Silvio Formichetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Silvio Formichetti (Pratola Peligna, 20 marzo 1969) è un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Silvio Formichetti davanti ad una sua opera

Silvio Formichetti nasce a Pratola Peligna (Aq) nel 1969, dove vive e lavora. Pittore autodidatta ritrae nei suoi primi lavori nudi femminili e paesaggi dell'entroterra abruzzese. Dalla metà degli Anni '90 si interessa alla pittura informale, da Pollock a tutta l'Action Painting americana e a Gianni Dova, Afro Basaldella, Emilio Vedova e Hans Hartung. Nel 1999 passa all'astrattismo segnico e gestuale fino a vederlo protagonista nel 2011, alla 54ª Biennale di Venezia nel padiglione Italia a cura di Vittorio Sgarbi[1].

Esposizioni in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Tra le sue esposizioni in Italia si segnalano: “XXVI rassegna internazionale d'Arte Contemporanea” di Sulmona (1999); personale al Palazzetto dei Nobili dell'Aquila, catalogo a cura di Carlo Fabrizio Carli e XXX edizione della “Rassegna internazionale d'arte di Sulmona” (2003); Museo nazionale d'Abruzzo de L'Aquila a cura di Leo Strozzieri e Pierpaolo Bellucci e Museo Diocesano “Francesco Gonzaga” di Mantova, a cura di Maurizio Gioia e Carlo Micheli (2007); Museo Michetti di Francavilla al Mare, con testi critici di Silvia Pegoraro e XIII Biennale Stauròs d'arte sacra, Museo di San Gabriele, Isola del Gran Sasso (2008); “Cromofobie”, Ex Aurum di Pescara a cura di Silvia Pegoraro (2009); nel 2010 al Museo Colonna di Pescara, le sue opere vengono accostate a quelle di Mario Schifano nella mostra “Silvio Formichetti – Mario Schifano. Buio. Il confine del colore” a cura di Luca Beatrice.

Tempi lineari, 100×150 cm, Tecnica mista su tela, 2013

È del 2006 il progetto espositivo con il critico d'arte Luca Tommasi: le sue opere vengono esposte al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma e nel 2007 presso il Refettorio quattrocentesco del Museo Nazionale del Palazzo di Venezia a Roma.

Folle gestualità, 60×70 cm, Olio su tela, 2012

Nell'estate 2010 realizza presso il Museo Civico di Sulmona la mostra “Icone dell'invisibile” a cura di Silvia Pegoraro.

Energheia, 198,5×128,5 cm, Olio su tela, 2011

Sempre nel 2010 realizza la personale dal titolo “Labirinti dell'anima” presso lo spazio del Palazzo Guicciardini della Provincia di Milano nel capoluogo lombardo con testi critici a cura di Giovanni Faccenda .

Il 2011 lo vede impegnato, nella personale al Chiostro del Bramante di Roma “Dialogo con l'infinito” a cura di Giovanni Faccenda, successivamente ad Albenga nel prestigioso contesto del Palazzo oddo con una personale curata da Paolo Levi dal titolo Alfabeti dell'anima.

Nel 2012, alla Galleria Opus di Grottammare (Ap) The Big Rip, a cura di Giarmmando Di Marti, successivamente a Cassino (Fr) nel contesto del Teatro Manzoni presenta la personale dal titolo “Succisa Virescit”, a cura di Simona Pace e Roberto Franco. La mostra racconta le atrocità della seconda guerra mondiale vissute nella cittadina laziale con i bombardamenti e la ricostruzione.

Inaugura infine a Sofia (Bulgaria) nel mese di Giugno, presso la Galleria Nazionale d'Arte Moderna, la personale dal titolo “Bulgare Visioni ed a Varna (Bulgaria) presso la Graffity Art Gallery la personale “Architetture Cromatiche” a cura dell'Istituto Italiano di Cultura. Nel 2013 la personale "Emozioni Informali" alla galleria Canovaccio di terni. Successivamente a Padova, presso la Galleria Civica Cavour, la personale "Energheia" curata da Niccolo' Bonechi. Conclude il 2013 con la personale a Bruxelles presso il Parlamento Europeo dal titolo: "I sentieri dell'anima".

Nel 2014 Pescara ospita Silvio Formichetti con una mostra personale dal titolo "Inferno. Allegorie della coscienza" presso l'Aurum - Fabbrica delle Idee. A settembre "Opere" di Silvio Formichetti raccoglie le opere storiche dell'artista in mostra presso la Taverna Ducale di Popoli (Pescara) e partecipa al 41º Premio Sulmona a Sulmona (L'Aquila).

Nel 2015 entra nella pubblicazione "PRESTIGIUM ITALIA II" il prestigioso catalogo che segue la collezione Internazionale di Luciano Benetton "IMAGO MUNDI - Luciano Benetton Collection".

Espone con una personale a Berlino presso la InArt Werkkunst Gallery e fa parte degli artisti contemporanei alla collettiva 44th parallels di Albenga (Sv).

