Oscar Ghiglia (chitarrista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Oscar Ghiglia (Livorno, 13 agosto 1938) è un chitarrista italiano.

Nato da una famiglia di artisti (sia il padre Paulo che il nonno paterno Oscar erano pittori, la madre pianista accompagnatrice), si è diplomato presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma e si è perfezionato sotto la guida di Andres Segovia presso l'Accademia Chigiana di Siena dal 1958 al 1963, ed a Santiago de Compostela Il grande maestro spagnolo fu la sua maggiore fonte d'ispirazione nel periodo della formazione. Ha anche studiato musicologia con Jacques Chailley. Nel 1963 vinse il Concorso Internazionale di Chitarra dell'ORTF. Segovia lo invitò l'anno successivo come suo assistente ai corsi estivi che teneva a Berkeley, in California[1]

Ha fondato il dipartimento di chitarra dell'Aspen Music Festival (USA) nel 1969[1] e gli Incontri chitarristici di Gargnano, presso i quali si tiene un concorso internazionale di chitarra. È stato artista residente o professore ospite nei conservatori di Cincinnati[2] e San Francisco, alla Juilliard School, alla Hartt School e presso la Northwestern University a Evanston, Illinois.

Oltre ad una carriera concertistica da solo, Ghiglia ha suonato e registrato con grandi musicisti, tra cui i cantanti Victoria de Los Angeles, Jan de Gaetani[1], Gerald English, John McCollum; i flautisti Jean-Pierre Rampal[1] e Julius Baker; vari quartetti d'archi: il Juilliard String Quartet[1], l'Emerson String Quartet, il Cleveland String Quartet, il Quartetto d’archi di Venezia e il Tokyo String Quartet; i violinisti Giuliano Carmignola, Franco Gulli, Salvatore Accardo e Regis Pasquier; i violisti Bruno Giuranna e Pinchas Zuckerman; i violoncellisti K. Adam, A. Roman e L. Varga; i chitarristi Eliot Fisk[1], S. Fukuda, Letizia Guerra, Antigoni Goni e Elena Papandreou. Oscar Ghiglia è stato fondatore dell'International Classic Guitar Quartet (a cui hanno partecipato, di volta in volta: Benjamin Bunch, O. Koga, Anders Miolin, S. Schmidt, and Andreas von Wangenheim).

Ha insegnato presso la Musik-Akademie di Basilea (Svizzera) dal 1983 al 2004, e nel 1976 ha ereditato la cattedra che era stata di Segovia presso l'Accademia chigiana[1].

Il prestigioso New Grove Dictionary of Music and Musicians dice di lui: "Musicista raffinato e attento con una tecnica formidabile, è anche riconosciuto come uno dei più eminenti insegnanti della sua generazione"

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g Peter Sensier, Graham Wade, Ghiglia, Oscar, in The New Grove Dictionary of Music and Musicians, Stanley Sadie, 2ª ed., 2001
  2. ^ Biografia nel sito web dell'Accademia Musicale Pescarese

Controllo di autorità VIAF: 90177969 LCCN: n82056914 SBN: IT\ICCU\CFIV\128852