Oscar Ghiglia (pittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Oscar Ghiglia (Livorno, 23 agosto 1876Firenze, 14 giugno 1945) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu tra i maggiori esponenti della corrente dei postmacchiaioli, nata in seguito all'influenza dei macchiaioli.

Sostanzialmente autodidatta, seguì alcune lezioni di pittura prima presso Ugo Manaresi, poi presso Guglielmo Micheli ed infine presso Giovanni Fattori.
Amico di celebri pittori come Amedeo Modigliani, Ardengo Soffici, Llewelyn Lloyd, Anthony De Witt e Gustavo Sforni, fu in contatto con gli intellettuali del tempo, come lo stesso Ardengo Soffici, Giovanni Papini, Giuseppe Prezzolini, e Ugo Ojetti.

Ha esposto alla Biennale di Venezia del 1901 e del 1903.

Oscar Ghiglia nei musei[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN13119975 · ISNI (EN0000 0000 6675 2054 · SBN IT\ICCU\SBNV\011179 · LCCN (ENn85366987 · GND (DE11952533X · BNF (FRcb120502272 (data) · ULAN (EN500010443
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura