Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Nanà Supergirl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nanà supergirl
ななこ SOS
(Nanako SOS)
Serie TV anime
Nanas.png
Nanà Supergirl
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Juzo Tsubota
Regia Takao Yotsugi
Soggetto Hideo Azuma
Musiche Masayuki Yamamoto
Studio Kokusai Eigasha
Rete Fuji TV
1ª TV 2 aprile – 24 dicembre 1983
Episodi 39 (completa)
Durata ep. 20 min
Rete it. Italia 1
1ª TV it. 11 settembre 1984
Episodi it. 39 (completa)
Durata ep. it. 20 min
Studio dopp. it. CRC Compagnia Realizzazioni Cinetelevisive
Dir. dopp. it. Bruno Cattaneo

Nanà supergirl (ななこ SOS Nanako SOS?), è un manga e anime giapponese prodotto nel 1983 da Hideo Azuma (manga), Juzo Tsubota (anime) e Kokusai Eigasha e trasmesso in Italia dal 1984. Hideo Azuma è anche il disegnatore di Pollon (memorabili sono infatti gli episodi in cui i personaggi di questa serie guardavano Pollon in TV).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie, che si compone di 39 episodi, racconta la vita di Nanà, una ragazza d'ignota provenienza e dotata di superpoteri. Ella viene aiutata da Leonetto, giovane supposto scienziato, ancora studente, che non manca di sfruttarne i poteri a proprio vantaggio creando una ditta, la "società tuttofare" con cui arricchirsi, ma sempre senza risultati. Ne fanno parte Nanà, Leonetto e l'amico e compagno di classe Bobolo, un disegnatore di fumetti che s'innamora subito di Nanà. Ella è invece segretamente innamorata di Leonetto, il quale nel corso della serie, preso com'è sempre dal desiderio di guadagnare, si dimostra un po' freddo e calcolatore, ma spesso alla fine di una puntata finisce per dimostrare anch'egli buoni sentimenti. Nella prima puntata egli voleva dotare Bobolo di superpoteri, tuttavia in seguito al fallimento dell'esperimento e dall'esplosione che ne consegue, c'è l'arrivo di Nanà, che scende dalle nuvole come cullata e priva di conoscenza; sfidando la legge di gravità lentamente arriva proprio tra le braccia di Leonetto e a quel punto è svegliata dal rumore di un fulmine, ma l'unica cosa che ricorda è il suo nome. I momenti comici non mancano, facilitati dalla galleria dei nemici che il terzetto si trova ad affrontare: il Professor Ishikawa, torreggiante scienziato dal fisico simile al mostro di Frankenstein e dall'incarnato cinereo, avido consumatore di uova crude che si sposta su un colossale e fantascientifico elicottero; Pannocchione, bizzarro individuo vestito con indumenti artici che viaggia con tre maldestri assistenti su un sommergibile nucleare (ghiotto di pannocchie come si può intuire dal suo nome); Gotanda il collezionista di mostri, milionario eccentrico che vuole aggiungere la super-ragazza Nanà alla sua "raccolta"; Klondike, giovane e ricchissimo capitano d'industria che vuole strappare Nanà all'influenza di Leonetto e Bobolo per farne la sua sposa.

Personaggi e doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi Doppiatori italiani
Nanà (Nanako) Francesca Rossiello
Leonetto Alessio Cigliano
Bobolo Graziella Polesinanti
Prof. Ishikawa Bruno Cattaneo
Gotanda Bruno Cattaneo (1ª voce) / Marco Bonetti (2ª voce)
Pannocchione Bruno Cattaneo
Klondike Luciano Marchitiello
Omar Mino Caprio
Seven Alessio Cigliano
Eleven Francesca Rossiello

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone Italia
1 Una ragazza speciale
「超能力の美少女」
2 aprile 1983 1984
2 Lo sbarco degli extraterrestri
「宇宙豆(そらまめ)の唄が聞こえる」
9 aprile 1983 1984
3 Uno strano vampiro
「悩める吸血少年!?」
16 aprile 1983 1984
4 Il clan mafioso
「ボスとななこと機関銃」
23 aprile 1983 1984
5 Profumo di olive
「オリーブは悪魔の匂い」
30 aprile 1983 15 marzo 2011
su Hiro
6 La regina delle nevi
「美しき氷の女王」
7 maggio 1983 1984
7 Il duplicatore
「不思議の国のななこ」
14 maggio 1983 1984
8 Concorrenza sleale
「暴れていいとも! 筋肉娘」
21 maggio 1983 1984
9 Il mistero del castello
「燃えろショジョ寺拳法」
28 maggio 1983 1984
10 Lotta nel deserto
「アラブより愛をこめて」
4 giugno 1983 1984
11 Missione in Africa
「のんびりブッシュマン」
11 giugno 1983 1984
12 Avventura sul treno
「ダイエット急行殺人事件」
18 giugno 1983 1984
13 Una partita di baseball
「セーラー服のサウスポー」
25 giugno 1983 1984
14 Il fantasma mascherato
「八ツ仮面村の怪!?」
2 luglio 1983 1984
15 L'apparecchio misterioso
「ななこの決死圏」
9 luglio 1983 1984
16 Mal di luna
「オオカミ男だぜい!」
16 luglio 1983 1984
17 Il re del travestimento
「怪人、百面相の涙」
23 luglio 1983 1984
18 Un sogno a colori
「北の果て物語」
30 luglio 1983 1984
19 L'isola dei dinosauri
「漂流・100万年」
6 agosto 1983 1984
20 Il campione timido
「ななこプロレスの味方です」
13 agosto 1983 1984
21 Il tesoro sommerso
「ひと夏の思い出」
20 agosto 1983 1984
22 L'attrice rapita
「ななこハリウッドする」
27 agosto 1983 1984
23 Cacciatore di farfalle
「南の島の秘宝」
3 settembre 1983 1984
24 Il regno di Ivikan
「異次元の冒険」
10 settembre 1983 1984
25 Gara culinaria
「ななこの料理パラダイス」
17 settembre 1983 1984
26 Il robot
「ななこ売ります」
24 settembre 1983 1984
27 L'agente segreto
「ななこを愛したスパイ」
1º ottobre 1983 1984
28 Un violino da cento milioni
「わが心のバイオリン」
8 ottobre 1983 1984
29 Scambio di persona
「大混戦!? 王女とななこ」
15 ottobre 1983 1984
30 Uno strano incontro
「スーパーボーイななお」
22 ottobre 1983 1984
31 La fortezza mobile
「危うし!よろずカンパニー」
29 ottobre 1983 1984
32 Troppi corteggiatori
「いけいけマリンウォーズ」
5 novembre 1983 1984
33 Sfida all'ultimo sangue
「小倉のプロポーズ大作戦」
12 novembre 1983 1984
34 Doppio rapimento
「消えた超能力!?」
19 novembre 1983 1984
35 Colpo di fulmine
「四谷にホレた天才少女!?」
26 novembre 1983 1984
36 Il malato immaginario
「ななこのお見舞い日記」
3 dicembre 1983 1984
37 Invasione spaziale
「星に願いを」
10 dicembre 1983 1984
38 La regina del tempo
「トキと駆ける少女」
17 dicembre 1983 1984
39 Ciao, a presto!
「また会う日まで」
24 dicembre 1983 1984

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

La sigla italiana Nanà Supergirl è cantata da Cristina D'Avena.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga