Pier Maria Bagnadore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pier Maria Bagnadore, noto anche come Piermaria o Pietro Maria o ancora come Bagnatore (Orzinuovi, 1550Brescia, 1627), è stato un pittore, scultore e architetto italiano.

Particolare della fontana monumentale alla base della Torre della Pallata a Brescia.
La statua del tritone
Ritratto di uomo in armi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

L'artista ha lavorato principalmente nell'ambito della città di Brescia durante la seconda metà del Cinquecento e i primi anni del Seicento, producendo una grande quantità di opere tra quadri, sculture e architetture. Diresse il cantiere del Duomo nuovo tra il 1604 e il 1611. Il suo lavoro fu poi riconosciuto dallo storico settecentesco Luigi Lanzi. Numerose sue stampe furono acquisite dal conte Camillo II Gonzaga di Novellara.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Pittura[modifica | modifica wikitesto]

Scultura[modifica | modifica wikitesto]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stefano Ticozzi, pag. 93
  2. ^ a b Marina Braga, Roberta Simonetto, pag. 74
  3. ^ L'immagine di Alfonsina Gonzaga.
  4. ^ Comune di Brescia - La pallata, su comune.brescia.it. URL consultato il 29 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  5. ^ Marina Braga, Roberta Simonetto, pag. 65
  6. ^ Marina Braga, Roberta Simonetto, pag. 93
  7. ^ Giuseppe Tanfoglio, Fiorenzo Raffaini, pag. 53

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marina Braga, Roberta Simonetto (a cura di), Le quadre di Sant'Alessandro in Brescia Città Museo, Sant'Eustacchio, Brescia 2004
  • Giuseppe Tanfoglio, Fiorenzo Raffaini, San Cristo - Santissimo Corpo di Cristo, Brescia 2007
  • Stefano Ticozzi, Dizionario degli architetti, scultori, pittori, intagliatori in rame ed in pietra, coniatori di medaglie, musaicisti, niellatori, intarsiatori d'ogni età e d'ogni nazione', volume 1, 1830
  • Antonio Fappani (a cura di), BAGNADORE o Bagnatori Pier Maria, in Enciclopedia bresciana, vol. 1, Brescia, La Voce del Popolo, 1974.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN95711799 · Europeana agent/base/96160 · ULAN (EN500005078