Giovanni Stefano Ferrero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Stefano Ferrero
cardinale di Santa Romana Chiesa
FERRERO GIANSTEFANO (+1510).jpg
Template-Cardinal (Bishop).svg
Incarichi ricoperti Vescovo coadiutore di Vercelli
Vescovo di Vercelli
Vescovo di Bologna
Amministratore apostolico di Ivrea
Nato 5 maggio 1474
Nominato vescovo 24 aprile 1493 da papa Alessandro VI
Creato cardinale 28 settembre 1500 da papa Alessandro VI
Pubblicato cardinale 28 giugno 1502 da papa Alessandro VI
Deceduto 5 ottobre 1510

Giovanni Stefano Ferrero (Biella, 5 maggio 14745 ottobre 1510) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque il 5 maggio 1474 da Sebastiano Ferrero e Tomena Avogadro.

Papa Alessandro VI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 28 settembre 1500. Fu cardinale in pectore fino al successivo concistoro del 1502. Nel 1502 gli fu assegnato il titolo di San Vitale; nel 1509 divenne cardinale presbitero della diaconia pro illa vice dei Santi Sergio e Baccio.

Morì il 5 ottobre 1510.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN302903181 · GND (DE129016233