Piccolo, grande Aaron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piccolo, grande Aaron
Titolo originaleKing of the Hill
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1993
Durata104 min
Generedrammatico
RegiaSteven Soderbergh
SoggettoA.E. Hotchner
SceneggiaturaSteven Soderbergh
FotografiaElliot Davis
MontaggioSteven Soderbergh
MusicheCliff Martinez
ScenografiaGary Frutkoff, Bill Rea e Claire Jenora Bowin
Interpreti e personaggi

Piccolo, grande Aaron (King of the Hill) è un film del 1993 diretto da Steven Soderbergh. Il film ha ricevuto una nomination per la Palma d'oro alla 46ª edizione del Festival di Cannes.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ambientato nell'epoca della Grande depressione, il film segue la storia di un ragazzo che lotta da solo per la sopravvivenza in un hotel a St. Louis dopo che la madre è stata rinchiusa in un sanatorio. Suo padre, un immigrato tedesco e commesso viaggiatore che lavora per la Hamilton Watch Company, è fuori per dei lunghi viaggi dai quali il ragazzo non può essere certo che tornerà.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua recensione sul New York Times, Janet Maslin dice: "Il film fa un bel lavoro nel giustapporre i contrasti nella vita di Aaron, e nel meravigliarsi del fatto che egli sopravviva così allegramente"[1]. Nella sua sintesi dei film di Soderbergh, il San Francisco Chronicle ha scritto: "Questa storia sottile, toccante, guidata dal personaggio e sul raggiungimento della maggiore età, è uno dei film migliori e più vergognosamente trascurati di Soderbergh"[2].

Su Rotten Tomatoes, il film ha ottenuto il 97% sulla base delle recensioni provenienti da 31 critici, con un punteggio medio di 7.9/10[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Janet Maslin, King of the Hill; A Boy of the 30's With Grit and Wit (The New York Times), 20 agosto 1993.
  2. ^ (EN) Steven Soderbergh's best-rated films (The San Francisco Chronicle), 19 gennaio 2012.
  3. ^ (EN) King of the Hill (1993) (Rotten Tomatoes), 21 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema