No Remorse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
No Remorse
No remorse.jpg
ArtistaMotörhead
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione15 settembre 1984
Durata86:37
Dischi2
Tracce24
GenereHeavy metal
Hard rock
Speed metal
EtichettaBronze Records
ProduttoreVic Maile
Registrazione1977-1984
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 60 000+)
Motörhead - cronologia
Album precedente
(1983)
Album successivo
(1986)
Singoli
  1. Killed by Death
    Pubblicato: 1º settembre 1984
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 5/5 stelle
Encyclopaedia Metallum 98/100[2]

No Remorse del 1984 è stato il primo album best of dei Motörhead ed anche l'ultimo uscito sotto l'etichetta Bronze Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Questa, per i Motörhead, è stata l'ultima uscita per la Bronze Records e, quella in cui ha debuttato una nuova formazione della band, che contava quattro membri: Lemmy Kilmister, l'unico rimasto dal complesso originale, Phil Campbell e Würzel come chitarristi e Pete Gill alla batteria. La raccolta contiene i classici della band ma anche nuove canzoni registrate per l'occasione come Locomotive, Steal Your Face, Snaggletooth e la leggendaria Killed by Death, estratta anche come singolo.

La prima versione in CD non contiene le due cover presenti nell'LP: Louie Louie e Leaving Here.

Nel giugno del 2017 la rivista Rolling Stone ha collocato l'album alla settima posizione dei 100 migliori album metal di tutti i tempi.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Disco 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ace of Spades (Eddie Clarke, Lemmy Kilmister, Phil Taylor) - 2:48
  2. Motörhead (Kilmister) - 3:37
  3. Jailbait (Clarke, Kilmister, Taylor) - 3:33
  4. Stay Clean (Clarke, Kilmister, Taylor) - 2:42
  5. Too Late, Too Late (Clarke, Kilmister, Taylor) - 3:26
  6. Killed by Death (Burston, Campbell, Gill, Kilmister) 4:42 (*)
  7. Bomber (Clarke, Kilmister, Taylor) - 3:43
  8. Iron Fist (Clarke, Kilmister, Taylor) 2:54
  9. Shine (Kilmister, Robertson, Taylor) - 3:11
  10. Dancing on Your Grave (Kilmister, Robertson, Taylor) - 4:30
  11. Metropolis (Clarke, Kilmister, Taylor) - 3:37
  12. Snaggletooth (Burston, Campbell, Gill, Kilmister) - 3:51 (*)

Disco 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Overkill (Clarke, Kilmister, Taylor) - 5:15
  2. Please Don't Touch (Robinson) - 2:49
  3. Stone Dead Forever (Clarke, Kilmister, Taylor) - 4:54
  4. Like a Nightmare (Clarke, Kilmister, Taylor) 4:28
  5. Emergency (Dufort, Johnson, McAuliffe, Williams) - 3:00
  6. Steal Your Face (Burston, Campbell, Gill, Kilmister) - 4:31 (*)
  7. Louie Louie (Richard Berry) - 2:55
  8. No Class (Clarke, Kilmister, Taylor) 2:41
  9. Iron Horse (Brown, Lawrence, Taylor) - 3:48
  10. (We Are) the Road Crew (Clarke, Kilmister, Taylor) - 3:12
  11. Leaving Here (Holland, Dozier, Holland) - 3:05
  12. Locomotive (Burston, Campbell, Gill, Kilmister) - 3:25 (*)
  • La riedizione del cd contiene le seguenti bonus-track;
13. Under the Knife (Burston, Campbell, Gill, Kilmister) - 3:50 (*)
14. Under the Knife (Burston, Campbell, Gill, Kilmister) - 4:54 (*)
15. Masterplan (Slotts, Swenson) - 2:55
16. No Class (Clarke, Kilmister, Taylor) - 2:32
17. Stand by Your Man (Sherril, Tammy Wynette) - 3:06

Le tracce 16 e 17 sono cantate insieme a Wendy O. Williams e contenute nell'EP Stand by Your Man.

(*) = Inediti

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 25 febbraio 2016.
  2. ^ Motörhead - No Remorse - Encyclopaedia Metallum: The Metal Archives, su metal-archives.com. URL consultato il 22 marzo 2013.
  3. ^ (EN) Christopher R. Weingarten, Tom Beaujour, Hank Shteamer, Kim Kelly, Steve Smith, Brittany Spanos, Suzy Exposito, Richard Bienstock, Kory Grow, Dan Epstein, J.D. Considine, Andy Greene, Rob Sheffield, Adrien Begrand, Ian Christe, The 100 Greatest Metal Albums of All Time, Rolling Stone, 21 giugno 2017. URL consultato il 13 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal