Regione del Kazakistan Orientale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Regione del Kazakistan Orientale
regione
(KK) Шығыс Қазақстан облысы
(RU) Восточно-Казахстанская область
Regione del Kazakistan Orientale – Stemma
Localizzazione
StatoKazakistan Kazakistan
Amministrazione
CapoluogoÖskemen
AkimBerdibek Saparbayev
Territorio
Coordinate
del capoluogo
49°59′N 82°37′E / 49.983333°N 82.616667°E49.983333; 82.616667 (Regione del Kazakistan Orientale)Coordinate: 49°59′N 82°37′E / 49.983333°N 82.616667°E49.983333; 82.616667 (Regione del Kazakistan Orientale)
Altitudine4 509 m s.l.m.
Superficie283 300 km²
Abitanti1 393 932[1] (2013)
Densità4,92 ab./km²
Distretti15+10
Altre informazioni
Cod. postale070000
Prefisso+7 (722), +7 (723)
Fuso orarioUTC+6
ISO 3166-2KZ-VOS
Targa16, F
Cartografia
Regione del Kazakistan Orientale – Localizzazione
Sito istituzionale

La regione di Kazakistan Orientale (kazako, Šyghys Qazaqstan oblysy; russo Vostočno-kazachstanskaja oblast' ) è una regione del Kazakistan.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La regione è estesa nell'estremo est del Paese. Confina con la Russia (Siberia sudoccidentale), più precisamente con il Kraj di Altaj e l'omonima repubblica autonoma; all'interno del Paese la regione spartisce i confini con le regioni di Pavlodar, Qaraǧandy e Almaty.

Il territorio attuale deriva dalla fusione delle vecchie regioni del Kazakistan Orientale e di Semipalatinsk. Il territorio regionale è molto vasto, con più di 280.000 chilometri quadrati; si estende per la maggior parte nel bacino del fiume Irtyš, che nonostante abbia le sorgenti in territorio cinese tributa al Mar Glaciale Artico tramite l'Ob. Il fiume attraversa il territorio da sudest a nordovest, tagliandolo per intero e bagnando le due città principali della regione.

L'imponente bastione dell'Altaj segna il confine orientale, quello con la Russia, mentre a sudest il territorio è aperto verso la Cina tramite, come detto, l'alta valle dell'Irtyš; nella zona sudoccidentale il territorio comprende l'estremità occidentale delle Alture del Kazakistan, digradando poi nei bassopiani del Kazakistan centrale verso il lago Balqaš. Sebbene i due Stati non confinino direttamente tra di loro, il punto più orientale del Paese kazako dista poco di meno di 50 km dalla Mongolia.[2]

Centri urbani[modifica | modifica wikitesto]

Il capoluogo della regione è la città di Öskemen, già conosciuta sotto il regime sovietico come Ust'-Kamenogorsk, che supera di poco i 300.000 abitanti. Esistono altre città di un certo rilievo, fra le quali spicca Semey, ex Semipalatinsk, già capoluogo di regione e con una popolazione paragonabile (270.000); nonché fra gli altri centri Ridder, Zyrân, Aâköz.

Distretti[modifica | modifica wikitesto]

La regione è suddivisa in 15 distretti (audan) e 6 città autonome (qalasy): Aâköz, Kurčatov, Öskemen, Ridder, Semej e Zyrân.

I distretti sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Agency of statistics of the Republic of Kazakhstan: Численность населения Республики Казахстан по областям с началa 2013 года до 1 февраля 2013 года[collegamento interrotto] (russisch; Excel-Datei; 55 kB).
  2. ^ Questa regione, ripartita attualmente tra i quattro stati ospita tra l’altro la grande necropoli di Berel’, costituita da circa 70 tumuli conservatisi per via del permafrost: F. Facchini, Popoli della yurta. Il Kazakhstan tra le origini e la modernità, Editoriale Jaca Book, 2008, ISBN 978-88-16-40828-9, p. 65.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Kazakistan Portale Kazakistan: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Kazakistan