Oleg Novickij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oleg Novickij
Oleg Novitskiy.jpg
Cosmonauta della RSA
NazionalitàRussia Russia
StatusIn attività
Data di nascita12 ottobre 1971
Selezione2006 (TsPK-14)
Altre attivitàPilota
Tempo nello spazio340 giorni, 10 ore e 4 minuti
Missioni

Oleg Viktorovič Novickij (in russo: Олег Викторович Новицкий?) (Červień, 12 ottobre 1971) è un cosmonauta russo.

Carriera militare[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi diplomato alla scuola superiore è entrato nella scuola di piloti militari di Kachinskoied, diplomandosi nel 1994 come pilota. Dal 1995 al 2006 è stato pilota dell'Aeronautica militare Russa, accumulando più di 600 ore di volo in vari aerei, tra cui gli aerei L-39 e Su-25. È qualificato come istruttore paracadutista e sommozzatore militare. Si è ritirato a metà del 2012 con il grado di colonnello ed è un pilota militare di Seconda Classe.

Carriera come cosmonauta[modifica | modifica wikitesto]

A ottobre del 2006 è stato selezionato come candidato cosmonauta del gruppo di selezione TsPK-14 del Centro d'addestramento per Cosmonauti Yuri Gagarin. Dai primi mesi del 2007 sino a luglio del 2009 ha seguito l'addestramento base, compreso un addestramento di discesa della Sojuz nell'acqua in Ucraina insieme ai colleghi Sergej Revin e Elena Serova. Nel 2010 ha iniziato l'addestramento prima come membro di backup dell'Expedition 31/32 e poi come membro dell'equipaggio principale dell'Expedition 33/34 insieme ai colleghi Kevin Ford e Evgeny Tarelkin della Sojuz TMA-06M di cui lui è stato comandante. Il 23 ottobre 2012 è partito dal Cosmodromo di Bajkonur in direzione Stazione Spaziale Internazionale a cui si è attraccato due giorni dopo nel modulo russo Poisk. È atterrato nelle steppe del Kazakistan 143 giorni dopo, il 16 marzo 2013.

Il 9 febbraio 2015 la NASA ha ufficialmente annunciato la sua assegnazione all'Expedition 50/51 con partenza prevista per novembre 2016. Novickij sarà ancora una volta il comandante della Sojuz, la Sojuz MS-03, il modello aggiornato della Sojuz TMA-M da lui comandata nel 2012. Insieme a lui nella Sojuz ci saranno anche l'astronauta ESA Thomas Pesquet, l'ingegnere di volo 1, e l'astronauta NASA Peggy Whitson, l'ingegnere di volo 2 e comandante dell'Expedition 51. I tre sono partiti dal Cosmodromo di Bajkonur il 17 novembre 2016, arrivando due giorni dopo, il 19 novembre 2016, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Eroe della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Eroe della Federazione Russa
«Per il coraggio e l'eroismo dimostrati nella realizzazione di un volo spaziale di lunga sulla Stazione Spaziale Internazionale»
— 28 maggio 2014
Pilota-cosmonauta della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Pilota-cosmonauta della Federazione Russa
— 28 maggio 2014
Medaglia al merito militare di II Classe - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia al merito militare di II Classe
Medaglia per distinzione nel servizio militare di I classe - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per distinzione nel servizio militare di I classe
Medaglia per distinzione nel servizio militare di II classe - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per distinzione nel servizio militare di II classe
Medaglia per distinzione nel servizio militare di III classe - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per distinzione nel servizio militare di III classe
Medaglia per il servizio nella Forza Aerea - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per il servizio nella Forza Aerea

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]