Sant'Agostino (Terre del Reno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sant'Agostino (Italia))
Sant'Agostino
frazione
Sant'Agostino – Veduta
Il municipio di Sant'Agostino gravemente danneggiato dal sisma del 2012, successivamente abbattuto
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Ferrara-Stemma.png Ferrara
ComuneTerre del Reno-Stemma.png Terre del Reno
Territorio
Coordinate44°47′31.14″N 11°23′12.67″E / 44.791984°N 11.386852°E44.791984; 11.386852 (Sant'Agostino)Coordinate: 44°47′31.14″N 11°23′12.67″E / 44.791984°N 11.386852°E44.791984; 11.386852 (Sant'Agostino)
Altitudine15 m s.l.m.
Superficie34,79 km²
Abitanti6 944[1] (31-12-2014)
Densità199,6 ab./km²
SottodivisioniDosso, Roversetto, San Carlo.
Altre informazioni
Cod. postale44047
Prefisso0532
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT038021
Cod. catastaleI209
TargaFE
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Nome abitantisantagostinesi
Patronosant'Agostino d'Ippona
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sant'Agostino
Sant'Agostino
Sant'Agostino – Mappa
Posizione del comune di Sant'Agostino nella provincia di Ferrara
Sito istituzionale

Sant'Agostino (Sant'Agustin in dialetto ferrarese, Sant'Agustén in dialetto bolognese, Sènt'Agustén in dialetto locale) è stato un comune italiano di 6.944 abitanti della provincia di Ferrara, ma da sempre legato culturalmente all'area centese, in particolar modo la frazione di Dosso, in Emilia-Romagna. Anche il dialetto locale è una variante del dialetto bolognese di area centese. Ha tre frazioni, Dosso, Roversetto e San Carlo, e si trova al margine settentrionale del Bosco della Panfilia.

Il comune nel 2016 ha avviato l'iter per la fusione con il confinante Mirabello, operazione approvata dalla popolazione coinvolta a seguito del referendum consultivo, conclusosi con 1.654 sì, contro a 1.254 no.[2]. Il comune di Sant'Agostino è stato quindi soppresso il 31 dicembre 2016 per costituire, mediante fusione con il comune di Mirabello, il nuovo comune di Terre del Reno.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Sant'Agostino è situato nella pianura ferrarese. Il paese gode di un tipico clima temperato continentale della pianura padana e delle medie latitudini.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sant'Agostino è stato colpito dai terremoti dell'Emilia del 2012, in particolare dalle scosse del 20 maggio che nel comune hanno provocato quattro vittime. La chiesa parrocchiale e il municipio sono stati gravemente danneggiati, in particolare quest'ultimo, tanto da dover essere abbattuto. Nella frazione di San Carlo si è avuto il fenomeno della liquefazione delle sabbie, con rischio di sprofondamento nel suolo di diverse abitazioni.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti edifici sono tutelati dalla soprintendenza:

  • ex scuola elementare di Sant'Agostino,
  • ex scuola media di Sant'Agostino,
  • cimitero di Sant'Agostino-San Carlo,
  • Villa Cassini-Rabboni.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Gli stranieri residenti nel comune sono 698, ovvero il 9,8% della popolazione. Di seguito sono riportati i gruppi più consistenti[5]:

  1. Marocco, 283
  2. Pakistan, 116
  3. Romania, 81
  4. Albania, 34
  5. Tunisia, 34
  6. Ucraina, 25

Persone legate a Sant'Agostino[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Sant'Agostino ha tre frazioni: Dosso e Roversetto, situati in direzione di Cento sulla statale 255, e San Carlo, in direzione opposta, verso Mirabello.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Capannone crollato con la scossa di terremoto del 20 maggio 2012

Nel territorio di Sant'Agostino sorgono molte aziende storiche, tra queste c'è Tassinari Bilance fondata nel 1910 che produce sistemi di pesatura industriale e medicale. Inoltre è presente la Ceramica Sant'Agostino, fondata nel 1964 e nella quale lavorano 400 operai[6], e in parte crollata con il terremoto del 2012, durante il quale persero la vita due operai[7].

Sant'Agostino fa parte dell'Associazione "Città del Tartufo" [8] poiché nel Bosco della Panfilia, ubicato quasi interamente nel territorio comunale lungo il corso del fiume Reno, si raccoglie la specie più pregiata di tartufo: il Tartufo bianco (Tuber magnatum).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
20 agosto 1985 6 agosto 1990 Graziano Tartari Partito Socialista Italiano Sindaco [9]
6 agosto 1990 31 gennaio 1992 Graziano Tartari Partito Socialista Italiano Sindaco [9]
25 febbraio 1992 24 aprile 1995 Guido Gozzi Partito Democratico della Sinistra Sindaco [9]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Guido Gozzi lista civica Sindaco [9]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Claudia Balboni lista civica Sindaco [9]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Claudia Balboni lista civica Alleanza per Sant'Agostino Sindaco [9]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Fabrizio Toselli lista civica Sindaco [9]
26 maggio 2014 5 maggio 2016 (dimissioni) Fabrizio Toselli lista civica Ricostruire il futuro Sindaco [9]
9 maggio 2016 in carica Adriana Sabato Commissario Prefettizio [9]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Sul territorio comunale operano diverse società sportive dilettantistiche, attive nel calcio (C.S. Sant'Agostino, G.S. San Carlo e Dossese Calcio), ciclismo (S.S. Sancarlese), tennis e pallavolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia