Roncobilaccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roncobilaccio
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Città metropolitanaCittà metropolitana di Bologna - Stemma.png Bologna
ComuneCastiglione dei Pepoli-Stemma.png Castiglione dei Pepoli
Territorio
Coordinate44°07′08″N 11°13′54″E / 44.118889°N 11.231667°E44.118889; 11.231667 (Roncobilaccio)Coordinate: 44°07′08″N 11°13′54″E / 44.118889°N 11.231667°E44.118889; 11.231667 (Roncobilaccio)
Altitudine560 m s.l.m.
Abitanti258
Altre informazioni
Cod. postale40035
Prefisso0534
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantironcobilaccesi
Patronosanta Croce
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Roncobilaccio
Roncobilaccio

Roncobilaccio è una frazione a sviluppo agricolo del comune di Castiglione dei Pepoli (da cui dista circa otto chilometri), sull'Appennino tosco-emiliano, in provincia di Bologna.

Sede di un casello dell'Autostrada del Sole, è posta in prossimità del confine con la Toscana (passo della Futa) ed è equidistante dai comuni di Prato e Bologna.

Il centro maggiore delle vicinanze è la frazione di Pian del Voglio mentre la cima maggiore della zona è Sasso di Castro, posto a 1277 m di altitudine.

Negli anni settanta la località fu per qualche tempo quartier generale del gruppo musicale dei Pooh: qui avvennero le audizioni per la scelta del bassista - poi fu scelto Red Canzian - che doveva sostituire Riccardo Fogli.

Roncobilaccio è citata[1] nel brano Bomba o non bomba (album Sotto il segno dei pesci, 1978) di Antonello Venditti:

« [...] A Roncobilaccio ci venne incontro un vecchio
lo sguardo profondo e un fazzoletto al collo
ci disse ragazzi in campana qui non vi lasceranno andare
hanno chiamato la polizia a cavallo
ma bomba o non bomba noi arriveremo a Roma [...] »

Il casello è via di accesso al Santuario della Beata Vergine delle Grazie di Boccadirio, posto in frazione Baragazza, sempre nel territorio del medesimo comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia

Dopo l'apertura della Variante di Valico nell'anno 2015 il paese andò in rovina a causa del pochissimo turismo e passaggio provocato appunto dalla Variante stessa.