Metanopoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Metanopoli
frazione
Metanopoli – Veduta
V Palazzo Uffici dell'ENI e sede della divisione E&P a Metanopoli
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Città metropolitana Provincia di Milano-Stemma.png Milano
Comune San Donato Milanese-Stemma.png San Donato Milanese
Territorio
Coordinate 45°25′09.86″N 9°15′35.88″E / 45.419405°N 9.259967°E45.419405; 9.259967 (Metanopoli)Coordinate: 45°25′09.86″N 9°15′35.88″E / 45.419405°N 9.259967°E45.419405; 9.259967 (Metanopoli)
Altitudine 102 m s.l.m.
Abitanti 6 000
Altre informazioni
Cod. postale 20097
Prefisso 02
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Metanopoli
Metanopoli
Viale De Gasperi

Metanopoli (la città del metano) è una frazione[1] di San Donato Milanese, costruita nel 1952 dall'ENI[2].

Secondo il progetto di Enrico Mattei, Metanopoli doveva essere la città ideale dell'azienda e dei lavoratori ENI come Ivrea lo era per la Olivetti. Essa era composta nel progetto originario (e nella successiva realizzazione) da una serie di edifici: il centro direzionale, con gli uffici centrali delle società del gruppo, il quartiere scientifico, con la Scuola di Studi Superiori sugli Idrocarburi ed i laboratori scientifico-tecnici, il quartiere industriale, con le officine ed i magazzini della SNAM, il motel per i camionisti e gli automobilisti, la stazione di servizio e di rifornimento ed infine il quartiere residenziale con le abitazioni dei dipendenti, la chiesa, gli impianti sportivi, e uno dei primi supermercati[3]. Oggi conta circa 6 000 abitanti (1 200 famiglie) ed è tutelata dai vincoli paesaggistici della Sovrintendenza per i beni ambientali[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]