Simone Veronese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Simone Veronese
Veronesesimone.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2005
Carriera
Giovanili
1990-1993 Inter
Squadre di club1
1992-1993 Inter 1 (0)
1993-1995 Cagliari 3 (0)
1995-1996 Reggina 28 (1)
1996 Cagliari 0 (0)
1996-1998 Savoia 51 (2)
1998-1999 Livorno 8 (0)
1999 Savoia 13 (0)
1999-2000 Livorno 4 (0)
2000-2001 Taranto 17 (0)
2001-2003 Giugliano 53 (0)
2003-2004 Olbia 30 (0)
2004-2005 Bianco e Verde.svg Atletico Calcio 9 (0)
Nazionale
1990 Italia Italia U-18 0 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Simone Veronese (Milano, 8 luglio 1974) è un ex calciatore italiano.

È il fratello maggiore del giocatore Marco Veronese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili dell'Inter debutta con i nerazzurri in Serie A nella stagione 1992-1993 nella partita Inter-Torino (3-0) del 6 giugno 1993.

La stagione successiva passa al Cagliari sempre in Serie A dove totalizza 3 presenze in campionato e 2 presenze in Coppa UEFA. Nella seconda stagione al Cagliari non totalizza nessuna presenza.

Passa alla Reggina in Serie B assieme al fratello Marco Veronese collezionando 28 presenze segnando anche il suo primo gol da professionista in occasione del pareggio interno contro l'Ancona del 27 agosto 1995[1].

Dal 1996 al 2000 gioca invece per il Savoia e per il Livorno in Serie C1.

Dal 2000 al 2004 milita invece in Serie C2 invece le maglie di Taranto, Giugliano e Olbia.

Nella stagione 2004-2005 gioca per l'Atletico Calcio in Serie D.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1990 viene convocato con la Nazionale Under-18 senza però scendere in campo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Taranto: 2000-2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da Legaserieb.it[collegamento interrotto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]