Non guardarmi: non ti sento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Non guardarmi: non ti sento
Non guardarmi, non ti sento.png
Richard Pryor e Gene Wilder in una scena
Titolo originale See No Evil, Hear No Evil
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1989
Durata 103 min
Colore technicolor
Audio sonoro dolby
Genere comico
Regia Arthur Hiller
Soggetto Earl Barret, Arne Sultan, Marvin Worth
Sceneggiatura Earl Barret, Arne Sultan
Effetti speciali Connie Brink, Bill Traynor
Musiche Stewart Copeland
Scenografia George DeTitta Jr.
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Non guardarmi: non ti sento (See No Evil, Hear No Evil) è un film statunitense del 1989 con Gene Wilder, Richard Pryor, Anthony Zerbe, Kevin Spacey e Joan Severance, diretto da Arthur Hiller.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dave Lyons, un uomo affetto da sordità, e Wally Karue, cieco, si incontrano quando Wally chiede di essere assunto nel negozio di Dave. Un giorno nel negozio si presenta un uomo che cerca Wally e si spaccia per un allibratore, ma mentre Dave è girato di spalle l'uomo viene assassinato da una donna bellissima e spietata di nome Eve. Wally, avendo sentito lo sparo, e Dave, avendo visto di sfuggita l'assassina dileguarsi, sono gli unici testimoni del delitto, ma vengono arrestati essendo anche le uniche persone sulla scena all'arrivo della polizia. Riescono a fuggire dalla centrale e con l'aiuto di Adele, la sorella di Wally, scoprono che i veri assassini dell'uomo, ossia Eve ed il suo complice Kirgo, sono assoldati da un certo Mr. Sutherland. I due sicari, incariti di rubare una moneta d'oro all'uomo entrato nel negozio, rapiscono Adele e la portano alla villa del mandante. Mentre Wally distrae i cani da guardia, Dave riesce a salvare Adele, ma avendo fatto scattare l'allarme viene colto sul fatto e portato da Mr. Sutherland. Kirgo, catturando Wally, scopre che in realtà la moneta non è una vera moneta ma, come confessato dallo stesso Sutherland, è un particolare superconduttore di enorme valore. Kirgo viene ucciso da Mr. Sutherland, che lo centra sparando al buio nonostante anche quest'ultimo sia affetto da cecità. Eve riesce a uccidere Mr. Sutherland, ma durante la fuga viene catturata e consegnata alla polizia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema