il successo commerciale in quegli anni, questo fosse musicalmente tra i più duri e aggressivi.[8] AllMusic ha scritto che «le melodie e le composizioni si mantengono coerenti per tutta la durata dell'album, anche se non sono propriamente vicine al puro heavy metal nella maniera in cui suonano».[8] La rivista Sputnikmusic ha invece aggiunto che l'album ha «ha un forte piede nel pop, nel rock e nel metal, tanto da poter essere considerato a parte per il proprio valore».[11]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Big Guns – 3:36 (Rachel Bolan, Dave Sabo, Scotti Hill, Rob Affuso)
  2. Sweet Little Sister – 3:10 (Bolan, Sabo)
  3. Can't Stand the Heartache – 3:24 (Bolan)
  4. Piece of Me – 2:48 (Bolan)
  5. 18 and Life – 3:50 (Bolan, Sabo)
  6. Rattlesnake Shake – 3:07 (Bolan, Sabo)
  7. Youth Gone Wild – 3:18 (Bolan, Sabo)
  8. Here I Am – 3:10 (Bolan, Sabo)
  9. Makin' a Mess – 3:38 (Sebastian Bach, Bolan, Sabo)
  10. I Remember You – 5:10 (Bolan, Sabo)
  11. Midnight / Tornado – 4:17 (Matt Fallon, Sabo)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1989/90) Posizione
massima
Australia[17] 12
Canada[18] 11
Finlandia[19] 8
Germania[13] 22
Giappone[20] 35
Italia[15] 16
Nuova Zelanda[21] 1
Regno Unito[22] 30
Stati Uniti[16] 6
Svezia[14] 21
Svizzera[12] 26

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1989) Posizione
Canada[23] 39
Italia[15] 82
Nuova Zelanda[24] 12
Stati Uniti[25] 11
Classifica (1990) Posizione
Canada[26] 95
Stati Uniti[27] 38

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Kultalevyjen myöntämisrajat, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato l'11 luglio 2015.
  2. ^ (EN) Skid Row, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato l'11 luglio 2015.
  3. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. URL consultato l'11 luglio 2015. Digitare "Skid Row" in "Keywords", dunque premere "Search".
  4. ^ (EN) Gavin Ryan, Australia's Music Charts 1988-2010, Mt. Martha, VIC, Australia, Moonlight Publishing, 2011.
  5. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato l'11 luglio 2015.
  6. ^ (EN) Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  7. ^ a b (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato l'11 luglio 2015.
  8. ^ a b c (EN) Steve Huey, Skid Row, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 20 giugno 2015.
  9. ^ (EN) Skid Row CD Album, CD Universe. URL consultato il 20 giugno 2015.
  10. ^ (EN) Robert Christgau, CG: Skid Row, robertchristgau.com. URL consultato il 20 giugno 2015.
  11. ^ a b Dave Donnelly, Review: Skid Row - Skid Row, Sputnikmusic, 16 gennaio 2006. URL consultato il 20 giugno 2015.
  12. ^ a b (DE) Swiss Charts – Skid Row (album), su hitparade.ch.
  13. ^ a b (DE) German Charts – Skid Row (album), su offiziellecharts.de.
  14. ^ a b (EN) Swedish Charts – Skid Row (album), swedischcharts.com.
  15. ^ a b c Gli album più venduti del 1989, hitparadeitalia.it. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  16. ^ a b c d e (EN) Skid Row – Chart History, Billboard. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  17. ^ (EN) Australian Charts – Skid Row (album), su australiancharts.com.
  18. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 50, No. 24, October 09 1989, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  19. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  20. ^ (JA) Japan Charts – Skid Row (album), Oricon Style. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  21. ^ (EN) New Zealand – Skid Row (album), su charts.org.nz.
  22. ^ (EN) Chart Archive – Skid Row (album), Chart Stats.
  23. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 51, No. 8, December 23 1989, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  24. ^ (EN) Top Selling Albums of 1990, Recording Industry Association of New Zealand. URL consultato il 31 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2015).
  25. ^ (EN) 1989: Billboard 200 Albums, Billboard. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  26. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 53, No. 6, December 22 1990, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  27. ^ (EN) 1990: Billboard 200 Albums, Billboard. URL consultato il 31 ottobre 2014.