Sapore III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sapore III (... – 388) fu imperatore sasanide dal 383 al 388.

Altorilievo raffigurante Sapore II e Sapore III, a Taq-e Bostan

Figlio di Sapore II, fu scelto dai maggiorenti del regno a succedere allo zio Ardashir II e ucciso da loro dopo appena cinque anni di regno, nel 383. Fu lui a concludere, nel 387, un trattato di pace e di spartizione dell'Armenia con Stilicone, l'emissario dell'imperatore romano Teodosio I. Un anno dopo il trattato con Teodosio I, Sapore III morì, dopo appena un lustro di regno. Gli succedette Bahram IV.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]