Il 2016 parte con “Evoluzione del silenzio” mostra personale a Umbertide (PG) nella splendida Rocca. La mostra è a cura di Anna Amendolagine. Partecipa al 43º Premio Sulmona a Sulmona (L’Aquila). Nel 2017 in occasione del bimillenario della morte di "Ovidio", presenta in una mostra personale, un corpus di n 15 opere di grandi dimensioni nel suggestivo complesso del Museo Civico della SS.Annunziata di Sulmona dal titolo: "Omnia Mutantur". Sempre nel 2017 partecipa alla 44ª edizione del Premio Sulmona Nel 2018 realizza il drappo del Palio per Giostra della Quintana di Ascoli Piceno e, nella circostanza presenta la personale a Palazzo dei Capitani dal titolo"Il Silenzio che Urla" a cura di Vittorio Sgarbi e Stefano Papetti con intervento di Giuseppe Bacci. Successivamente espone presso la galleria BulArt a Pergine Valsugana (Tn) un corpus di 18 carte. La mostra dal titolo "Vulcanico" è curata da Anna Amendolagine.

Approda a Nova Milanese con la Personale dal titolo:" Dialogo Informale" curata da Antonio Lombardi presso Villa Brivio.

Silvio Formichetti partecipa fuori concorso al 45° Premio Sulmona.

Opere nei musei[modifica | modifica wikitesto]

Esposizioni[modifica | modifica wikitesto]

▪Dialogo Informale - Nova Milanese (Mb) Villa Brivio a cura di Antonio Lombardi

- "Vulcanico" - Pergine Valsugana (Tn) - Galleria BulArt a cura di Anna Amendolagine.

- 45° Premio Sulmona - Rassegna Internazionale d'Arte Sulmona 2018

▪ il Silenzio che Urla-Ascoli Piceno Palazzo dei Capitani a cura di Vittorio Sgarb,2018

▪ 44º Premio Sulmona - Rassegna Internazionale d'Arte Sulmona 2017

▪ Omnia Mutantur - Sulmona - Museo Civico SS. Annunziata 2017

  • 43º Premio Sulmona - Rassegna Internazionele d'Arte Contemporanea - Sulmona 2016
  • Evoluzione del Silenzio Umbertide (Pg) 2016.
  • InArt Werkkunst Gallery - Berlino 2016.
  • Prestigium Italia II - Luciano Benetton - Collection
  • 41º Premio Sulmona, Rassegna Internazionale d'Arte Contemporanea - Sulmona (L'Aquila)
  • Opere, Taverna Ducale, Popoli (Pescara) 2015
  • Inferno Allegorie della coscienza, Aurum, La Fabbrica delle idee. Pescara 2014.
  • I sentieri dell'anima, Parlamento Europeo, Edificio Altiero Spinelli – “Espace Cheval”, Bruxelles 2013.
  • Energheia a cura di Niccolò Bonechi, Galleria Cavour, Padova , 2013
  • Emozioni Informali a cura di Lorenzo Barbaresi, Galleria Canovaccio, Terni , 2013
  • Architetture cromatiche a cura di Anna Amendolagine (per l'Istituto Italiano di Cultura in Sofia), Graffity Art Gallery, Varna, 2012
  • Bulgare Visioni a cura di Irina Mutafcieva e Anna Amendolagine (per l'Istituto Italiano di Cultura in Sofia), Galleria Nazionale d'Arte Straniera, Sofia, 2012
  • Succisa Virescit a cura di Simona Pace e Roberto Franco, Teatro Manzoni, Cassino, 2012
  • Alfabeto dell'anima a cura di Paolo Levi, Palazzo Oddo, Albenga, 2011
  • 54. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, Venezia, 2011
  • Dialogo con l'infinito, a cura di Giovanni Faccenda, Chiostro del Bramante, Roma, 2011
  • Labirinti dell'anima a cura di Giovanni Faccenda, Spazio Guicciardini, Milano, 2010
  • Icone dell'invisibile a cura di Silvia Pegoraro, Museo civico, Sulmona, 2012
  • Il buio, Confine del colore. Formichetti e Schifano, a cura di Luca Beatrice, Museo d'arte moderna Vittoria Colonna, Pescara, 2010
  • XXXVI Premio Sulmona, Chiostro Ex Convento di Santa Chiara, Sulmona, 2009
  • Cromofobie, a cura di Silvia Pegoraro, Spazio ExAurum, Pescara, 2009
  • XIII biennale d'arte sacra contemporanea, Museo Staurós, Isola del Gran Sasso d'Italia, 2008
  • Le forme dell'anima a cura di Silvia Pegoraro, Museo Michetti, Francavilla al Mare, 2008
  • Riflessioni a cura di Maurizio Gioia, Museo diocesano di arte sacra Francesco Gonzaga, Mantova, 2007
  • Sospeso percorso inorganico a cura di Leo Strozzieri, Museo nazionale d'Abruzzo, L'Aquila, 2007
  • Intime confessioni a cura di Maria Selene Sconci, Refettorio quattrocentesco del Museo nazionale del Palazzo di Venezia, Roma, 2007
  • Viaggio mistico a cura di Luca Tommasi, Museo nazionale degli strumenti musicali, Roma, 2006
  • XXX edizione della Rassegna Internazionale d'Arte Contemporanea, Sulmona, 2003
  • Il gesto e il colore a cura di Carlo Fabrizio Carli, Palazzetto dei Nobili, L'Aquila, 2003
  • XXVI edizione della Rassegna Internazionale d'Arte Contemporanea, Sulmona, 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista artisti Arsenale (PDF), su http://www.labiennale.org/. URL consultato il 23 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

