Provincia di Saraburi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Saraburi
provincia
สระบุร
Saraburi – Stemma Saraburi – Bandiera
Localizzazione
StatoThailandia Thailandia
RegioneCentrale
Amministrazione
CapoluogoDistretto di Mueang Saraburi
Territorio
Coordinate
del capoluogo
14°31′N 100°54′E / 14.516667°N 100.9°E14.516667; 100.9 (Saraburi)
Superficie3 576,5 km²
Abitanti643 828[1] (31 dicembre 2020)
Densità180,02 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale18
Fuso orarioUTC+7
ISO 3166-2TH-19
Cartografia
Saraburi – Localizzazione
Sito istituzionale

La provincia di Saraburi (in thailandese: จังหวัดสระบุรี?, traslitterato: Changwat Saraburi) è in Thailandia, nella regione della Thailandia Centrale. Si estende per 3.576,5 km², ha 643 828 abitanti (2020)[1] e il capoluogo è il distretto di Mueang Saraburi, dove si trova la città principale Saraburi.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Mappa degli Amphoe

La provincia è suddivisa in 13 distretti (amphoe). Questi a loro volta sono suddivisi in 111 sottodistretti (tambon) e 965 villaggi (muban).

  1. Mueang Saraburi
  2. Kaeng Khoi
  3. Nong Khae
  4. Wihan Daeng
  5. Nong Saeng
  6. Ban Mo
  7. Don Phut
  1. Nong Don
  2. Phra Phutthabat
  3. Sao Hai
  4. Muak Lek
  5. Wang Muang
  6. Chaloem Phra Kiat

Amministrazioni comunali[modifica | modifica wikitesto]

Non vi sono comuni della provincia con lo status di città maggiore (thesaban nakhon). I quattro comuni che rientrano tra le città minori (thesaban mueang) sono Saraburi (che nel 2020 aveva 59 263 residenti), Kaeng Khoi (11 253), Phra Phutthabat (33 458) e Thap Kwang (19 714). La più popolata tra le municipalità di sottodistretto (thesaban tambon) è Nong Khae, con 12 401 residenti.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (TH) จำนวนประชากร ปี พ.ศ. 2563 - ระดับอำเภอ [Popolazione nell'anno buddhista 2563 (2020) - livello distrettuale] (TXT), su stat.dopa.go.th, Ufficio statistiche del Dipartimento dell'Amministrazione pubblica thailandese, 2020. URL consultato il 30 maggio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN153645684 · LCCN (ENn83172367 · WorldCat Identities (ENlccn-n83172367
  Portale Thailandia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Thailandia