Museo internazionale della calzatura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo Internazionale della Calzatura "Pietro Bertolini"
Museo internazionale della calzatura.jpg
Modelli esposti nel museo
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàVigevano
IndirizzoCastello di Vigevano
Caratteristiche
TipoDesign
FondatoriLuigi Barni, Pietro Bertolini
Apertura2003
Sito web

Coordinate: 45°19′01.26″N 8°51′25.69″E / 45.317017°N 8.857135°E45.317017; 8.857135

Il Museo Internazionale della Calzatura Pietro Bertolini (MIC) è situato all'interno del Castello Sforzesco di Vigevano. Il Museo fu istituito negli anni '50 per iniziativa dello storico vigevanese Luigi Barni e fu dedicato a Pietro Bertolini, primo donatore di una notevole collezione di calzature provenienti da tutto il mondo.

Il Museo conserva calzature provenienti da tutto il mondo e rappresentative dell'evoluzione nelle diverse epoche storiche. Il percorso espositivo si articola in 4 sale e una galleria, in cui sono esposte collezioni provenienti anche da donazioni e prestiti di aziende e stilisti del settore, quali Salvatore Ferragamo, Emilio Pucci, Andrea Pfister, il vigevanese Armando Pollini, che è anche il curatore scientifico del museo, Christian Dior, Karl Lagerfeld, Giorgio Armani, Louis Vuitton, Givenchy e molti altri.

Sono presenti anche scarpe appartenute a personaggi storici, e modelli dalle caratteristiche particolari, come un sandalo futurista con suola di rocchetti in legno e una scarpina in argento, di un solo centimetro di lunghezza.

Il museo, nel 2005, ha presentato una mostra sulla calzatura italiana dalla seconda metà degli anni Trenta fino alla Seconda Guerra Mondiale.[1]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Natalia Aspesi e Stefania Ricci ( a cura di ), Lusso e autarchia. 1935-1945 Salvatore Ferragamo e gli altri calzolai italiani, Livorno, Sillabe, 2006.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN149931601 · LCCN (ENno2018063466 · GND (DE10140427-X · BNF (FRcb151220556 (data)
Musei Portale Musei: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musei