Rob Evans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rob Evans
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 185 cm
Peso 118 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Galles Galles
Ruolo Pilone
Franchigia Scarlets Pro14
Carriera
Attività giovanile
??-2010 Haverfordwest RFC
2010-13 Scarlets
Attività provinciale
2010-14 Carmarthen Quins 34 (30)
Attività in franchise
2013- Scarlets 82 (15)
Attività da giocatore internazionale
2015- Galles Galles 35 (5)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 23 marzo 2019

Matthew Robert Evans (Haverfordwest, 14 aprile 1992) è un rugbista a 15 britannico, internazionale per il Galles, che gioca come pilone negli Scarlets in Pro14.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Evans iniziò a giocare a rugby nel Haverfordwest RFC, squadra della sua città natale. Nel 2010 entrò a far parte dell'accademia giovanile della franchigia gallese degli Scarlets ed, in contemporanea, debuttò nella Welsh Premier Division con i Carmarthen Quins, club nel quale giocò quattro stagioni[1]. Nella stagione 2012-13 esordì con la maglia degli Scarlets contro i Sale Sharks in una partita di Coppa Anglo-Gallese, che rimase l'unica giocata per la franchigia durante quell'annata. Successivamente le sue presenze in prima squadra aumentarono, fino ad arrivare a giocare da titolare la finale del Pro12 2016-2017 vinta contro il Munster. L'anno seguente raggiunse, sempre con gli Scarlets, la semifinale di European Champions Cup e la finale del Pro14, torneo nel quale si distinse particolarmente venendo inserito nel miglior XV della stagione[2].

A livello internazionale, Evans rappresentò il Galles Under-20 nelle edizioni 2011 e 2012 del Sei Nazioni di categoria; con la nazionale giovanile giocò anche il Campionato mondiale giovanile di rugby 2012[3]. Nel 2013 ricevette la sua prima chiamata nel Galles, il commissario tecnico Warren Gatland lo convocò, infatti, per la sessione di amichevoli autunnali in sostituzione dell'infortunato Paul James, ma non scese mai in campo[4]. Il suo esordio internazionale avvenne nella penultima giornata del Sei Nazioni 2015 contro l'Irlanda. Nonostante avesse disputato anche l'ultima partita del torneo contro l'Italia e l'incontro di preparazione contro l'Irlanda, non fu selezionato per partecipare alla Coppa del Mondo di rugby 2015. Nel 2016 giocò da titolare tutto il Sei Nazioni e fu poi convocato anche per il tour estivo in Nuova Zelanda. La stagione internazionale del 2017 lo vide in campo nel Sei Nazioni e nei test-match autunnali, mentre nel 2018 mancò un'unica partita tra quelle disputate dalla sua nazionale durante l'anno. Fece parte del Galles vincitore del Grande Slam nel Sei Nazioni 2019, torneo nel quale saltò solo la sfida con l'Italia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Player – Carmarthen Quins : Official Website, su web.archive.org, 23 marzo 2019. URL consultato il 23 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2019).
  2. ^ Winners Celebrated at 2018 Guinness PRO14 Awards in Glasgow - Guinness PRO14, su web.archive.org, 21 agosto 2018. URL consultato il 23 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2018).
  3. ^ Who is Rob Evans? This is what you need to know about the young prop who has ousted Gethin Jenkins from the Wales team - Wales Online, su web.archive.org, 10 aprile 2016. URL consultato il 23 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 10 aprile 2016).
  4. ^ Uncapped Scarlets prop Rob Evans called into Wales squad to face Tonga this week - Wales Online, su web.archive.org, 4 marzo 2016. URL consultato il 23 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]