Bahram IV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moneta con incisione del voto di Bahram IV

Bahram IV (... – 399) fu imperatore dal 388 alla sua morte. Figlio e successore di Sapore III, fu governatore della città persiana di Kirman, ed ebbe quindi il titolo di kirmanshah (Agazia iv. 26; Tabari).

Furono Sapore o Bahram a spartirsi l'Armenia con l'Impero romano. Bahram venne assassinato dopo undici anni di regno.

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Nel videogioco Total War: Attila Bahram è il sovrano dell'Impero sasanide ed esercita il suo potere su molti stati clienti. All'inizio non aveva la barba ma, dopo gli è stata aggiunta, indossa una veste color giallo-verde, un turbante blu ed impugna uno scettro.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sovrani sasanidi di Persia Successore
Sapore III 388-399 Yazdgard I