Provincia di Rayong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rayong
provincia
ระยอง
Rayong – Stemma Rayong – Bandiera
Localizzazione
StatoThailandia Thailandia
RegioneCentrale
Amministrazione
CapoluogoDistretto di Mueang Rayong
Territorio
Coordinate
del capoluogo
12°40′27″N 101°16′44″E / 12.674167°N 101.278889°E12.674167; 101.278889 (Rayong)
Superficie3 552[1] km²
Abitanti741 524[2] (31 dicembre 2020)
Densità208,76 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale21
Prefisso038
Fuso orarioUTC+7
ISO 3166-2TH-21
Cartografia
Rayong – Localizzazione
Sito istituzionale

La provincia di Rayong si trova in Thailandia, nella regione della Thailandia dell'Est. Si estende per 3552 km², ha 741 524 abitanti (2020)[2] e il capoluogo è il distretto di Mueang Rayong, dove si trova la città principale Rayong.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Mappa degli Amphoe

La provincia è suddivisa in 8 distretti (amphoe). Questi a loro volta sono suddivisi in 58 sottodistretti (tambon) e 388 villaggi (muban).

  1. Mueang Rayong
  2. Ban Chang
  3. Klaeng
  4. Wang Chan
  1. Ban Khai
  2. Pluak Daeng
  3. Khao Chamao
  4. Nikhom Phatthana

Amministrazioni comunali[modifica | modifica wikitesto]

L'unico comune della provincia che ha lo status di città maggiore (thesaban nakhon) è Rayong, con 62 384 residenti. I due comuni che rientrano tra le città minori (thesaban mueang) sono Map Ta Phut (71 932 residenti) e Ban Chang (31 182). La più popolata tra le municipalità di sottodistretto (thesaban tambon) è Thap Ma, con 25 022 residenti.[2]

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Parco Nazionale di Khao Chamao - Khao Wong.[3]
  • Parco Nazionale Khao Laem Ya–Mu Ko Samet, il cui territorio copre un'area di 131 km² comprendente entroterra e isole facenti parte del distretto di Mueang Rayong. Al suo interno si trova l'isola di Koh Samet, famosa meta turistica.[4] Altre isole che fanno parte della provincia sono Koh Kruai, Koh Kham, Koh Pla Tin, Koh Kudi (chiamata anche Koh Kut), Koh Thalu, Koh Chan e Ko Saket Petch.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La zona industriale della città di Map Ta Phut è la più grande della Thailandia e l'ottavo maggiore polo petrolchimico mondiale. Inaugurata nel 1990, comprende 5 zone, un porto navale e oltre 150 fabbriche. Si estende per 166 km² e al suo interno vi sono diverse comunità residenziali e agricole con oltre 49 000 residenti. Viene considerata una delle aree più inquinate del Paese.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gwillim Law, Provinces of Thailand, in Statoids.com. URL consultato il 20 aprile 2012.
  2. ^ a b c (TH) จำนวนประชากร ปี พ.ศ. 2563 - ระดับอำเภอ [Popolazione nell'anno buddhista 2563 (2020) - livello distrettuale] (TXT), su stat.dopa.go.th, Ufficio statistiche del Dipartimento dell'Amministrazione pubblica thailandese, 2020. URL consultato il 30 maggio 2021.
  3. ^ (EN) Rayong attractions, su tourismthailand.org, Ente turismo thailandese (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2008).
  4. ^ (EN) Koh Samet reopens for general tourism, su bangkokpost.com.
  5. ^ (EN) Excell Carole e Moses Elizabeth, Thirsting for Justice; Transparency and Poor People's Struggle for Clean Water in Indonesia, Mongolia, and Thailand (PDF), Washington DC, World Resources Institute, 2017, p. 20, ISBN 978-1-56973-921-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN130225526 · LCCN (ENn83167459 · WorldCat Identities (ENlccn-n83167459
Thailandia Portale Thailandia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Thailandia