☆ Il Silenzio che Urla Ascoli Piceno - Palazzo dei Capitani a cura di Vittorio Sgarbi

45° Premio Sulmona Catalogo della rassegna 2018

44º Premio Sulmona - Catalogo della rassegna. Omnia Mutantur - Sulmona (Aq) 2017


  • 43º Premio Sulmona. Catalogo della rassegna 2016
  • Evoluzione del Silenzio Umbertide (Pg) a cura di Anna Amendolagine
  • InArt Werkkunst Gallery - Berlino a cura di Marcello Lucci
  • Prestigium Italia II - Luciano Benetton - Collection a cura di Luca Beatrice
  • 41º Premio Sulmona. Catalogo della Rassegna, 2014
  • I sentieri dell'anima, Lge edizioni, 2013, Roma (Italia)
  • Energheia, Catalogo della mostra, Roma, Lge edizioni, 2013.
  • Lorenzo Barbaresi, Emozioni Informali, Catalogo della mostra, Terni, Grafiche Celori, 2013
  • Irina Mutafcieva e Anna Amendolagin, Bulgare Visioni, Roma, Lge edizioni, 2012.
  • Simona Pace e Roberto Franco, Succisa Virescit, Catalogo della mostra, Roma, Lge edizioni 2012.
  • Giarmandi Di Marti, The Big Rip Catalogo della mostra, 2012
  • Vittorio Sgarbi, L' Arte non è cosa nostra, Catalogo realizzato in occasione della 54. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, Roma, Skira Edizioni, 2011.
  • Paolo Levi, Il moto perpetuo della materia, Silvio Formichetti Catalogo Arte Moderna CAM n.47, Mondadori, 2011.
  • Paolo Levi, Catalogo Arte Moderna CAM n.46, Mondadori, 2010.
  • Giovanni Faccenda, Labirinti dell'anima, Catalogo della mostra, Giorgio Mondadori, 2010
  • Silvia Pegoraro, Icone dell'invisibile Sulmona 2010
  • Luca Beatrice, Il buio, confine del colore. Formichetti e Schifano: dialogo tra spirito e materia, Firenze, Vallecchi Edizioni Spa, 2010
  • Claudio Strinati, XXXVI Premio Internazionale d'Arte Sulmona, Catalogo della rassegna, 2009
  • Silvia Pegoraro, Cromofobie. Percorsi del bianco e del nero nell'arte Italiana Contemporanea, Edizioni Gabriele Mazzotta, 2009
  • Silvia Pegoraro, 'XIII Biennale d'arte sacra e contemporanea, 2008
  • Luca Tommasi e Silvia Pegoraro, 'Le Forme dell'Anima, Catalogo della mostra, 2008
  • Maurizio Gioia e Carlo Micheli, Riflessioni, PubliPaolini Edizioni, 2007
  • Leo Strozzieri, XXXI Premio Internazionale Emigrazione, 2007
  • Pierpaolo Bellucci e Leo Strozzieri, Silvio Formichetti ”Sospeso Percorso Inorganico", Sulmona, Catalogo Sinapsy Edizioni, 2007
  • Luca Tommasi e Maria Selene Sconci, Silvio Formichetti ”Intime Confessioni”, Milano, Skira Edizioni, 2007
  • Luca Tommasi e Maria Selene Sconci, Silvio Formichetti ”Viaggio Mistico”, Milano, Skira Edizioni, 2006
  • Leo Strozzieri, XXVIII Premio Internazionale Emigrazione, 2004
  • Carlo Fabrizio Carli, Silvio Formichetti ”Il Gesto e Il Colore”, 2003
  • Dizionario Enciclopedico Internazionale d'Arte - Moderna e Contemporanea - 2002/2003, Ferrari, Alba Edizioni, 2002
  • Carlo Fabrizio Carli, Tracciati d'Arte in Abruzzo, 2002
  • Maria Augusta Baitello, La Poetica dell'Essenza, Catalogo Personale, 2001
  • Giorgio Di Genova, XXVI Premio Internazionale D'arte Sulmona , Catalogo generale, 1999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN70074473 · ISNI (EN0000 0001 1493 2720 · SBN IT\ICCU\TO0V\582711 · LCCN (ENno2006076832 · GND (DE131865382