Mortiis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mortiis
Mortiis-charlotte.jpg
NazionalitàNorvegia Norvegia
GenereIndustrial metal
Dark ambient
Darkwave
Periodo di attività musicale1993 – in attività
Studio9
Live1
Raccolte4
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Mortiis, nome d'arte di Håvard Ellefsen (25 luglio 1975), è un musicista norvegese.

Ex bassista del gruppo black metal Emperor inizialmente dedito a una ambient dai toni epici e medievaleggianti, in seguito Mortiis è divenuta una vera e propria band, che propone un industrial tinto di rock.

Biografia di Håvard Ellefsen in arte Mortiis[modifica | modifica wikitesto]

Giovinezza: Gli Emperor[modifica | modifica wikitesto]

Håvard Ellefsen è nato a Skien nel Telemark, zona situata nella Norvegia occidentale.

Fin da piccolo Håvard mostra grande interesse per la musica rock e comincia a suonare il basso in età molto giovane. A 15 anni entra a far parte della black metal band degli Emperor ed acquista lo pseudonimo di Mortiis. Siamo quindi nei tempi dell'Inner Circle dove Mortiis entra a far parte non ancora maggiorenne assieme ad altri musicisti come Mayhem, Varg Vikernes e Jon Nödtveidt. Mortiis sembra però spaventato dalle azioni criminali che si ritrova a compiere assieme agli altri, e poco dopo l'arresto per omicidio di Bård Faust fugge in Svezia lasciando a metà il lavoro dell'album In the Nightside Eclipse degli Emperor che verrà pubblicato tre anni dopo con il bassista Tchort e diventerà un vero e proprio manifesto. Il diciassettenne si trasferisce quindi nella cittadina svedese di Halmstad e decide di cominciare una carriera solista.

1999: Mortiis[modifica | modifica wikitesto]

Il sound che Mortiis propone all'inizio è una dark ambient molto influenzata dalla musica medievale e dalla musica sinfonica che si rivela molto originale ed interessante. Håvard torna in Norvegia nel 1999 ed è proprio quello l'anno in cui nasce il progetto Mortiis che conosciamo adesso. Håvard decide di trasformare il suo progetto solista in una band e di cambiare anche le sonorità, nettamente diverse dai primi lavori; passa quindi dalla dark ambient a un industrial rock che suona come un connubio fra Combichrist, Suicide Commando e Nine Inch Nails con qualche influenza elettropop.

In questi anni il musicista collabora con nomi importanti come la cantante inglese Sarah Jezebel Deva (ai tempi con i Cradle of Filth) e il chitarrista anglo-svedese Christopher Amott ed assume nella formazione diversi membri dei Lost in Time. A contribuire all'intrigante aspetto musicale si aggiunge anche un look molto particolare che si distacca completamente dall'abbigliamento da blackster che Mortiis aveva ai tempi degli Emperor: trasforma i suoi capelli lisci in lunghi dreadlocks e comincia a portare una maschera da folletto durante i concerti che subirà diverse modifiche. Il suo intrigante look lo ha fatto definire da molti (sicuramente in maniera scherzosa) come un troll, un goblin o un elfo ed Håvard ha risposto divertito: "sono cresciuto con Alice Cooper e i Kiss, cosa vi aspettavate?"

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Ex Componenti[modifica | modifica wikitesto]

Voce Femminile

Chitarra

Basso

Batteria

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio
Live
Raccolte

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della sua carriera Håvard Ellefsen ha preso parte a diversi progetti solisti e gruppi musicali con i quali ha pubblicato uno o più album:

Cintecele Diavolui[modifica | modifica wikitesto]

Progetto ambient/darkwave nel quale porta lo pseudonimo di Vukodlak (tutti gli strumenti)

  • 1996 - The Devil's Songs (EP)

Fata Morgana[modifica | modifica wikitesto]

Progetto dark ambient quasi interamente strumentale (Mortiis - tutti gli strumenti)

  • 1995 - Fata Morgana
  • 1996 - The Space Race / Robot City

Vond[modifica | modifica wikitesto]

Progetto ambient/darkwave che mostra una versione più oscura del Mortiis dei primi album (Mortiis - tutti gli strumenti)

  • 1993 - Håvard-Vond 7" EP (edizione limitata)
  • 1994 - Selvmord / Slipp sorgen los
  • 1996 - The Dark River
  • 1998 - Green Eyed Demon

Inoltre per un breve periodo Mortiis è stato anche il bassista degli Algaion.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN266990815 · ISNI (EN0000 0003 8270 9795 · GND (DE1160051461 · BNF (FRcb14039373j (data) · BNE (ESXX5145730 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-266990815