Rhamnaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rhamnaceae
Tree986.JPG
Rhamnus cathartica L.
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) eudicotiledoni
(clade) rosidi
Ordine Rosales[1]
Famiglia Rhamnaceae
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Rhamnales
Famiglia Rhamnaceae
Serie tipo
Rhamnus
L.
Sinonimi
  • Frangulaceae DC.
  • Phylicaceae J.Agardh
  • Ziziphaceae Adans. ex Post & Kuntze[2]
Generi

vedi testo

Rhamnaceae Juss. è una vasta famiglia di piante floreali, principalmente alberi, cespugli e alcune viti.

La famiglia include 50-60 genere e un numero di specie variabile a seconda delle fonti (il numero di specie è riportato da fonti diverse pari a circa 500[3], 640[4], 900[5], oltre 900[6]). Le Rhamnaceae sono presenti in tutto il mondo, ma sono più comuni nelle aree subtropicali e tropicali. La prima evidenza fossile delle Rhamnaceae proviene dall'Eocene.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le foglie semplici possono essere alternate e a spirale o opposte. Le stipole sono presenti. In molti generi, queste foglie sono modificate in spine, in certi casi (ad esempio Paliurus spina-christi e Colletia cruciata) in maniera spettacolare. Colletia possiede, inoltre, la peculiarità di avere due gemme ascellari invece di una sola: una si sviluppa in una spina, l'altra in un germoglio.

I fiori sono radialmente simmetrici. Ci sono 5 (talvolta 4) sepali separati e 5 (talvolta 4 o nessuno) petali separati. I petali possono essere bianchi, giallognoli, verdognoli, rosa o blu e, nella maggior parte dei generi, sono piccoli e non appariscenti, sebbene in alcuni generi (ad esempio Ceanothus) il denso grappolo di fiori è appariscente. I 5 o 4 stami sono isomeri con i petali (cioè uno stame è opposto ad un petalo). L'ovario è superiore, con 2 o 3 ovuli (o solo uno per aborto).

I frutti sono principalmente bacche, drupe carnose o noci. Alcuni sono adatti ad essere trasportati dal vento, ma la maggior parte sono dispersi da mammiferi e uccelli.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Tribù Ampelozizipheae
Tribù Bathiorhamneae
Tribù Colletieae
Tribù Doerpfeldieae
Tribù Gouanieae
Tribù Maesopsideae
Tribù Paliurieae
Tribù Phyliceae
Tribù Pomaderreae
Tribù Rhamneae
Tribù Ventilagineae
Incertae sedis

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

In Italia è noto lo Ziziphus jujuba (giuggiolo), i cui frutti sono apprezzati freschi ed anche per la conservazione sotto spirito ed è un frutto importante in Cina.

Il genere americano Ceanothus, che comprende parecchie specie ornamentali molto vistose, possiede noduli radicali azotofissatori.

Gli utilizzi economici delle Rhamnaceae sono principalmente come piante ornamentali e come fonte di molti coloranti verdi e gialli brillanti. Il legno di Rhamnus (frangola) era quello preferito per la produzione del carbone utilizzato nella preparazione della polvere da sparo, prima che fossero sviluppati i moderni propellenti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Walter S. Judd and Richard G. Olmstead, A survey of tricolpate (eudicot) phylogenetic relationships, in American Journal of Botany, vol. 91, n. 10, 2004, pp. 1627–1644, DOI:10.3732/ajb.91.10.1627, PMID 21652313. (full text )
  2. ^ Family: Rhamnaceae Juss., nom. cons., su Germplasm Resources Information Network, United States Department of Agriculture, 17 gennaio 2003. URL consultato il 29 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2011).
  3. ^ Rhamnaceae Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive. - Dipartimento di Botanica - Università di Catania
  4. ^ Rhamnaceae - The Plant List
  5. ^ L.Watson, M.J.Dallwitz, The families of flowering plants: descriptions, illustrations, identification, and information retrieval., versione: 18 maggio 2012. - DELTA – DEscription Language for TAxonomy: Rhamnaceae
  6. ^ Chen Yilin, Carsten Schirarend, Rhamnaceae, Flora of China, Vol. 12 Pag. 115
  7. ^ "Granitites" su FloraBase. Department of Environment and Conservation, Government of Western Australia.
  8. ^ GRIN Genera of Rhamnaceae, su Germplasm Resources Information Network, United. URL consultato il 29 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 38159
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica