Sergio Zárate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sergio Zárate
Sergio Fabián Zárate - Ancona Calcio 1992-93.jpg
Sergio Zárate in azione all'Ancona nel 1992
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 170[1] cm
Peso 68[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2003
Carriera
Giovanili
19??-19?? Vélez Sarsfield
Squadre di club1
1987-1990 Vélez Sarsfield 72 (13)
1991-1992 Norimberga 42 (9)
1992-1993 Ancona 11 (2)
1993-1994 Norimberga 27 (13)
1994 Amburgo 11 (1)
1995-1997 Necaxa 93 (29)
1997-1998 América 28 (6)
1998-1999 Necaxa 33 (10)
1999-2000 Vélez Sarsfield 8 (1)
2000-2001 Puebla 36 (6)
2002-2003 Deportivo Merlo 11 (1)
Nazionale
1992 Argentina Argentina 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 dicembre 2018

Sergio Fabián Zárate Riga (Haedo, 14 ottobre 1969) è un procuratore sportivo ed ex calciatore argentino, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha quattro fratelli, di cui tre anche loro calciatori: Ariel, Rolando e Mauro.

Da giocatore veniva soprannominato El Raton (il topo, in spagnolo) per la sua scaltrezza. Fu preso di mira dalla Gialappa's Band per le sue prestazioni in campo; inoltre fu accostato a Paolo Belli ed Alvaro Vitali per somiglianze fisiche e di mimica facciale.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Vélez Sarsfield, ha proseguito la carriera in vari paesi, tra cui Germania, Italia e Messico, con alterna fortuna. Nella stagione 1992-1993 ha giocato in Serie A nell'Ancona, segnando 2 reti (le uniche nella sua carriera italiana) al Foggia di Zdeněk Zeman.[3]

Zárate vanta anche una presenza con la nazionale argentina.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Necaxa: 1995-1996
Invierno: 1998
Necaxa: 1995

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Necaxa: 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Panini, p. 32.
  2. ^ Sebastiano Vernazza, Zarate el Ratòn, procuratore in famiglia, su gazzetta.it, 19 gennaio 2007 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2009).
  3. ^ Vitali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cristian Vitali, Calciobidoni - Non comprate quello straniero, Piano B Edizioni, 2010.
  • Calciatori - La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 9 (1992-1993), Modena, Panini, 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]